Coronavirus, in Italia da ieri 300 nuovi contagi, mai così pochi. I positivi sono 55mila

Solo 300 nuovi positivi al coronavirus trovati in Italia nelle ultime 24 ore: è il dato più basso dal 29 febbraio, praticamente dall’inizio dell’emergenza, pur tenendo conto che il dato si riferisce alla domenica e che come sempre nel weekend sono stati effettuati pochi tamponi, 35.241.

.

COSENZA – Sono saliti a 230.158 i contagiati totali per il coronavirus in Italia, con in incremento rispetto a ieri di 300 nuovi positivi che rappresenta il dato più basso dal 29 febbraio. In Lombardia sono quasi il 50% del totale i nuovi contagi e da ieri si registrano 148 positivi in più. Ieri l’incremento nazionale era stato di 531 nuovi casi. In quattro regioni, Umbria, Calabria, Molise e Basilicata e nella provincia autonoma di Bolzano si registrano zero nuovi contagiati. La percentuale di positivi rispetto ai tamponi è dello 0,85%, la più bassa da sempre, come del resto quella dei positivi sui nuovi casi testati (escludendo i tamponi di controllo), all’1,4%. In sostanza ogni mille tamponi si trovano 14 positivi.

Sono 92 le vittime del coronavirus registrate nelle ultime 24 ore che porta il totale dei decessi a 32.877. Ieri l’aumento era stato di 50 vittime, con la Lombardia che per la prima volta non aveva segnalato deceduti. Oggi la regione ne ha comunicato 34. Continua la costante diminuzione delle persone attualmente positive. Ad oggi sono 55.300 i malati di coronavirus in Italia, 1.294 meno di ieri, quando il calo era stato di 1.158. Sono saliti a 141.981 i guariti e i dimessi, con un incremento rispetto a ieri di 1.502. Domenica l’aumento era stato di 1.639.

Sono 541 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Coronavirus, 12 meno di ieri. Di questi, 196 sono in Lombardia. I malati ricoverati con sintomi sono invece 8.185, con un calo di 428 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare sono 46.574, con un calo di 854 rispetto a ieri. Il totale dei tamponi è salito a 3.482.253, in aumento di 35.241 rispetto al giorno precedenti.

I positivi regione per regione

Gli attualmente positivi sono 25.215 in Lombardia (-399)
7.496 in Piemonte (-207)
4.359 in Emilia-Romagna (-98)
2.578 in Veneto (-82)
1.636 in Toscana (-64)
1.556 in Liguria (-352)
3.554 nel Lazio (-15)
1.662 nelle Marche (-30)
1.213 in Campania (-55)
517 nella Provincia autonoma di Trento (-18)
1.678 in Puglia (-115)
1.433 in Sicilia (-20)
386 in Friuli Venezia Giulia (-26)
1.046 in Abruzzo (-46)
184 nella Provincia autonoma di Bolzano (-11)
46 in Umbria (-7)
231 in Sardegna (-14)
33 in Valle d’Aosta (+1)
264 in Calabria (-11) (QUI I DATI AGGIORNATI)
36 in Basilicata (-3)
177 in Molise (-6)

Quanto alle vittime la Lombardia ne registra 15.874 (+34), Piemonte 3.798 (+15), Emilia-Romagna 4.068 (+13), Veneto 1.878 (+9), Toscana 1.015 (+2), Liguria 1.425 (+6), Lazio 688 (+4), Marche 995 (+1), Campania 405 (+0), Provincia autonoma di Trento 458 (+1), Puglia 491 (+4), Sicilia 270 (+1), Friuli Venezia Giulia 329 (+0), Abruzzo 400 (+2), Provincia autonoma di Bolzano 291 (+0), Umbria 75 (+0), Sardegna 129 (+0), Valle d’Aosta 143 (+0), Calabria 96 (+0), Basilicata 27 (+0), Molise 22 (+0).