Risorge un Cosenza perfetto. Tris all’Ascoli firmato da Baez, Gliozzi e Bittante

Partita dominata dal Cosenza che cancella la sconfitta contro la Reggiana espugnano il Del Duca con un 3 a 0 che non ammette repliche. Sblocca Baez nel primo tempo, a inizio ripresa il raddoppio di Gliozzi su assist di Sueva. Nel finale il tris di Bittante che chiude il match

.

ASCOLI – Dalle ceneri di una sconfitta pesante contro la Reggiana e con la necessità di non poter più fallire con una classifica colorata di rosso, risorge un Cosenza formato gigante che domina la gara contro l’Ascoli, rifila a domicilio tre reti ai bianconeri e porta a casa un successo di platino per uscire dalla zona play-out. Partita perfetta quella del Cosenza con Occhiuzzi che questa volta sorprende tutti rinunciando a Bahlouli e inserendo il giovane Sueva. Alla fine si rivelerà la mossa vincente. Sin dai primi minuti la squadra prende in mano le redini del gioco e dopo aver colpito una clamorosa traversa con Baez e costruito diverse occasioni, sblocca il match proprio sul finire di primo tempo con il piattone vincente proprio dello stesso Baez. In apertura di ripresa subito il raddoppio di Gliozzi che ringrazia l’assist al bacio di Sueva sul secondo palo e scaraventa in rete. Tiritiello salva sulla linea l’inzuccata di Cavion, mentre dall’altra parte prima Baez e poi Gliozzi si divorano il tre a zero che arriva comunque al 79′ con il colpo di testa di Bittante che concretizza il cross dello stesso uruguagio che nel bene o nel male entra in tutte le azioni dei rossoblu, riscattandosi dalle ultime opache prestazioni. Gli ultimi minuti sono pura accademia, con il Cosenza che controlla senza affanni mentre l’Ascoli sprofonda e chiude in 10 per l’espulsione diretta di Lico dopo una pallonata a Sciaudone. E  tra pochi giorni si torna in campo ancora in trasferta, questa volta con la Cremonese.

Baez traversa e goal del vantaggio

Dodicesima partita stagionale e dodicesima squadra diversa che Occhiuzzi manda in campo per cercare di risollevare una situazione di classifica difficile e con una sola vittoria all’attivo. I cambi sono tutti in attacco dove non ci sono Carretta (affaticamento) e Bahlouli, sostituiti dal rientrante Baez e a sorpresa dal giovane Sueva. Così come avvenuto sabato, il Cosenza parte subito forte, aggredendo gli avversari e manovrando con tocchi rapidi e di prima a cercare la velocità delle tre punte. Al 6′ Gliozzi stacca di testa sul corner di Baez con il pallone che esce non di molto alla destra di Leali che al 12′ controlla la conclusione mancina di Sciaudone dal limite, che si perde alto. Ma è al 16′ che il Cosenza va vicinissimo al vantaggio con l’errore clamoroso di Baez che da due passi, sul filtrante di Sueva, colpisce in pieno la traversa. Al 23′ anche l’Ascoli ha la sua grande occasione con Cavion, che si avventa su una respinta corta di Falcone e da due passi spara in curva. L’occasione sveglia i bianconeri e la gara diventa più equilibrata con azioni da una parte e dall’altra. Al 37′ si rivede in attacco il Cosenza che si rende pericoloso ancora su un corner battuto da Baez. Il colpo di testa di Sciaudone è intercettato dalla smanacciata di Leali. In chiusura di tempo punizione mancina di Vera, Leali fa ancora buona guardia e devia in angolo.  Ma al 45′, il Cosenza sblocca la gara proprio con Baez che si fa perdonare l’errore di inizio gara scaraventando con il piatto nell’angolo una respinta corta della difesa.

Gliozzi raddoppia, tris di Bittante

La ripresa si apre senza cambi ma soprattutto con il raddoppio del Cosenza con la seconda rete in stagione di Gliozzi. Fa tutto il giovanissimo Sueva che dopo un doppio Dribbling e uno scambio corto con Baez, taglia sul secondo palo per l’accorrente Gliozzi che fulmina Leali. Al 58′ Cosenza pericolosissimo con una micidiale ripartenza conclusa con un cross teso di Bittante sul quale non arrivano per poco sia Baez che Gliozzi. L’Ascoli schiuma rabbia e si riversa in attacco. Al 57′ pallone vagante e rovesciata di Brosco in area che termina alta. Ma il Cosenza ha tanti spazi per colpire in ripartenza. Al 64′ ci prova Baez con un gran tiro dal limite, Leali si salva con i pugni. Entra Bahlouli al posto di un ottimo Sueva e Corsi al posto di Vera. In mezzo l’occasione per Cavion che indirizza di testa verso l’angolo opposto, ma a Falcone battuto è provvidenziale l’intervento di Tiritiello che salva sulla linea. Dall’altra parte il Cosenza si divora il tris prima con la galoppata di Baez, che si fa ipnotizzare da Leali, poi sulla ribattuta, a porta vuota, Gliozzi controlla male e spedisce alto. Ma il goal è rimandato solo di qualche minuto visto che al 78′ i rossoblu calano il tris. Cross di Baez sul secondo palo e inserimento perfetto di Bittante che di testa batte ancora Leali. La gara in pratica finisce qui con i rossoblu che controllano senza affanno mentre l’Ascoli chiude in 10 per il rosso a Lico espulso per una pallonata a Sciaudone.

 

————————————————————————————————

 

ASCOLI CALCIO 1898 FC (4-3-3): Leali, Pucino (Corbo), Brosco, Spendlhofer, Sini, Cavion (Gerbo), Buchel (70′ Lico), Saric, Chiricò, Bajic, Sabiri (58′ Tupta)
Panchina: Ndiaye, Sarr, Sarzi Puttini, Corbo, Scorza, Donis, Avlonitis, Gerbo, Eramo, Tupta, Lico, Pierini
Allenatore: Delio Rossi

COSENZA CALCIO (3-4-1-2): Falcone, Tiritiello, Idda, Legittimo, Sciaudone, Vera (72′ Corsi), Gliozzi (82′ Kone), Bittante (82′ Bouah), Petrucci (82′ Bruccini), Sueva (65′ Bahlouli), Baez
Panchina: Matosevic, Saracco, Corsi, Bahlouli, Petre, Sacko, Bouah, Schiavi, Ba, Borrelli, Bruccini, Kone, Ingrosso
Allenatore: Roberto Occhiuzzi

Arbitro: Signor Ivan Robilotta di Sala Consilina
Assistenti: Signori Oreste Muto di Torre Annunziata ed Emanuele Yoshikawa di Roma 1
IV Uomo: Signor Antonio Rapuano di Rimini

Ammoniti: Sueva (C), Petrucci (C), Sini (A), Tiritiello (C), Brosco (A)
Espulsi: Lico (A)

Angoli: 4-5
Recupero: 0′ p.t. – 3′ s.t.

Note: Serata invernale e fredda ad Ascoli con una temperatura di circa 5 gradi. Terreno del Del Duca in buone condizioni. Gara a porte chiuse per le disposizioni anti-Covid emanate dal Governo.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

reggio morelli accoltellato polizia

Accoltellato e abbandonato davanti all’ospedale, muore 30enne: l’ipotesi di una rapina andata male

REGGIO CALABRIA - È di Catania l'uomo deceduto ieri davanti all'ospedale "Morelli" di Reggio Calabria. L'identità è stata accertata dalla squadra mobile e dai...
Ospedale di Paola

Ospedale di Paola, il reparto di chirurgia verso la chiusura. Presentato ricorso al Tar

PAOLA (CS) - Il Comitato per la difesa del diritto alla salute ha depositato un ricorso al Tar Calabria contro il piano di riordino...

Cosenza, siglato il protocollo “Codice rosso” fra Uepe e Csm

COSENZA - Siglato protocollo d’intesa fra il Dipartimento Giustizia minorile e di comunità – Ministero della Giustizia, Ufficio locale di esecuzione penale esterna di...
protesta-unical-per-Palestina

Unical, il Senato Accademico prende posizione: «cessate il fuoco in Palestina»

RENDE (CS) - Dopo le forti tensioni che hanno coinvolto diverse università italiane - tra cui anche l'Unical - il Senato Accademico della Calabria...

Incidente sul lavoro nel Cosentino, Celebre: «la mattanza continua, troppe lacune nella sicurezza»

CATANZARO - «La mattanza continua. Nonostante i tanti appelli si continua a morire di lavoro. Purtroppo, in Calabria ieri si è verificato un altro...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza: la Villa Vecchia tornerà all’antico splendore: oltre 2 milioni per...

COSENZA – La Villa Vecchia di Cosenza, uno dei luoghi simboli della città, con il suo polmone verde risalente al 1600, è pronta a...

Rende: errori, carenze negli elaborati, progetti dubbi e rischio contenziosi. Così...

RENDE - Quella del Piano di Strutturale Comunale di Rende (PSC), la cui delibera approvata dall'allora Giunta Mamma è stata revocata ufficialmente dalla triade...

Il Cosenza pareggia a Como che va in serie A. Tutino...

COMO - Il Cosenza chiude la sua stagione di Serie B a 47 punti (nono posto) pareggiando uno a uno a Como che fa...

Cosenza ai piedi di Tutino: doppietta favolosa ma non basta, pari...

COSENZA - Il Cosenza saluta il Marulla con un pareggio per 2 a 2 contro lo Spezia che alla fine cambia poco la sostanza...

Eurogoal di Tutino, Ascoli battuto 1 a 0. Cosenza con la...

ASCOLI - Una magia di Tutino, sul finire del primo tempo, regala al Cosenza il terzo successo consecutivo che significa salvezza in tasca e...

Cosenza: vittoria e spettacolo. Reggiana battuta con roboante 4 a 0,...

REGGIO EMILIA - Dopo 8 gare di digiuno e la miseria di 4 punti raccolgi, il Cosenza torna a vincere e lo fa in...