Consulente per le imprese occultava la contabilità

Sequestrati un milione e duecentomila euro di beni al professionista calabrese

 

REGGIO CALABRIA – I militari della seconda Compagnia di Gioia Tauro della Guardia di Finanza hanno effettuato una verifica fiscale nei confronti di un professionista che svolge l’attività di consulenza nel settore imprenditoriale, amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale. Le attività investigative hanno consentito di ricostruire, in misura pari a complessivi un milione e duecentomila euro, i volumi d’affari realizzati dal professionista e totalmente sottratti al fisco. Il consulente, in particolare, secondo quanto riferisce la Guardia di Finanza, avrebbe ripetutamente violato gli obblighi dichiarativi annuali ai fini delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto, occultando le scritture contabili e documenti obbligatori per legge, allo scopo di impedire la determinazione delle basi imponibili e dei tributi evasi. L’indagine si è conclusa con la denuncia in stato di libertà del professionista alla Procura della Repubblica di Palmi ed il sequestro preventivo di beni per equivalente.