A Cosenza la prima scuola in Italia con un Consiglio di classe ‘virtuale’

Ieri l’incontro via Skype tra insegnanti, rappresentanti dei genitori e degli studenti

 

COSENZA – Ieri dalla presidenza del Liceo Classico ‘Telesio’ di Cosenza si è tenuto, in via sperimentale, il primo Consiglio di classe in Italia via Skype in modalità smart working. I docenti, i rappresentanti dei genitori e degli studenti, si sono collegati dalle proprie postazioni, secondo precise disposizioni impartite in precedenza dal Dirigente dell’istituzione scolastica ed hanno iniziato alle ore 16,30 il consiglio che si è svolto nella massima regolarità senza alcun problema di natura tecnica. Il Dirigente Scolastico Antonio Iaconianni, entusiasta per aver messo in cantiere questo altro bel risultato in termini di novità all’interno del panorama nazionale, ha così commentato: «Anche questa volta siamo i primi. Il futuro passa da qui. Come mi piace ripetere. Passa da una scuola del Mezzogiorno d’Italia che sta diventando modello per tante scuole nel nostro Paese. Ogni giorno io ed i miei collaboratori rispondiamo a diverse email da parte di dirigenti scolastici di ogni parte d’Italia che vogliono conoscere meglio il ‘modello telesio’ ed in particolare questa sperimentazione dello smart working tra docenti.

 

 

Portare lo smart working a scuola, vuol dire rispondere anche e soprattutto alle diverse sollecitazioni normative che vogliono il lavoro agile anche nella pubblica amministrazione, oltre che favorire una migliore qualità della vita dei docenti, delle famiglie e degli studenti, che sono il motore di ogni nostro successo, nonché la sostenibilità ambientale della quale tanto si parla in questo nostro tempo. Questa sperimentazione potrebbe risultare strategica soprattutto per quelle scuole frazionate in tanti plessi talvolta difficilmente raggiungibili con un’utenza che arriva anche da lontano. In questa occasione di festa – ha continuato il Preside – nella quale la scuola si incontra con la modernità e sperimenta e vive quello che sarà il futuro, mi corre l’obbligo di ringraziare tutti i docenti, la componente genitori, gli studenti ed il personale ata dell’istituzione scolastica che ho il privilegio di dirigere: ogni nostro traguardo nasce da un rapporto sinergico e da una sincera condivisione degli obiettivi e delle strategie.

 

 

E l’utenza ci premia e continua a premiarci, per un’eccellente qualità dell’insegnamento e per una progettualità che vede, pur tra mille difficoltà, proiettare la scuola in una dimensione che possa essere il più possibile vicina alle esigenze della modernità e di un mondo che cambia velocemente e forse troppe volte gli ultimi a rendersene conto fino ad oggi sono stati proprio gli operatori della scuola. Nella mia idea – ha concluso Iaconianni – la scuola non deve arrivare dopo, quando già tutto è accaduto, e quindi restare indietro, la scuola deve andare di pari passo con i tempi, con le esigenze dei giovani e deve, perché no, provare addirittura ad anticipare quello che sarà. Sogno quindi una scuola che sia quantomeno al passo con i tempi. Questa penso che sia la vera mission di una istituzione educativa. Le resistenze, poi, sono più che normali, anzi fisiologiche, ma si sa: il futuro sprona gli audaci ed i coraggiosi e ci sarà, si realizzerà, nonostante le paure che nascono dalle mediocrità del presente».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

conte e schlein

Consiglieri opposizione: «chissà se l’asticella di Conte e l’intransigenza di Schlein raggiungeranno Cosenza»

COSENZA - "La nostra asticella è molto alta, saremo sempre più prudenti”, questa l’affermazione di Conte, leader del M5S, a seguito delle inchieste giudiziarie...
una foto di scena dello spettacolo centro salute mentale montalto

A Cosenza lo spettacolo dei pazienti del Centro diurno di salute mentale di Montalto

COSENZA - Il teatro e la danza dispiegano la loro forza terapeutica. Un piccolo miracolo accaduto grazie al progetto, le cui origini risalgono a...
Consorzio-Olio-Igp-Calabria

Il ruolo dell’olio nella lotta ai tumori. Il Consorzio Olio di Calabria Igp discute...

VERONA - L'appuntamento è a Verona, nel corso di uno dei Vinitaly più atteso di sempre. Domenica, 14 aprile, alle 15, nel padiglione della...

Sport sociale, diritti e pace: a Saracena i primi 40 anni di Vivicittà

SARACENA (CS) - Vivicittà compie 40 anni (era il primo aprile 1984), la manifestazione podistica organizzata dall'Uisp che ha attraversato la storia del Paese...
viali cosenza palermo sala stampa 01

Viali «risultato ottimo per come é arrivato. Dopo il pari abbiamo provato a vincere»

COSENZA - Una vittoria che sembra ormai una chimera e che manca dalla fine di gennaio per il Cosenza, reduce dall'ennesimo pareggio contro il...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Pneumatici accatastati abusivamente nei pressi di un capannone a Castiglione Cosentino

Gommista denunciato per lo stoccaggio di rifiuti non autorizzato   CASTIGLIONE COSENTINO (CS) - Il proprietario di un autola vaggio nel comune di Castiglione Cosentino è...

Striscia la Notizia documenta spaccio cocaina a Catanzaro, minacciato giornalista

Solo l'intervento dei carabinieri è riuscito a placare gli animi   CATANZARO - E' andato ieri in onda su Canale 5 nel corso della trasmissione Striscia...

Cani randagi spaventano i pedoni, cittadini chiedono intervento

Residenti terrorizzati a Marano Principato     MARANO PRINCIPATO (CS) - «La Federazione Autonoma Italiana Sindacati Autoferrofilotranvieri Internavigatori Autotrasportatori e Ausiliari del Traffico CONFAIL, in riferimento alla...

Energia elettrica: la Calabria produce più di ciò che consuma, ma...

In Calabria l'elettricità costa 51 euro megawattora, in Veneto ed Emilia Romagna 12,39 euro megawattora   COSENZA - Il fattore Omega, tassa applicata ai Comuni in...

Treno Sibari – Bolzano: non è possibile prenotare, ma c’è un...

Non sono ancora stati attivati i collaudi necessari sui convogli della nuova tratta   CASSANO ALLO JONIO (CS) - «In questi giorni - scrive in una...

Pedofilo in manette a Castrovillari, immortalato dalle telecamere di videosorveglianza

Vittima una ragazzina con deficit cognitivi che veniva abusata in cambio di pochi spicci   CASTROVILLARI (CS) -  Anziano sospettato di pedofilia nella città del Pollino....