Hotel Centrale occupato: da palazzo fatiscente a grande salone di giochi, incontri e feste (AUDIO)

A partire da venerdì 5 e fino a domenica 7 gennaio un ricco calendario di eventi per far rivivere un luogo abbandonato per anni

 

COSENZA – “Quello che, fino al 30 dicembre scorso, rappresentava un freddo ammasso di cemento, vuoto, fatiscente e al centro di interessi speculativi di banche e vecchi e nuovi palazzinari, – si legge in una nota del Comitato PrendoCasa – ora dopo ora, grazie all’incessante ed entusiasta lavoro di decine di famiglie, italiane e migranti, sta assumendo le fattezze di uno scheletro che prende improvvisamente vita, di uno scheletro che, quasi come per magia, riacquista la sua pelle, bianca, nera, marrone o gialla che sia. Intendiamo subito rivolgersi alla città, aprendo a tutti ciò che l’abbandono, figlio della speculazione fallita, ha lasciato tristemente chiuso per anni. Pertanto, a partire da venerdì 5 e fino a domenica 7 gennaio, il Centrale Occupato, su viale Giacomo Mancini, si trasforma in un grande salone dei giochi, degli incontri, delle feste. Ogni pomeriggio, alle ore 16, il CinemaBimbi per gli occupanti più piccoli e per tutti i bambini che vorranno raggiungerci.

Simone Guglielmelli, del comitato PrendoCasa ha illustrato la ‘tre giorni’ ai microfoni di Rlb

ASCOLTA L’INTERVISTA 

[audio_mp3 url=”https://www.quicosenza.it/news/wp-content/uploads/2018/01/simone-guglielmelli.mp3″]

Venerdì 5 alle ore 17.30 avremo il piacere di ospitare il sindaco di Riace Mimmo Lucano, per la presentazione del libro “Mimì Capatosta”, scritto da Tiziana Barillà. Oltre al sindaco e all’autrice del volume, interverranno Francesco Saccomanno, Francesco Cirillo e Giuseppe Bornino.

5 6 e 7

Sabato 6 gennaio, invece, alle ore 16, speciale tombolata aperta a tutta la città, con il simpatico intervento dei Re Magi, provenienti dalle altre lontane occupazioni cosentine. Doni reali per tutti, gentilmente offerti dalle attività commerciali limitrofe, dimostratesi subito solidali con l’idea dell’occupazione dell’ecomostro. Domenica 7 gennaio, infine, chiuderemo in bellezza giocando un’enorme partita collettiva a Cadenzopoly, il più grande gioco della speculazione immobiliare e politica dell’Area Urbana. Vincerà la lobby di potere capace di resistere al Comitato Prendocasa, nella speranza che una risata riesca a esorcizzare il dramma di chi ancora è costretto a vivere senza casa o di chi, ogni giorno, convive con la mannaia dello sgombero imminente. Tutte le cosentine e i cosentini sono invitati a prendere parte a questa intensa tre giorni di riflessione, gioco e divertimento, per tastare con mano quello che le decine di occupanti stanno già facendo per rendere nuovamente abitabile un edificio abbandonato da anni. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti, abbiamo bisogno che tutti comunichino all’esterno che non c’è nulla di illegale nel riappropriarsi di ciò che è chiuso, vuoto, degradato. Illegale e disumano è chi specula o, più semplicemente, rimane inerte o indifferente. Nella città del malaffare, occupare è Centrale, convinti che l’Epifania la nuova occupazione non se la porterà via.”

 

LEGGI

FOTOREPORTAGE – Dentro l’hotel Centrale di Cosenza occupato dai senzatetto

 

Occupato a Cosenza l’hotel Centrale simbolo di malaffare e speculazione

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Paola, venerdì il Film-Documentario su “I due viaggi di Francesco”

PAOLA - Venerdì al Cinema-teatro ODEON di Paola, si terrà in prima nazionale la proiezione del Film-Documentario "I due viaggi di Francesco". L'opera, già inserita tra le manifestazioni per...

Silvio Baldini é il nuovo allenatore del Crotone: il tecnico ha firmato fino a...

CROTONE - Silvio Baldini è il nuovo allenatore del Crotone, che milita nel campionato di serie C. Baldini, che domani alle 10 incontrerà i...

I 110 anni del Cosenza Calcio, il Castello Svevo si illumina di rossoblu: “identità,...

COSENZA - "Venerdì celebriamo i 110 anni del Cosenza calcio, la squadra che ha scritto la storia dello sport e della città". A scriverlo...
Birreria Indipendente San Fili

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e le sue birre...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Un anno dalla tragedia di Cutro, i superstiti tornano in Calabria

CROTONE - Circa cinquanta tra familiari delle vittime e superstiti del naufragio di Steccato di Cutro torneranno a Crotone per ricordare la tragedia del...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Granata attacca Caracciolo «sulla depurazione di Montalto intervenga la Procura della...

MONTALTO UFFUGO (CS) - "La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza, il NIPAAF Carabinieri di Cosenza e il Comando Carabinieri per la...

Rende: lanciano oggetti e insultano passanti e ragazze, «attenti a quell’auto»

RENDE - Vanno in giro a bordo di un'auto, sembrerebbe una Golf di colore bianco, e  questa situazione va avanti da diverse settimane. A...

Batterio ‘killer’, avvocato Carratelli: «nessuna condanna definitiva per il dott. Bossio»

COSENZA - In riferimento all'articolo pubblicato da questa testata giornalistica dal titolo  "Azienda ospedaliera di Cosenza condannata, batterio ‘killer’ isolato 35 volte in un...

Cosenza, Associazione Studi Giuridici Immigrazione: «criticità all’Ufficio Immigrazione della Questura»

COSENZA - L'ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione) si è fatta promotrice di una lettera contenente le principali contestazioni mosse dagli operatori del...

Montalto: bimbo lasciato sporco a scuola, la lettera di docenti e...

MONTALTO UFFUGO (CS) - "Una cosa che lascia profondamente amareggiati tutti noi che lavoriamo, con totale dedizione, presso l'IC "Emilio Bianco" di Montalto Uffugo,...

Clochard dorme da oltre un mese sulle scale di Santa Teresa...

COSENZA - Riceviamo e pubblichiamo le parole dell'avvocato Gabriella Marini che interviene sulla vicenda della donna, senzatetto, che da oltre 40 giorni si è...