ASCOLTA RLB LIVE
Search

Il castello ducale di Corigliano Calabro scala tutte le classifiche: boom di mostre, eventi e visitatori

La gestione dell’antico maniero del cosentino è considìerata in Italia un modello virtuoso di management dei beni pubblici.

 

CORIGLIANO (CS) –  Ottantadue eventi pubblici, dalle stagioni concertistiche alla presentazione di libri, passando dai laboratori culturali alle rassegne enogastronomiche; più di 27mila presenze nel 2015; un incremento delle visite del 30% dal 2013 al 2015. Sette mostre nel 2014; dieci soltanto nell’anno che sta per concludersi. Nel 2015 si contano 43 ricevimenti nuziali, matrimoni civili e promesse di matrimonio (nel 2014 erano 27). Per il 2015 resta confermata la media dei 30 eventi all’anno, come per il 2014, come eventi privati, manifestazioni, concerti, serate di gala e set fotografici. Questi, i numeri registrati negli ultimi due anni, con la gestione White Castle, del Castello Ducale di Corigliano. Risultati straordinari in un trend positivo ed in costante aumento che fanno del Compagna un modello virtuoso di management del patrimonio pubblico un esempio unico nel suo genere, da imitare nella Sibaritide e nell’intera regione.

 

In 33 mesi (dal mese di aprile 2013) sono stati 41997 gli ingressi al museo; e, stimati, 13700 i partecipanti agli eventi privati e 15500 agli eventi pubblici patrocinati dall’Esecutivo guidato da Giuseppe Geraci. Viaggio al Castello, Lectura Dantis, Notte dei Musei, Notte Bianca, Visioni dal futuro  e il Concerto dell’Avos Piano Quartet. Sono, questi, soltanto alcuni degli eventi più importanti che si sono tenuti nel 2013. Il 2014 è stato l’anno dell’avvio della 1° Stagione concertistica Città di Corigliano, ma anche della Notte d’estate… al centro storico, del 6° Concorso Nazionale Musicale Città di Corigliano, del Laboratorio Culturale. Le avanguardie artistiche del 900, della Notte dei Musei, della Festa di San Martino e della conferenza dedicata a Il Natale nel Mondo, tra storia, tradizione e leggenda. Della Seconda edizione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo.

 

Tra le mostre ospitate nel 2014 dal Castello Ducale ci sono quelle dedicate a Il cinema dipinto, alle moto, motocicli e biciclette d’epoca, al Femminicidio e valore salvifico dell’arte; a Andrea BIFFI alla XII Edizione Corigliano Calabro Fotografia, alla 2° edizione di Visioni dal futuro. Lo spazio aperto, di Mimmo Sancineto. Da La Prima guerra mondiale, un secolo di conflitti (1914-2014) a Luigi Algieri, sopravvissuto ai lager nazisti; dalle Giornate Fai di Primavera – XIII Edizione, al Premio Nazionale Aroldo Tieri, una vita per lo spettacolo; da Io nuoto nel Mediterraneo all’evento dedicato al 160° anniversario della nascita di Vincenzo Valente, dalla II° edizione del Vivente in Musica al Giro di Mezzanotte, fino al Concerto di Natale della Banda Antonio De Bartolo. Sono soltanto alcune delle numerose manifestazioni culturali che hanno scandito il 2015 che si ricorderà anche per le mostre artistiche come Young at art, Percorsi d’arte. Artisti calabresi al Castello, Calabria, Terra di approdo, di civiltà e spiritualità: la Sibaritide nel territorio di Corigliano Calabro e Rossano. Silvio Vigliaturo – Alle origini del vetro Contaminazioni/Mescolanze, Antonio Pujia Veneziano – Segni Spazio Tempo, Francesca Panico – Napoli è pietra e sballo. Leonardo D’amico –  The Unknown Limit.