Super Tutino segna ancora. Modena Cosenza finisce 1 a 1, per i rossoblu un pari più che meritato

Modena e Cosenza ci provano fino all'ultimo ma finisce 1 a 1. Succede tutto nel primo tempo con le reti di Gliozzi e il pareggio del solito Tutino. Rossoblu in dieci nei minuti finali per il rosso a Marras

MODENA – Alla fine il pareggio tra Modena Cosenza è il risultato più giusto, anche se con un pizzico di fortuna in più, i rossoblu avrebbero potuto strappare, da un terreno difficile e insidioso come quello del Braglia, anche qualcosa un più di un punticino che da comunque continuità di risultati. Considerando anche la grandissima parata di Seculin sul colpo al volo di Marras quando il risultato era sull’uno a uno dopo che Tutino (rete numero dieci per lui in campionato) aveva riequilibrato la gara con un grandissimo goal rispondendo al vantaggio di Gliozzi, sul quale pesa la dormita difensiva della truppa di Caserta.

Il portiere del Modena si ripete a inizio ripresa sempre sull’attaccante napoletano, mentre sulla ribattuta Marras spedisce fuori da ottima posizione. In mezzo una gara equilibrata, bella e combattuta, con le due squadre che hanno cercato fino all’ultimo la vittoria. Cosenza che ha giocato gli ultimi 10′ minuti ed il recupero in dieci per l‘espulsione di Marras punito per una dura entrata su Cotali. Rossoblu attesi adesso dalla seconda trasferta consecutiva sul terreno del Lecco.

Tifosi Cosenza a Modena
Foto Donato

 

Modena Cosenza: le scelte di Caserta

Una sola novità di formazione per Caserta rispetto alla gara interna contro il Pisa. Forte torna titolare in attacco mentre Florenzi si accomoda in panchina dove si rivede Canotto a distanza di due mesi dall’infortunio. Per il resto nessuna novità con Frabotta e Gyamfi terzini, Camporese e Vanturi centrali. In mezzo al campo Praszelik e Zuccon sulla mediana davanti al tridente formato da Mazzocchi, Marras e Tutino con Forte unica punta.

Modena Cosenza formazione
Foto Donato

Gara equilibrata, buon Cosenza

La prima conclusione in porta arriva dopo appena 1′ minuto di gioco ed è del Modena: cross dalla destra e con il colpo di testa dell’ex Gliozzi. Pallone tra le braccia di Micai che fa buona guardia. Il Cosenza non fa una piega e replica con una conclusione sbilenca di Mazzocchi e un colpo di testa di Forte alto. La partita è equilibrata con la squadra di Caserta ben messa in campo che prova a fare gioco e a costruire occasioni. Al 12′ azione tambureggiante sulla destra di Marras conclusa con il destro di Zuccon murato dalla difesa.

Dormita della difesa, l’ex Gliozzi porta avanti il Modena

Al 15′ però, su una colossale dormita della difesa rossoblu, il Modena sblocca la gara. Gelli imbuca in area per Gliozzi. Venturi non legge il movimento della difesa  che sale tenendo in gioco l’attaccante dei canarini che ci pensa due volte e scaraventa un destro potente sotto la traversa che batte Micai. Una rete di pregevole fattura ma dove pesa l’errore della difesa rossoblu che prende goal in un momento in cui la gara era assolutamente in equilibrio.

Modena Cosenza Donato_02
Foto Donato

La pareggia subito Tutino. Seculin miracoloso su Marras

Ma il Cosenza ha gamba, continua a martellare e al 23′ trova la rete del pareggio con il suo bomber Tutino, che sale in doppia cifra con la rete numero 10 in campionato. Marras serve Gyamfi sulla destra che lascia partire un cross in area, Tutino si fionda sulla palla e quasi dal dischetto del rigore colpisce di testa anticipando Riccio e insaccando la palla alla destra di Seculin sotto il settore dei tifosi rossoblu.

Cosenza che 4′ minuti dopo potrebbe passare in vantaggio ma la bellissima conclusione di Marras trova il miracoloso intervento del portiere del Modena che si supera e vola a deviare in angolo. Dall’altra parte Micai disinnesca una gran conclusione di Ponsi dalla distanza. La gara non ha un attimo di tregua con le due squadre che si danno battaglia su tutti i palloni. Abiuso ci prova di testa ma Micai fa buona guardia mentre l’ultima occasione del primo tempo è ancora di Tutino, che non riesce girare in rete l’ottimo assist di Mazzocchi ciccando la sfera. Si va al riposo con un pareggio giusto.

Modena Cosenza Donato_03
Foto Donato

Destro di Tutino in area, Seculin respinge

La ripresa inizia senza cambi per le due squadre e con lo stesso equilibrio della prima frazione. Al 50′ il Modena ci prova con Ponsi che calcia di sinistro e di prima intensione, ma non inquadra lo specchio della porta. Dall’altra parte c’è un Tutino in forma strepitosa e con il piede caldissimo. Al 54′ riceve da Mazzocchi e calcia dal cuore dell’area chiamando Seculin al super intervento. Sulla ribattuta Marras, da ottima posizione, colpisce Forte e il pallone finisce largo da ottima posizione.

Al 66′ missile su punizione di Battistella che esce di poco, forse anche per il tocco in tuffo di Micai non segnalato però dal guardalinee. Al 69′ Gliozzi prova a girare in porta un pallone da posizione impossibile, sfera che attraversa tutta l’area. L’attaccante gialloblu ci riprova al 73′ con una conclusione volante che termine alta.

Modena Cosenza

Espulso Marras, Cosenza in dieci

I primi cambi del Cosenza arrivano a 10′ dal termine con l’inserimento di Florenzi alposto di Forte anche oggi a secco di goal. Al minuto 83′ Marras entra male ed in ritardo su Cotali. Il signor Camplone lo ammonisce ma poi, richiamato dal Var cambia idea ed espelle l’esterno del Cosenza. Caserta corre ai ripari inserendo Fontanarosa e Voca per Mazzocchi e Zuccon. Il Cosenza però non soffre più di tanto e porta a casa un ottimo pareggio. Modena Cosenza finisce 1 a 1

—————————————————————————————–

MODENA FOOTBALL CLUB (3-5-2): Seculin; Riccio, Zaro, Cauz; Ponsi, Battistella , Gerli, Santoro (78′ Cotali), Corrado (78′ Magnino); Gliozzi, Abiuso (64′ Di Stefano)
Panchina: Vandelli, Gagno, Pergreffi, Vukusic, Cotali, Magnino, Tremolada, Bozhanaj, Mondele, Di Stefano
Allenatore: Paolo Bianco

COSENZA CALCIO (4-2-3-1): Micai; Gyamfi, Venturi, Camporese, Frabotta; Praszelik, Zuccon (87′ Voca); Marras, Mazzocchi (87′ Fontanarosa), Tutino (92′ Crespi); Forte (80′ Florenzi)
Panchina: Lai, Marson, D’Orazio, Fontanarosa, Cimino, Calò, Viviani, Florenzi, Voca, Antonucci, Canotto, Crespi
Allenatore: Fabio Caserta

Arbitro: Signor Giacomo Camplone di Pescara
Assistenti: Signori Salvatore Affatato di Domodossola e Stefano Galimberti di Seregno
IV Uomo: Signor Samuele Andreano di Prato
Sala VAR: Lorenzo Maggioni di Lecco e Salvatore Longo di Paola

Ammoniti: Ponsi (M), Mazzocchi (C), Frabotta (C), Zaro (M), Zuccon (C)
Espulsi: Marras (C)

Angoli: 2-1
Recupero: 1′ p.t. – 6′ s.t. –

NOTE: Pomeriggio coperto e piovoso a Modena con una temperatura di circa 11 gradi. Terreno del Braglia in buone condizioni nonostante la pioggia. Presenti poco più di 9.000 spettatori compresi i 1.000 tifosi cosentini sistemati nel settore ospiti

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Pitbull2

Bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull. Condacons “subito patentino per ha cani...

COSENZA - Dopo la tragedia di Eboli, dove  questa mattina un bimbo di 15 mesi è stato sbranato da due pitbull che hanno anche...
ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...
Coccole Books Belvedere Marittimo 04

A Belvedere Marittimo “Coccole Books”, piccoli lettori alle Olimpiadi del Libro

BELVEDERE MARITTIMO (CS) – Oltre 40 scuole coinvolte sull’intero territorio regionale e 16 autori; 12mila piccoli e piccolissimi lettori, dall’infanzia, passando dai banchi del...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza: vittoria e spettacolo. Reggiana battuta con roboante 4 a 0,...

REGGIO EMILIA - Dopo 8 gare di digiuno e la miseria di 4 punti raccolgi, il Cosenza torna a vincere e lo fa in...

Elezioni comunali, la lunga lettera aperta di Monsignor Rega ai candidati...

SAN MARCO ARGENTANO (CS) - Una lettera aperta inviata ai candidati alla carica sindaco e di consiglieri dei Comuni nei quali si voterà per...

Ponte sullo Stretto: il Ministero dell’Ambiente chiede 239 integrazioni al progetto

MESSINA - Il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica ha richiesto 239 integrazioni di documenti alla Società Stretto di Messina S.p.A, nell’ambito della valutazione...

Comprano due Gratta e vinci da 10 euro e diventano milionari:...

COSENZA - È stata una settimana ricca di premi quella che ha regalato il Gratta e Vinci in tutta Italia. Nella settimana dall'8 al...

Ci pensa il solito Tutino, ma la vittoria non arriva. Cosenza-Palermo...

COSENZA - Serviva un successo al Cosenza per rispondere alla pesante vittoria della Ternana a Cremona e cercare di allontanarsi dalla zona rossa di...

Scuole aperte anche in estate. Firmato il decreto con 400 milioni...

COSENZA - Scuole aperte anche in estate. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto che stanzia 400 milioni di...