Ci pensa Frabotta. Il Cosenza batte 1 a 0 il Sudtirol e torna a vincere anche fuori casa

Il Cosenza sbanca il Druso con una rete di Frabotta al minuto 77'. Cosenza che aveva fallito un calcio di rigore con Forte a inizio secondo tempo

BOLZANO – Il Cosenza fa festa, batte 1 a 0 il Sudtirol a domicilio e sale a quota 27 punti in classifica. Era dal 30 settembre dello scorso anno, vittoria al fotofinish a Pisa, che il Cosenza non assaporava il gusto dolce del successo lontano dal Marulla. A distanza di 4 mesi i rossoblu tornano a vincere in trasferta e lo fanno con pieno merito ma al termine di una partita che sembrava stregata, soprattutto dopo che Forte aveva sbagliato un calcio di rigore a inizio ripresa facendosi respingere la conclusione da Poluzzi. Continua il periodo nero per l’attaccante che non segna in campionato dalla gara con il Lecco del 7 ottobre.

A regalare il successo al Cosenza, il secondo consecutivo dopo la vittoria di una settimana fa, ci pensa invece il nuovo arrivato Gianluca Frabotta in rete al minuto 77′ con un sinistro micidiale e angolato, che batte Poluzzi, fa esplodere i 400 tifosi rossoblu regala un successo monumentale alla squadra di Caserta contro una diretta concorrente. Dopo il successo contro il Venezia, il Cosenza cercava proprio continuità nei risultati, per dare un ulteriore scossone alla sua classifica e tirarsi fuori in modo deciso dalla zona rossa. E questa vittoria è come acqua nel deserto.

Sudtirol – Cosenza: le scelte di Caserta

Senza il suo uomo migliore assente per squalifica, oltre agli infortunati Martino, Meroni e Canotto Caserta deve fare i contri anche con il forfait dell’ultim’ora di Cimino, out per un risentimento muscolare. In difesa esordio dal primo minuto per Gyamfi nel ruolo di terzino destro mentre a centrocampo, con la conferma in mediana Zuccon e Praszelik, riecco Florenzi sulla linea dei trequartisti con Marras e Mazzocchi a supporto di Forte terminale offensivo.

Buon primo tempo del Cosenza ma poche emozioni

È un Cosenza subito grintoso e determinato quello che inizia la sfida del Druso. Squadra compatta, fraseggi veloci e ricerca della profondità che mettono in difficoltà il Sudtirol costretto spesso al fallo. Al 4′ Poluzzi deve già intervenire per respingere la conclusone di Praszelik proprio su punizione. Al 12′, sempre a seguito di un calcio pizzato, il pallone arriva sui piedi di Marras che conclude al volo dal limite ma calcia al lato. Il Sudtirol si chiude a riccio e il Cosenza fatica a trovare spazi pur mantenendo il pallino del gioco. Ci vuole la mezzora per vedere una nuova conclusione verso la porta. Praszelik ci prova con il destro, tiro strozzato che non impensierisce Poluzzi. Il primo tempo si conclude senza reti.

Forte si fa respingere da Poluzzi un calcio di rigore

A inizio ripresa, che si apre con gli stessi 22 della prima frazione, l’episodio che potrebbe cambiare la gara a favore dei rossoblu. Al 49′, su un lancio dalla trequarti, Kofler colpisce il pallone con un braccio. Il signor Chiffi non fischia ma poi viene richiamato al Var e concede il calcio di rigore ai rossoblu. Sul dischetto va Forte che non segna da 54 mesi e conferma però il suo momento nero: il suo sinistro a incrociare viene intercettato da Poluzzi si distende e respinge il pallone per la disperazione dell’attaccante.

Forte

Doppio Micai su Merkaj

Al 61′ arriva anche la prima parata di Micai che devia in angolo un colpo di testa sotto porta di Merkaj. Sulla battuta d’angolo la palla arriva sul secondo palo ancora nella disponibilità dell’attaccante albanese. Conclusione sul primo palo sventata ad un nuovo intervento di Micai. Il Sudtirol trova coraggio e due minuti dopo va ancora alla conclusione con una  girata di destro di Rauti che non inquadra la porta.

Sinistro micidiale di Frabotta, Cosenza in vantaggio

Entra Voca per Florenzi  ma soprattutto Crespi per Forte che esce dal campo sconsolato. Il Cosenza torna a farsi vedere dalle parti di Poluzzi al 75′ con una conclusione dalla distanza di Frabotta che termina alta sulla traversa. Al 77′ la gara si sblocca con il vantaggio del Cosenza grazie al sinistro di Gianluca Frabotta! Conclusione angolata dalla distanza che si insacca nell’angolo opposto dove Poluzzi non può nulla. È la prima rete con la maglia del Cosenza per il terzino di proprietà della Juventus arrivato dal Bari nel mercato di gennaio. Un goal liberatorio che i rossoblu gestiscono senza subire nulla fino al triplice fischio finale che arriva dopo 6′ minuti di recupero.

—————————————————————–—————————————————————

FC SÜDTIROL: (3-5-2): Poluzzi; Kofler (78’Vinetot) , Scaglia, Masiello; Ciervo, Tait, Arrigoni, Cagnano, Rauti (72′ Davi); Pecorino, Merkaj (84′ Kurtić)
Panchina: Drago, Lonardi, Cisco, Lunetta, Vinetot, Odogwu, Siega, Giorgini, Broh, Kurtic, El Khaouakibi, Davi
Allenatore: Federico Valente

COSENZA CALCIO (4-2-3-1): Micai; Gyamfi, Camporese, Venturi, Frabotta; Zuccon, Praszelik (93′ Calò); Marras, Mazzocchi, Florenzi (70′ Voca); Forte (77′ Crespi)
Panchina: Marson, Lai, Rispoli, Occhiuzzi, Fontanarosa, D’Orazio, Voca, Calò, Viviani,  Novello, Crespi
Allenatore: Fabio Caserta

Arbitro: Signor Daniele Chiffi di Padova
Assistenti: Signori Mattia Scarpa di Reggio Emilia e Marco Ceolin di Treviso
IV Uomo: Giuseppe Mattia Caldera di Como
Sala VAR: Signori Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo e Matteo Gariglio di Pinerolo

Ammoniti: Venturi (C), Florenzi (C), Praszelik (C)
Espulsi:

Angoli
: 3-2
Recupero: 2′ p.t. – 6′ s.t.
NOTE: Pomeriggio sereno e invernale a Bolzano con una temperature di circa 7 gradi. Manto erboso del “Druso” in perfette condizioni. Presenti poco più di 5.000 spettatori compresi i circa 400 tifosi del Cosenza sistemati nel settore ospiti.
- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Pitbull2

Bimbo di 15 mesi ucciso da due pitbull. Condacons “subito patentino per ha cani...

COSENZA - Dopo la tragedia di Eboli, dove  questa mattina un bimbo di 15 mesi è stato sbranato da due pitbull che hanno anche...
ultimo re attilio sabato libro

Cosenza: il senso e la dimensione del potere, Attilio Sabato presenta “L’Ultimo Re”

COSENZA - Un’attesa e auspicata continuità con le vicende umane e politiche del sindaco don Pepè, figura cardine del precedente romanzo Iubris, ma che...
gabriele garofalo cosenza scrittore

Cosenza, 4 premi per il giovane scrittore Gabriele Garofalo: poesie ed un racconto su...

COSENZA - Dalla presentazione del suo libro, "Filigrana del cuore - T'ama chi viver ama", edito da Altromondo, che si è tenuta giovedì scorso al...
Pitbull

Il dramma: bimbo di 15 mesi azzannato e ucciso da due pitbull. Ferita la...

EBOLI (SA) - Tragedia questa mattina a Eboli in provincia di Salerno, dove un bambino di appena 15 mesi è stato azzannato e ucciso...
Coccole Books Belvedere Marittimo 04

A Belvedere Marittimo “Coccole Books”, piccoli lettori alle Olimpiadi del Libro

BELVEDERE MARITTIMO (CS) – Oltre 40 scuole coinvolte sull’intero territorio regionale e 16 autori; 12mila piccoli e piccolissimi lettori, dall’infanzia, passando dai banchi del...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza: vittoria e spettacolo. Reggiana battuta con roboante 4 a 0,...

REGGIO EMILIA - Dopo 8 gare di digiuno e la miseria di 4 punti raccolgi, il Cosenza torna a vincere e lo fa in...

Elezioni comunali, la lunga lettera aperta di Monsignor Rega ai candidati...

SAN MARCO ARGENTANO (CS) - Una lettera aperta inviata ai candidati alla carica sindaco e di consiglieri dei Comuni nei quali si voterà per...

Ponte sullo Stretto: il Ministero dell’Ambiente chiede 239 integrazioni al progetto

MESSINA - Il ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica ha richiesto 239 integrazioni di documenti alla Società Stretto di Messina S.p.A, nell’ambito della valutazione...

Comprano due Gratta e vinci da 10 euro e diventano milionari:...

COSENZA - È stata una settimana ricca di premi quella che ha regalato il Gratta e Vinci in tutta Italia. Nella settimana dall'8 al...

Ci pensa il solito Tutino, ma la vittoria non arriva. Cosenza-Palermo...

COSENZA - Serviva un successo al Cosenza per rispondere alla pesante vittoria della Ternana a Cremona e cercare di allontanarsi dalla zona rossa di...

Scuole aperte anche in estate. Firmato il decreto con 400 milioni...

COSENZA - Scuole aperte anche in estate. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato il decreto che stanzia 400 milioni di...