Stanotte torna l’ora legale. Lancette avanti di un’ora e più luce durante il giorno

Lancette avanti di un’ora alle 2.00 di questa notte per il ritorno all'ora legale. Perderemo 60 minuti di sonno, ma li guadagneremo in luce naturale

COSENZA – Questa notte lancette degli orologi avanti di 60 minuti in Italia, così come in molte altre nazioni del mondo occidentale, per il ritorno all’ora legale. Il cambio dell’ora, come ogni anno, coincide con l’arrivo della primavera. Alle 2.00 di questa notte le lancette andranno spostate in avanti fino alle 3.00.

Si dormirà un’ora meno ma potremo godere di luce naturale in più con le giornate si allungheranno. Questo porterà effetti positivi anche sull’ambiente visto che si consumerà meno energia elettrica e si ridurranno anche le emissione di anidride carbonica.

Ora legale: più luce naturale e risparmio energetico

Da tempo, ma soprattutto negli ultimi legati al covid e alla guerra si dibatte sulla possibilità estendere a tutto l’anno dell’ora legale che porterebbe a diversi benefici. Lo ricorda la Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima), promotrice assieme a Consumerismo No Profit di una petizione online per mantenere l’ora legale tutto l’anno.

In base alle stime di Sima solo nel 2023 l’adozione dell’ora legale permanente tutto l’anno produrrebbe nel nostro Paese, sulla base delle attuali tariffe elettriche, risparmi diretti in bolletta per 382 milioni di euro, grazie a minori consumi di energia per circa 720 milioni di kwh. Risparmio che salirebbe qualora nel corso dell’anno le tariffe elettriche dovessero subire incrementi. L’ora legale rimarrà in vigore fino a domenica 29 ottobre 2023, quando si tornerà a quella solare.

Anche il Codacons promuove la proposta della Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima) di adottare l’ora legale permanente come forma di contrasto al caro-energia. “Da circa 20 anni chiediamo di eliminare il passaggio da ora legale a ora solare. In base ai nostri sondaggi, l’80% dei cittadini italiani si dice contrario al cambio delle lancette dell’orologio da eseguire due volte l’anno, ha spiegato il presidente Carlo Rienzi. I costi relativi al passaggio all’ora legale a quella solare e viceversa sono decisamente superiori ai benefici”.

Ora Legale

L’ora legale fu definitivamente adottata in Italia nel 1966 dopo essere stata introdotta come misura per il risparmio energetico durante la prima e la seconda guerra mondiale. Fu fatto per permettere un razionamento dell’energia elettrica nelle città martoriate dal conflitto. Ha come finalità quella di ottimizzare le ore di luce naturale del giorno, ottenendo risparmi in termini economici e di inquinamento ritardando l’utilizzo della luce artificiale.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Ballottaggio a Montalto Uffugo, alle 19 affluenza al 25,2%. Al primo turno aveva votato...

MONTALTO UFFUGO (CS) - Resta inferiore rispetto alla precedente tornata, l'affluenza alle urne a Montalto Uffugo dove sono in corsa, al turno di ballottaggio...
Vaccarizzo albanese panorama

Vaccarizzo Albanese, partono i lavori di ammodernamento sulla Provinciale 180

VACCARIZZO ALBANESE (CS) - La SP 180 sarà chiusa al traffico veicolare da lunedì 24 giugno fino al 2 agosto, per consentire in massima...

Cosenza: al via il concorso letterario di narrativa breve ‘Riccardo Sicilia’

COSENZA - E' stato bandito dall’Associazione Biblioteca delle donne Fata Morgana e dall’Associazione culturale Il Filo di Sophia, la seconda edizione del concorso letterario...

Praia a Mare: Italia Nostra «a rischio un altro platano monumentale su viale della...

PRAIA A MARE (CS) - Italia Nostra - sezione Alto Tirreno Cosentino - lancia l'allarme su un altro grande platano monumentale del Viale della...

Autonomia differenziata, Ciacco «la battaglia di Rosaria Succurro è ipocrita propaganda»

COSENZA - "Evidentemente la sconfitta che qui, a Cosenza, quindici giorni fa, in occasione delle elezioni per il parlamento europeo, ha sonoramente subito Forza...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Emergenza siccità, sarà un’estate difficile in Calabria: sorgenti in calo del...

COSENZA - Emergenza siccità: “la situazione idrica in Calabria desta molta preoccupazione, in alcune aree si registrano cali di produzione delle sorgenti anche del...

Montalto Uffugo: urne aperte per il ballottaggio tra Faragalli e D’Acri....

MONTALTO UFFUGO (CS) - Alle 7:00 di questa mattina seggi aperti a Montalto Uffugo per il turno di ballottaggio. Chiusa la tornata elettorale dell'8...

Spezzano Albanese: Scuola di Alta formazione Magna Grecia. Certifica le tue...

SPEZZANO ALBANESE (CS) - La scuola di Alta formazione Magna Grecia si inserisce nel complesso panorama del mondo del lavoro. Trovare opportunità lavorative, soprattutto...

Disservizi telefonici con Rabona: dopo la diffida si risolve la questione:...

COSENZA - A 24 ore dall’ultima diffida, si risolve la questione relativa ai disservizi telefonici segnalati dai clienti Rabona. L’associazione per i diritti dei...

Caldo infernale a Cosenza: nella Valle del Crati 40 gradi. Si...

COSENZA - Anche oggi caldo infernale a Cosenza e nell'area urbana, dove le temperature sono mediamente attorno ai 38 gradi. Va decisamente peggio in...

Il Governo firma il decreto sul fermo pesca obbligatorio 2024: «passo...

COSENZA - Fermo pesca obbligatorio 2024: Il Ministro dell'Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, ha firmato il decreto sul fermo pesca...