Blitz ‘New Age’, arrestate le nuove leve dello spaccio di droga

L'operazione è scattata questa mattina, alle prime luci dell’alba. I carabinieri hanno eseguito tredici misure cautelari

TAURIANOVA (RC) – Il blitz è scattato alle prime ore di oggi a Taurianova e Cittanova. I carabinieri nell’ambito dell’operazione denominata “New Age”, hanno eseguito 13 misure cautelari nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di associazione finalizzata alla produzione e al traffico di sostanze stupefacenti. Quattro soggetti sono finiti in carcere, sei ai domiciliari, per due è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria e per uno il divieto di dimora.

L’operazione, giunge ad esito di un’attenta attività investigativa condotta dai militari dell’Arma dal gennaio 2020, che ha consentito di accertare la presenza di un articolato giro di spaccio, al centro del quale è stata riscontrata l’operatività di alcuni soggetti risultati, punto di riferimento di numerosi consumatori di sostanza stupefacente del comune di Taurianova, oltre che di alcuni comuni limitrofi.

In particolare, le attività investigative sono state avviate a seguito dell’arresto in flagranza eseguito dai carabinieri di Cittanova, di uno dei destinatari del provvedimento, per detenzione ai fini di spaccio, poichè trovato in possesso di quasi 8.000 dosi di marijuana pronte ad essere vendute. In tal caso, dopo una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, erano state rinvenute diverse buste con le infiorescenze di marijuana, nascoste all’interno del doppiofondo ricavato in uno degli armadi della camera da letto, che se immesse sul mercato, avrebbero garantito proventi per oltre 7.000 euro.

L’attività info–operativa ha permesso di analizzare i profili dei contatti dell’arrestato, e di risalire alla ramificata rete di distribuzione e dei canali di approvvigionamento dello stupefacente, identificando le nuove leve dello spaccio di droga in soggetti, per la maggior parte di età non superiore ai 30 anni, resisi responsabili delle condotte illecite quali l’offerta, la cessione, il trasporto, la vendita e la coltivazione oltre che del consumo dello stupefacente.

Il controllo incrociato dei dati emersi dalle verifiche effettuate ha infine consentito di ricostruire le circostanze del fatto e le condotte criminose degli indagati in circa una cinquantina di eventi delittuosi, sia sul territorio nazionale che all’estero, sintomatiche della sussistenza di una forte rete relazionale.

In particolare, determinanti in merito alla considerazione della sussistenza di gravi indizi di colpevolezza a carico degli arrestati, si sono rivelati i numerosi recuperi effettuati nel corso nell’intera attività investigativa, di varie sostanze stupefacenti, soprattutto cocaina e marijuana. Rinvenute anche due piantagioni di canapa indiana, di cui una scorta nel solaio della casa di uno dei soggetti arrestati mentre l’altra all’interno di un appartamento occupato abusivamente di un palazzo sito nel centro storico di Cittanova. Nello specifico, è stato appurato come gli indagati avessero meticolosamente allestito degli impianti idroponici, completi di sistemi di riscaldamento, ventilazione e illuminazione a lampade UV, destinati alla gestione di varie colture di canapa indiana, differenziate per il potenziale tossicomanigeno. Lo stupefacente, lavorato in dosi, avrebbe permesso agli indagati di ricavare guadagni non inferiore a 50.000 euro. 

- Pubblicità -

Correlati

A2, chiusura di un tratto di autostrada per lavori alle condutture elettriche

VIBO VALENTIA - Per consentire alla Società E-distribuzione S.p.A. i lavori di eliminazione delle condutture elettriche interferenti, in corrispondenza del km 340,605 - in...

Anci Calabria scrive ad Occhiuto: «difficile aderire all’Autorità rifiuti e risorse idriche»

CATANZARO - «Per Anci Calabria ci sono delle criticità nel percorso di adesione dei Comuni ad Arrical, l’Autorità dei Rifiuti e delle Risorse Idriche...

Cospito, a Crotone apparse scritte sulla statua dedicata agli internati delle guerre

CROTONE - "Alfredo Libero", è una delle scritte apparse la notte scorsa a Crotone, mentre la parola "Falso", è stata rinvenuta su una statua...

Sequestrati 295 kg di prodotti ortofrutticoli: sospesa l’attività

REGGIO CALABRIA - Nei giorni scorsi, a Reggio Calabria, i carabinieri della Stazione di Reggio Calabria – Modena hanno riscontrato diverse irregolarità in materia...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Mendicino fiamme

Mendicino, a fuoco un intero appartemento. Dichiarato inagibile

COSENZA - Questa mattina i vigili del fuoco di Cosenza, sono intervenuti a Mendicino nella frazione Basso La Motta per domare le fiamme divampate...

Cosenza, inchiesta Reset: il sindacalista Gianluca Campolongo lascia i domiciliari

COSENZA - La seconda sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto ieri, 31 gennaio 2023, il ricorso proposto da Gianluca Campolongo, difeso dall'Avvocato...

‘Ndrangheta, evaso dai domiciliari killer ergastolano: uccise anche un carabiniere

MILANO - Massimiliano Sestito, ritenuto affiliato alla 'ndrangheta catanzarese e condannato per mafia, è evaso nella serata del 30 gennaio dall'abitazione dove stava scontando...

Cosenza, una Consulta Intercultura per la cooperazione sociale e culturale in città

COSENZA - E' stato approvato questa mattina in Commissione servizi al cittadino di Palazzo dei Bruzi il regolamento della Consulta Intercultura Cosenza. "Finalmente il...

A2, chiusura di un tratto di autostrada per lavori alle condutture elettriche

VIBO VALENTIA - Per consentire alla Società E-distribuzione S.p.A. i lavori di eliminazione delle condutture elettriche interferenti, in corrispondenza del km 340,605 - in...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Ferrovie della Calabria, nuovi bus e treni «moderni, efficienti, sicuri e...

COSENZA - Sono stati presentati questa mattina nel piazzale dell’Azienda dietro la stazione di Vaglio Lise a Cosenza, i nuovi mezzi del parco macchine...

Report vittime abusi: in Italia censiti 418 preti pedofili, 21 in...

ROMA - E' stato presentato oggi, dall'Osservatorio Permanente della Rete L'Abuso e dall'associazione internazionale Eca Global (Ending Clergy Abuse), il primo Report dei sopravvissuti...

Occhiuto all’ospedale di San Giovanni in Fiore, Succurro: «clima politico è...

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) - Il presidente della Regione Calabria e commissario ad acta della Sanità calabrese, Roberto Occhiuto ha visitato ieri l'ospedale...

Cospito, a Crotone apparse scritte sulla statua dedicata agli internati delle...

CROTONE - "Alfredo Libero", è una delle scritte apparse la notte scorsa a Crotone, mentre la parola "Falso", è stata rinvenuta su una statua...

Paola, Di Natale: “quanto accaduto dimostra la necessità di attivare l’emodinamica”

PAOLA (CS) - L'esponente politico Graziano Di Natale, già Consigliere Regionale della Calabria interviene sull’episodio di ieri, che ha visto coinvolto un uomo con...

Lungro, nasce il Comitato per la Tutela della Salute

LUNGRO (CS) - Il municipio di Lungro ha ospitato ieri l’incontro per la costituzione del "Comitato per la Tutela della Salute" alla presenza dei...