Derby, scontri tra tifosi e polizia fuori dal Marulla e a Quattromiglia. Ferito un poliziotto, contusi due agenti

Scontri tra tifosi e polizia dove sarebbe rimasto ferito alla testa un dirigente della questura. Ci sarebbero state aggressioni anche all'interno del McDonald

COSENZA – Fortissime tensioni dopo il derby Cosenza-Catanzaro (perso in casa dai lupi ) che si è tenuto allo stadio Marulla questo pomeriggio. Al termine della gara si sono verificati degli scontri tra i tifosi del Catanzaro e la polizia sia all’uscita dello stadio Marulla ma soprattutto a Quattromiglia, con inseguimenti degli agenti tra i palazzi in zona centro commerciale Marconi. Alla fine degli scontri si contano alcuni feriti (anche tra le forze dell’ordine), diverse auto danneggiate e un fermo.

Allo svincolo di Cosenza nord a Rende, in particolare, diversi video hanno immortalato scene bruttissime, con gruppi armati di spranghe, bastoni, lanci di bombe carta e cariche la polizia e della finanza. I bus dei tifosi giallorossi (erano molti di più degli 800 previsti, forse anche il doppio), dallo Marulla sono stati fatti transitare da Sant’Agostino, sulla Statale 107 e poi verso lo svincolo di Rende, per poi prendere l’autostrada direzione Catanzaro. Qui, nei pressi del noto fast-food, sono scoppiati i violenti tafferugli con altissimi momenti di tensione. Durante le colluttazioni fuori dal Marulla, invece, è rimasto ferito alla testa un dirigente della Questura di Cosenza portato in ospedale.

Tafferugli a Rende, assalto al MC Donald’s

Un centinaio di tifosi giallorossi, proprio in prossimità della rotonda dello svincolo autostradale, fatti oggetto di lancio di pietre e bombe carta, sono scesi dai bus ed hanno assaltato il McDonald armati di spranghe e bastoni, aggredendo alcune persone che si trovavano nel fast food dove si è creato il caos con urla e un fuggi fuggi generale.

McDonalds incidenti

Un giovane è rimasto ferito alla testa ed è stato soccorso dal personale del McDonalds. Grazie alla prontezza del direttore del fast food, sono state chiuse le porte per impedire che altri tifosi entrassero all’interno del ristorante dove si trovavano anche famiglie e bambini ed impedito che i feriti potessero essere molti di più. Alcune persone si sono rifugiate tra bagni, cucine e spogliatoi, mentre all’esterno succedeva di tutto.

È stato necessario l’intervento dei baschi verdi, in supporto alla celere, per cercare di sedare la situazione non senza difficoltà, anche con lanci di lacrimogeni e cariche di alleggerimenti. Negli scontri in zona Marconi è rimasto ferito anche un agente mentre due poliziotti sarebbero rimasti leggermente contusi. La zona è rimasta letteralmente blindata e a Quattromiglia il traffico paralizzato, anche perchè la Polizia ha cercato di identificare le persone che hanno preso parte ai tafferugli. Una persona è stata fermata e portata in Questura poi rilasciata. Dopo quasi due ore, i tifosi del Catanzaro sono stati fatti risalire sui bus e ripartire per il capoluogo.

 

incidenti

 

- Pubblicità Sky-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Categorie

Correlati

Espropri Ponte, il neo sportello nel caos: «operatori non in grado...

REGGIO CALABRIA - Gli operatori dello sportello istituito dalla società "Ponte sullo Stretto" nel Comune di Villa San Giovanni "non sono in grado di...

Epilessia, il progetto di ricerca della ‘Magna Grecia’ scelto tra 300...

CATANZARO - "Un progetto di ricerca dell'Università Magna Graecia di Catanzaro, finalizzato all'identificazione di nuovi biomarcatori del microbiota intestinale che possono essere d'ausilio nella...

Rende, ‘Eco avventura’: l’evento gratuito rivolto a bimbi e famiglie al...

RENDE (CS) - L’agenzia di animazione ”Le Sorelle Mastrosimone “ dopo il successo della scorsa stagione annuncia la seconda edizione di “Eco avventura” ....

Scomparso da Sorianello si rifà vivo: «non cercatemi più, rientro quando...

VIBO VALENTIA - É un allontanamento volontario quello di Marco Stramondinoli, il fabbro 39enne di Sorianello di cui non si avevano notizie da ieri...

Statale 106 nel Cosentino, strade dissestate e non illuminate: «grave pericolo»

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - L'associazione 'Basta Vittime Sulla Strada Statale 106' "comunica di aver inoltrato più di una segnalazione, con il supporto tecnico-giuridico di...

Cosenza-Palermo: ecco i divieti di transito e sosta per la partita...

COSENZA - In previsione dell'incontro di calcio Cosenza-Palermo, valevole per la 33ma giornata del campionato di serie B e in programma allo Stadio San...