Altomonte, spettacolo di Michele Placido: chiarezza sull’annullamento

L'attore si sarebbe dovuto esibire in uno spettacolo della rassegna 'Primo atto'. Serata poi annullata per l'indisponibilità dell'artista

ALTOMONTE (CS) – Nessuna responsabilità dell’amministrazione comunale di Altomonte e della direzione del Festival Euromediterraneo di Altomonte per l’annullamento degli spettacoli di Sergio Rubini, Ornella Muti e Michele Placido, che sarebbero dovuti essere i protagonisti della serata del 23 agosto, una serata che ricadeva in “Primo atto”, kermesse organizzata dall’associazione culturale Novecento.

Dopo i primi tre appuntamenti, che hanno portato sul palco di Altomonte personaggi di grande spessore come Paolo Rossi con “Scorrettissimo me”, Giobbe Covatta, che ha portato in scena “Scoop! Donna sapiens”, e lo scatenato Roberto Lipari in “…e ho detto tutto”, la rassegna “Primo atto” si sarebbe dovuta concludere con un’ultima serata, mercoledì 23 agosto, che, purtroppo, non ha avuto luogo.

In un primo momento il cartellone prevedeva, in chiusura, lo spettacolo di Sergio Rubini. L’artista, però, dopo aver regolarmente firmato il contratto con l’associazione culturale “Novecento”, è stato costretto a rinunciare allo spettacolo di Altomonte per problemi di salute. Il direttore artistico dell’associazione, Benedetto Castriota, è riuscito subito a sostituire Rubini con un’altra artista di grande qualità, ovvero Ornella Muti. L’attrice, però, ha dovuto, anche lei, rescindere il contratto per problemi di salute che l’hanno costretta a sottoporsi ad un intervento.

L’associazione Novecento, quindi, si è immediatamente attivata per regalare comunque al pubblico di Altomonte uno spettacolo di chiusura della rassegna “Primo atto”. Un nuovo contratto è stato così stipulato con Michele Placido, che si sarebbe dovuto esibire sempre mercoledì 23 agosto. A poche ore dallo spettacolo, però, Placido ha comunicato la sua indisponibilità per sopraggiunti impegni cinematografici.

Va precisato che i contratti che vengono stipulati per spettacoli come questi comprendono delle clausole che prevedono l’annullamento dello stesso contratto in caso di problemi di salute, di impegni televisivi o cinematografici.

Dunque la cancellazione dello spettacolo di chiusura della rassegna “Primo atto” è stato determinato esclusivamente dall’indisponibilità degli artisti. Nulla hanno potuto l’amministrazione comunale di Altomonte, l’associazione culturale Novecento ed il suo direttore artistico Benedetto Castriota, che hanno lavorato senza sosta per garantire le giuste alternative alle prime due defezioni ed hanno comunque permesso agli spettatori di poter assistere a tre performance di grande qualità.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

naufragio-cutro

Naufragio di Cutro, i familiari delle vittime: «dal governo solo parole, si vergogni»

CROTONE - "Non è facile tornare. È una cicatrice che si riapre. Siamo qui a chiedere verità e giustizia che non abbiamo visto per...
Lucano-naufragio-Cutro

Lucano: «a un anno dal naufragio di Cutro il mondo è peggiorato»

CROTONE - "La causa principale di quello che accade nel Mediterraneo è del neocolonialismo e di chi obbliga le persone a intraprendere questo viaggio,...
auto carabinieri

Ancora intimidazioni a Pannaconi: dopo il parroco presa di mira un’operatrice culturale

CESSANITI (VV) - Una lettera anonima contenente insulti e minacce è stata fatta recapitare a Pannaconi, frazione di Cessaniti, in provincia di Vibo Valentia,...
Granata_Caracciolo

Granata attacca il sindaco di Montalto: «dica ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione»

MONTALTO UFFUGO (CS) - "Pietro Caracciolo deve dire ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione in questi anni". Così esordisce Maximiliano Granata, presidente del...
insieme-per-il-futuro-castrovillari

Centro per l’impiego, anche da Castrovillari l’accordo per avvicinare gli studenti al lavoro

CASTROVILLARI (CS) – É stato presentato presso l’Aula Magna dell'Istituto Tecnico Industriale "E. Fermi" di Castrovillari il protocollo d’intesa "I Network Territoriali per le...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Orrore in Calabria, violentava la figlia 12enne: arrestato il padre. Abusi...

CIRO' MARINA - Violenza sessuale aggravata nei confronti della figlia dodicenne. Con questa accusa i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno eseguito un arresto disposto dal...

Cosenza, pubblicato l’avviso per l’assegno di maternità anno 2024: domanda e...

COSENZA - Assegno di maternità. Il Settore Welfare del Comune di Cosenza ha comunicato la rivalutazione delle misure e dei requisiti economici dell'assegno di...

Mandatoriccio, Poste Italiane: “presto sede temporanea dell’Ufficio postale”

COSENA - A seguito dell’incendio che ha interessato l’ufficio postale, andato distrutto dalle fiamme a Mandatoriccio Poste Italiane precisa che in questi giorni verranno...

Pd Cosenza, report sul Centro Storico: “tante parole e pochi fatti”

COSENZA - Dopo avere affrontato i temi dell’urbanistica dell’area urbana, del risanamento delle casse comunali e della crisi amministrativa strisciante del Comune di Cosenza,...

Sportello antiviolenza, La Ginestra “faro di speranza per le vittime”

SCALEA (CS) - Nella battaglia contro la violenza domestica, un nuovo caso ha trovato una sponda sicura presso lo sportello antiviolenza “La Ginestra”. Una...

Ponte sullo Stretto: la Procura di Roma apre un’indagine dopo esposto...

ROMA - Un fascicolo di indagine, senza ipotesi di reato e indagati, è stato aperto dalla Procura di Roma dopo un esposto presentato dal deputato di...