Covid, Gimbe «il flop della campagna vaccinale per gli over 60, soprattutto al Sud»

Al sud le coperture risultano irrisorie. Si ipotizza che gli oltre 4.000 decessi riportati nel periodo considerato poteva essere evitato, in particolare tra gli over 80

ROMA – L’ultima campagna vaccinale di richiamo contro il Covid per gli over 60 “si è rivelata un flop in Italia”, ed in particolare al Sud dove si registrano coperture irrisorie. Lo sottolinea la Fondazione Gimbe, che tramite i dati del ministero della Salute ha pubblicato un’analisi indipendente sul posizionamento della nostra nazione sui vaccini rispetto ai Paesi europei inclusi nel report dell’Ecdc, in cui mancavano i dati di cinque Paesi tra cui, appunto, l’Italia.

La Fondazione ha effettuato un confronto tra le Regioni italiane per le fasce d’età 60-69, 70-79 e over80. Nella fascia 60-69 anni, in particolare, l’Italia si colloca al 14/mo posto nel continente per le vaccinazioni, con una copertura del 5,7%, in quella 70-79 anni è 15/ma (11%) e negli over 80 è 14/ma (14,4%). Peggio dell’Italia, sottolinea, hanno fatto solo la Grecia e i paesi dell’Est (in particolare la Romania con addirittura lo 0% di copertura). Mentre brilla la Danimarca, prima per copertura in tutte le fasce di età.

Tra le regioni italiane, nella fascia 60-69 anni, 10 si collocano sopra la media nazionale: dal 5,9% del Piemonte all’11% della Toscana. Undici regioni si trovano sotto la media: dal 5,6% dell’Umbria allo 0,9% della Sicilia.

In quella 70-79 anni, a fronte di una copertura nazionale dell’11%, 9 Regioni si collocano sopra la media nazionale: dall’11,5 dell’Umbria al 21,4% della Toscana. Dodici regioni si trovano sotto la media: dal 10,6% del Veneto all’1,8% della Sicilia.

Infine per quanto riguarda gli over 80, a fronte di una copertura nazionale del 14,4%, 9 Regioni si collocano sopra la media nazionale: dal 14,6% dell’Umbria al 26,3% della Toscana. 12 Regioni si trovano sotto la media: dal 14% di Veneto e Lazio, all’1,9% della Sicilia.

“Le coperture vaccinali per le tre fasce di età nelle Regioni italiane – sottolinea il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta – ripropongono la “frattura strutturale” Nord-Sud che caratterizza il nostro Servizio Sanitario Nazionale: le Regioni meridionali non solo si trovano al di sotto della media nazionale, ma sono tutte a fondo classifica con coperture vaccinali simili a quelle dei paesi dell’Europa orientale. Anche i risultati della Toscana, che raggiunge le percentuali più elevate di copertura vaccinale nelle tre fasce di età (rispettivamente 11%, 21,4% e 26,3%), rimangono molto lontani da quelli dei paesi del Nord Europa. Considerata l’efficacia dei vaccini nel prevenire la malattia grave e la mortalità negli anziani e nei fragili, è legittimo ipotizzare che una parte degli oltre 4.000 decessi riportati nel periodo considerato poteva essere evitato, in particolare tra gli over 80″.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Silvio Baldini é il nuovo allenatore del Crotone: il tecnico ha firmato fino a...

CROTONE - Silvio Baldini è il nuovo allenatore del Crotone, che milita nel campionato di serie C. Baldini, che domani alle 10 incontrerà i...

I 110 anni del Cosenza Calcio, il Castello Svevo si illumina di rossoblu: “identità,...

COSENZA - "Venerdì celebriamo i 110 anni del Cosenza calcio, la squadra che ha scritto la storia dello sport e della città". A scriverlo...
Birreria Indipendente San Fili

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e le sue birre...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Un anno dalla tragedia di Cutro, i superstiti tornano in Calabria

CROTONE - Circa cinquanta tra familiari delle vittime e superstiti del naufragio di Steccato di Cutro torneranno a Crotone per ricordare la tragedia del...

Ubriaco alla guida di un mezzo pesante sull’A2, denunciato

VIBO VALENTIA - La polizia stradale, nel corso dei servizi di vigilanza sull’autostrada A2 del Mediterraneo, hanno controllato nei pressi dell’area di servizio Pizzo...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Doganieri arrestati: davano istruzioni ai trafficanti di droga. Il Gip «spavalderia...

REGGIO CALABRIA - I due funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli di Gioia Tauro arrestati stamattina sono accusati di traffico internazionale di cocaina....

Cosenza: all’Annunziata ‘maratona per la vita’, eseguiti due espianti multiorgano

COSENZA - Nell’ultimo weekend sono stati eseguiti due espianti multiorgano da pazienti ricoverati in Terapia Intensiva e sono stati effettuati due trapianti di rene....

Quartiere popolare nel degrado, rimpalli tra Comune e Aterp «la competenza...

REGGIO CALABRIA - "Sappiamo bene che addentrarsi nei meandri della burocrazia, soprattutto della Pubblica Amministrazione non è facile e né, tantomeno barcamenarsi tra marche...

Ubriaco alla guida di un mezzo pesante in autostrada, denunciato

PIZZO (VV) - La Polizia stradale, nel corso dei servizi di vigilanza sull’autostrada A2 del Mediterraneo, hanno controllato nei pressi dell’area di servizio Pizzo...

Mezzo pesante colpisce un carrello elevatore, grave un operaio finito a...

TORRE MELISSA (KR) - L'incidente è accaduto pochi giorni fa sulla statale 106 jonica, nel territorio di Torre Melissa. Un operaio è ricoverato in...

Nasce il primo corso universitario sulle ‘parolacce’, 6 lezioni sul turpiloquio

MILANO - Lo studio delle parolacce e del turpiloquio all'università. Alla Iulm di Milano si terrà infatti, il primo corso d'Italia incentrato sulle parolacce...