Omicidio Giordanelli, 30 anni per il reo confesso Di Profio

L’infermiere uccise l’ex cognata con un piede di porco mentre la donna era intenta a fare jogging  a pochi metri da casa

 

CETRARO –  30 anni la pena richiesta dal pubblico ministero per Paolo Di Profio, l’infermiere 48enne, reo confesso dell’omicidio dell’ex cognata Annalisa Giordanelli nel gennaio del 2016, colpendola più volte con una spranga di ferro al capo, mentre faceva jogging a pochi metri da casa nel centro storico a Cetraro. Questa mattina la requisitoria del pm Cerchiara davanti alla Corte d’Assise di Cosenza, (presieduta dal giudice Giovanni Garofalo, a latere la collega Francesca De Vuono) non ha lasciato spazio ad alcun dubbio. La richiesta è della pena all’ergastolo aggravata dalla continuazione dell’uso dell’arma, diminuita per la richiesta del rito abbreviato.

Il 16 febbraio di un anno fa la Corte di Assise aveva accolto la richiesta del giudizio abbreviato condizionato dell’imputato rappresentato dagli avvocati Sabrina Mannarino e Giuseppe Fonte. Per gli inquirenti il quadro indiziario fu sin da subito chiaro anche in merito alla stessa confessione compiuta poi dal Di Profio sulla scorta di un momento di raptus perché lui riteneva l’ex cognata la causa della fine del suo matrimonio. Il medico avrebbe preso in carico le vicissitudini della sorella e appoggiandola nella sua decisione di separarsi dal marito. La vittima insieme al marito provvedeva anche al sostentamento dei nipoti. Da qui, l’ “odio” nato da parte del Di Profio  nei confronti dell’ex cognata da portarlo a colpirla più volte con un piede di porco fino a determinarne la morte. La Corte ha fissato ulteriori due udienza in cui discuteranno le parti civili e la difesa. Nell’ultima udienza è prevista la sentenza. A rappresentare le parti civili per la moglie di Di Profio c’è l’avvocato Mimmo Bruno; Franz Caruso per il marito di Annalisa Giordanelli, Alfonso Munciguerra per la mamma di quest’ultima e Vito Caldiero per un’altra sorella della vittima

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Tragico incidente sulla Statale 106 Jonica, muore un giovane di 28 anni

CROPANI (CZ) - Ennesimo incidente stradale sulla Strada Statale 106 jonica. Secondo quanto emerso, nell'impatto che ha visto coinvolti un'auto e una motocicletta, un...

A Montalto Uffugo bassa l’affluenza alle 12 al ballottaggio: 12,3% degli aventi diritto

MONTALTO UFFUGO (CS) - Si sono regolarmente aperte stamattina le operazioni di voto nei tre comuni della Calabria interessati al turno di ballottaggio per...

“Valli dell’innovazione”: l’Unione europea premia 16 regioni, anche la Calabria

BRUXELLES - Piemonte, Liguria, Lombardia, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria, provincia autonoma di Bolzano e di Trento, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche e...

Si Cobas Calabria esulta per le assunzioni a tempo indeterminato della figura di Oss

CATANZARO - Il Si Cobas Calabria rappresentato dai coordinatori regionali Roberto Laudini e Simone Scandale esprime soddisfazione per le assunzioni a tempo indeterminato della...

Cosenza: nasce il centro studi su “Salute, Società e Territorio” dell’Unical, coinvolti 9 dipartimenti

COSENZA - La presentazione si terrà martedì 25 giugno alle 17, presso la Casa delle Culture di Cosenza. Il Centro Studi su Salute, Società...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Trebisacce: “Liberi di volare” al Filangieri, per combattere le dipendenze giovanili

Il progetto, che coinvolge tre province d’Italia, Cosenza, Reggio Calabria e Roma, è promosso dall’associazione di promozione sociale Unipromos                   TREBISACCE  (CS) – Primo appuntamento...

Cosenza, via Rivocati: tentato furto in un cantiere edile, due arresti

I due compagni di "merenda"dopo avere divelto le lamiere della recinzione sono penetrati all'interno dello stabile. Nelle tasche è stato rinvenuto uno spadino   COSENZA -...

Cosenza, mastelli anti randagismo: la municipale multa e il giudice le...

Il giudice ha accolto la richiesta della difesa che ha chiesto l'annullamento in quanto le violazioni sarebbero state commesse da ignoti e pertanto si...

Stige, battute finali per il maresciallo Greco davanti al Gup

La difesa chiede la trasmissione degli atti alla Procura di Salerno per un conflitto di competenza ma la Procura si oppone   LONGOBUCCO (CS) - Si...

Nasce il comitato Pro Emilio Greco

Il comitato nasce per sostenere il professionista, illustre e sensibile persona ma anche in virtù dei soprusi che tanti nelle stesse condizioni devono subire...

Lui vuole lasciarla e lei inscena un sequestro di persona

La moglie chiama con il cellulare i carabinieri dichiarando di essere stata sequestrata. Il marito viene arrestato e parte la querela per simulazione di...