Viali: “grande gara, il successo era solo questione di tempo. Ora non abbassare la guardia”

Così il tecnico del Cosenza a fine gara "I segnali per tornare la successo c'erano tutti e anche sotto l'aspetto dell'atteggiamento. Mancano ancora 4 partite e un mese alla fine del campionato quindi serve molto equilibrio"

REGGIO EMILIA – William Viali lo aveva detto in conferenza stampa prima del match tra Reggiana e Cosenza, vinto dai lupi per 4 a 0: “questa squadra ha bisogno di mollare il freno a mano”. Ma probabilmente mai nella sua testa il tecnico avrebbe pensato di brindare al suo primo successo da subentrato sulla panchina rossoblu, con un successo così largo e roboante, figlio anche di una gara perfetta ed equilibrata. Il tecnico del Cosenza ha tanto da festeggiare anche per aver ritrovato Francesco Forte, autore di una doppietta e tornato al goal dopo 6 mesi, mentre Tutino è salito a quota 15.

Mister Viali

“Era solo questione di tempo – ha chiosato il tecnico in conferenza stampa – quella di stasera è stata una prestazione figlia delle ultime settimane. Ero convinto che la squadra potesse trovare il successo; già dopo la sconfitta contro Brescia c’è stato un cambio radicale con i dei risultati raggiunti in rimonta a Piacenza e contro il Palermo. I segnali c’erano tutti e anche sotto l’aspetto dell’atteggiamento, oltre alla qualità e la tecnica che abbiamo messo campo, si è dimostrato che il risultato lo fa l’anima. Questa squadra rispetto alla mia esperienza dello scorso anno ha tanta qualità e si è spinto molto lavorando sull’atteggiamento di grande presenza nella gara. Mancano ancora 4 partite e un mese alla fine del campionato quindi serve molto equilibrio e ogni partita può cambiare lo scenario. Dal mio percorso la sqaudra era bloccata e per questo che ho detto ai ragazzi che dovevano mollare il freno a mano ma lo voglio ripetere non accetto abbassamento di concertazione perchè avremo partite pericolose e se vanno prese nel modo giusto”.

“Abbiamo cercato di velocizzare il gioco perché vedevo che la Reggiana soffriva, la mia preoccupazione nell’intervallo era quella che la sqaudra sul 2 a 0 potesse accontentarsi. Per questo ho chiesto di continuare a palleggiare per non far rientrare la Reggiana in partita. Chiusura dedicata ai tifosi: è sempre una soddisfazione farli tornare a casa con un successo e vogliamo regalargliene altre da qui alla fine del campionato”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Vaccarizzo Albanese, rottura condotta: disagi per la cittadinanza

VACCARIZZO (CS) - “A causa della rottura di un tubo dell’acquedotto, verificatasi su via Scanderbeg, nella giornata di oggi, giovedì 23 maggio, potrebbe mancare...
Traffico caos Cosenza via Roma e centro città

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico. Servono infrastrutture di...

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Paola, diciannovenne aggredito da due cani nel rione Croce

PAOLA (CS) - Aggredito da due cani sfuggiti al proprietario, un ragazzo di 19 anni finisce in ospedale. I fatti si sono verificati in...
Fentanyl

Allarme Fentanyl: “trovate tracce a Cosenza”. In campo una campagna di informazione

COSENZA - "Il fentanyl è un farmaco oppiaceo che negli Usa è arrivato a provocare 100mila morti per overdose solo nel 2022. È lecito...

«La farsa dei consiglieri di minoranza a Palazzo dei Bruzi. Perché non parlano coi...

COSENZA - "Quando tutto passa poi si dimentica, ma in politica la memoria è d'obbligo altrimenti l'azione diventa una farsa. Ed è una farsa...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Pole position per Quintieri nel Campionato Italiano di Kart sul World...

COSENZA - Il Circuito di Muro Leccese ha ospitato il secondo round del Campionato Italiano Karting. A partire dalle libere del giovedì e, ancor...

Al bomber Gennaro Tutino il sigillo della città di Cosenza. Venerdì...

COSENZA - Gennaro Tutino è entrato nel cuore di tutti i tifosi del Cosenza. Con i suoi 20 goal è entrato di diritto nella...

La Coppa Davis arriva a Cosenza. Due giorni per ammirare “l’insalatiera”...

COSENZA - Il Trophy tour, che porta in giro per l'Italia l'insalatiera più famosa del mondo passa da Cosenza, mercoledì 22 e giovedì 23...

Primo slalom del Pollino Coppa ‘città di Morano Calabro’ a Francesco...

MORANO CALABRO (CS) - Quaranta piloti si sono dati battaglia in tre manche (più il consueto giro di ricognizione) sul supertecnico circuito disegnato fra...

Viali: “orgoglioso di questi ragazzi. Finale di campionato in crescendo”

COSENZA  - Al termine del pareggio per 2 a 2 tra Cosenza e Spezia, il tecnico dei rossoblu Viali analizza in sala stampa il...

La seconda salvezza di Viali: «Playoff? Ci proviamo con un pizzico...

ASCOLI - La vittoria più importante della stagione. Trascinati da un super Tutino, secondo miglior marcatore rossoblu in un serie B in una stagione,...