Cosenza: «notti da incubo in ostetricia e ginecologia dell’Annunziata»

La lettera aperta di una donna che racconta la situazione vissuta nel reparto dell'ospedale di Cosenza: "Il diritto alla salute, in un reparto così delicato, non può essere garantito a queste condizioni"

COSENZA – “È notte, otto parti, non c’è posto in sala parto e ci si attrezza nel migliore dei modi. Questo è quello che ho appurato di recente”. E’ quanto scrive una signora che ha voluto diffondere una lettera aperta per raccontare quanto le è accaduto. “Letti aggiuntivi che entrano ed escono ma spariscono al mattino per poi ritornare. È questo quello che accade in maniera più o meno ordinaria nel reparto di Ginecologia e Ostetricia di Cosenza”.

“Com’è possibile che in maniera disorganizzata la notte ci sia ancora più caos che di giorno? Nonostante abbia trovato molte professionalità, a regnare è il disordine e l’incertezza, soprattutto per noi pazienti e sicuramente per chi lavora all’Annunziata. Com’è possibile che spesso non ci siano abbastanza ostetriche in turno? Com’è possibile che gli operatori socio-sanitari vengano mandati su e giù e che ce ne sia uno solo a coprire il turno per 30 posti letto?”

“Quello che si vede all’Annunziata – è scritto nella missiva – lascia tanta amarezza; cerchiamo di trovare speranza in operatori che si mostrano empatici, competenti e presenti ma la verità è che il diritto alla salute, in un reparto così delicato come quello di Ostetricia e Ginecologia non può essere garantito a queste condizioni. Ho letto di recente di assunzioni e spero siano state concretizzate. A conti fatti non so cosa sia peggio, se sperare che con un enorme bisogno di personale, quello “nuovo” non sia stato assunto oppure che la situazione sia questa nonostante le decine di assunzioni annunciate tempo fa”.

Da qui l’appello “che queste parole arrivino al primario Morelli, al Commissario alla sanità Occhiuto e al Commissario De Salazar, perché le belle notizie che leggiamo sui giornali si discostano molto dalla realtà che i lavoratori e soprattutto i pazienti vivono nel reparto dell’Annunziata”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Rende, brucia la discarica a cielo aperto su viale Principe: in fiamme l’ammasso di...

RENDE - Nuovo incendio intorno alle 13, nell'area di viale Principe dove da tempo, è presente una vera e propria discarica di rifiuti a...

Tragico incidente sulla Statale 106 Jonica, muore un giovane di 28 anni

CROPANI (CZ) - Ennesimo incidente stradale sulla Strada Statale 106 jonica. Secondo quanto emerso, nell'impatto che ha visto coinvolti un'auto e una motocicletta, un...

A Montalto Uffugo bassa l’affluenza alle 12 al ballottaggio: 12,3% degli aventi diritto

MONTALTO UFFUGO (CS) - Si sono regolarmente aperte stamattina le operazioni di voto nei tre comuni della Calabria interessati al turno di ballottaggio per...

“Valli dell’innovazione”: l’Unione europea premia 16 regioni, anche la Calabria

BRUXELLES - Piemonte, Liguria, Lombardia, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria, provincia autonoma di Bolzano e di Trento, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche e...

Si Cobas Calabria esulta per le assunzioni a tempo indeterminato della figura di Oss

CATANZARO - Il Si Cobas Calabria rappresentato dai coordinatori regionali Roberto Laudini e Simone Scandale esprime soddisfazione per le assunzioni a tempo indeterminato della...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Rende: revisione toponomastica e cambio di sezione. “Nessuno ci ha avvisato,...

RENDE  - Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione giunta in redazione da parte di alcuni cittadini di Rende, in particolare di Arcavacata, che non hanno...

Cosenza, guarita da un tumore con un delicato intervento di plastica...

COENZA – Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una donna residente a Corigliano-Rossano che ha voluto esprimere i suoi ringraziamento al reparto di oculistica dell’Annunziata...

Montalto: concordato ‘Villa Sorriso’, ex lavoratori «abbiamo una dignità, basta rinvii»

MONTALTO UFFUGO (CS) -  "Siamo gli ex lavoratori e le ex lavoratrici di Villa Sorriso S.R.L. e a distanza di due anni dalla richiesta...

Cosenza: il sogno di aprire un ristorante e l’esperienza negativa con...

COSENZA - "Una vicenda che purtroppo mi ha arrecato gravi danni economici". Inizia così la lettera trasmessa alla nostra redazione da parte di una...

Concorso per 2 posti da vigile urbano a Luzzi, partecipanti «grottesco...

A scrivere alla nostra redazione una lunga lettera, alcuni dei candidati al concorso Pubblico per due posti di agente di Polizia municipale LUZZI (CS) -...

Elezioni studentesche all’Unical, studentessa segnala irregolarità fuori dai seggi

RENDE - "Sono una studentessa dell'UniCal. Da oggi sono iniziate le elezioni studentesche, e vorrei segnalare il clima di totale illegalità nel quale si...