Cosenza, Caserta «é un momento delicato e difficile. Testa bassa e lavorare»

E' un Caserta deluso quello che si è presentato in sala stampa dopo circa un'ora dalla fine della gara: «Io in discussione? Lo sono dal primo giorno»

COSENZA – Seconda sconfitta per il Cosenza, dopo il derby perso a Catanzaro e oggi, dopo la sonora sconfitta rimediata al Marulla dal Cosenza, contro la Ternana, per 3-1. L’allenatore Fabio Caserta, arriva in sala stampa dopo circa un’ora dalla fine del match e non nasconde il rammarico e la delusione. Nella sua disamina della gara ha parlato di «primo tempo eccezionale, abbiamo tirato 5 o 6 volte ma non siamo riusciti a fare goal. Nella ripresa al primo tiro becchiamo il goal. Siamo riusciti a pareggiare ma, nuovamente per incertezze e disattenzioni, abbiamo preso altri due goal. Poi l’espulsione ha chiuso la gara. Ancora una volta nella ripresa commettiamo ingenuità che ci costano carissime. Avevamo ancora 30 minuti per recuperare ma ogni volta che subiamo un goal perdiamo le nostre certezze. Le partite si possono riaprire anche a 10 minuti dalla fine».

I fischi dei tifosi

«É un momento difficile e delicato ed é giusto che i tifosi abbiano fischiato per il risultato. Siamo stati ingenui e abbiamo concesso delle sitauazioni agli avversari dovute alla mancanza di percepire il pericolo. Spesso commettiamo errori di lettura. Due partite però, non cambiano il giudizio sui miei giocatori. Ma se guardiamo ai risultati é chiaro che non abbiamo fatto bene. Non pensate che la sconfitta del derby non abbia influito sul morale. I ragazzi ci tenevamo tanto, ma purtroppo é arrivata una sconfitta».

«Io in discussione? Lo sono dal primo giorno»

Quando gli viene chiesto se sente la sua posizione a rischio, Caserta risponde «fa parte del nostro mestiere. Adesso testa bassa e pedalare. Io in discussione? Lo sono dal primo giorno.

Fabio Caserta cosenza allenatore

Il tecnico Breda “successo merito di un ottimo secondo tempo”

Di tutt’altro spirito il tecnico della Ternana, Roberto Breda per il secondo successo di stagione e per una vittoria fuori casa che non arrivava da un anno e mezzo: «nel primo tempo hanno fatto meglio loro. Sono partiti forte anche per rifarsi dal derby e noi non siamo stati bravi anche a controbattere. Nella ripresa abbiamo capito come giocare, e sono contento perché é arrivato un successo che mancava fuori casa da un anno e mezzo. Abbiamo avuto coraggio – spiega l’allenatore della Ternana – voglia di giocare, di aggredirli anche nella loro metà campo, trovando anche tre goal di pregevole fattura. Il Cosenza ha perso il ritmo che aveva nel primo tempo e noi ne abbiamo approfittato. Sappiamo di non meritare questa classifica e questa vittoria spero possa essere di sprono per i ragazzi per le prossime gare».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

posto blocco guardia di finanza

Sequestrati oltre 11 mila prodotti non sicuri: articoli destinati anche a minori

SELLIA MARINA (CZ) - Oltre 11.000 articoli non sicuri e privi delle indicazioni di provenienza e delle caratteristiche informative minime relative alla loro composizione...

Derby, Associazione nazionale funzionari polizia: “deliberato attacco, colpito alla testa dirigente”

COSENZA - " Ieri sera, al termine della disputa calcistica Cosenza-Catanzaro si sono registrati disordini, ed in particolare i tifosi del Catanzaro si sono...
vincenzo chindamo sabrina garofalo

“Donne, violenza e ‘ndrangheta”, a Rende il fratello di Maria Chindamo «siamo qui per...

RENDE - Lea Garofalo, Simona Napoli, Maria Concetta Cacciola, Giuseppina Pesce, Denise Cosco, Barbara Corvi e Maria Chindamo. Donne che hanno provato ad alzare...
Ambulanza generico

I soccorsi arrivano in ritardo, muore 74enne in attesa dell’ambulanza

MESORACA (KR) - Un 74enne si sente improvvisamente male in mezzo alla strada, poco distante dalla postazione del 118 di Mesoraca, e muore. Il...
Miglior dolce da forno Pignataro

La “torta riviera” al cedro di Salvatore Pignataro è il migliore dolce da forno...

CARRARA - Il Migliore dolce da forno è cosentino, più precisamente di Santa MAria del Cedro. Si è concluso a Fiera Tirreno CT di...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Dovevano essere 800, erano almeno il doppio. Il pasticcio dei biglietti...

COSENZA - Il triste epilogo di Cosenza Catanzaro, con gli scontri avvenuti fuori dal Marulla ma soprattutto a Quattromiglia di Rende, con quelle ignobili...

Polverizzati anche i biglietti di B coperta. Alle 16:15 Cosenza-Catanzaro con...

COSENZA - È il giorno del derby di Calabria, è il giorno di Cosenza-Catanzaro che si giocherà in un Marulla esaurito in ogni ordine...

Cosenza-Catanzaro, via libera all’apertura della Tribuna B coperta. In vendita altri...

COSENZA - Tribuna B coperta: fumata bianca. Nel pomeriggio di oggi, dopo il secondo sopralluogo della Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo...

Biglietti tifosi del Catanzaro, il Cosenza: “provvedimenti penali e amministrativi per...

COSENZA - Con una nota sul sito ufficiale la società rossoblu ha ribadito che "con determinazione ONMS nn. 9 e 10, i residenti nella...

Cosenza-Catanzaro, fumata grigia sulla riapertura della B coperta. Domani nuovo sopralluogo

COSENZA - È terminato nel tardo pomeriggio il sopralluogo della Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo chiamata a valutare la riapertura anche...

Vela d’altura: al via la seconda manche del XVII campionato del...

VIBO VALENTIA - Riprende tra pochi giorni, la seconda manche del campionato di vela giunto alla diciassettesima edizione. Dopo aver regatato nelle acque di...