Cosenza festeggia oggi la fine del Ramadan (FOTO)

Oltre cinquecento musulmani si sono dati appuntamento questa mattina in moschea per celebrare l’importante ricorrenza islamica

 

COSENZA – Si è celebrata questa mattina presso la moschea di Cosenza la fine del Ramadan. Nell’area delle ex officine ferroviarie sono stati oltre 500 i musulmani cosentini che si sono ritrovati per festeggiare l’importante ricorrenza islamica. Un momento di raccolta per condividere i valori della purificazione umana attraverso il digiuno e la beneficenza. Prima della preghiera, che si è tenuta nella moschea tra viale Parco e via Popilia, come da tradizione, è stata raccolta la Zakat Al Filtr, una sorta di contributo sociale da donare alle famiglie bisognose che crea un gioioso legame tra benestanti ed indigenti. Ogni musulmano che ne abbia le possibilità paga per sé e per le persone di cui è responsabile (moglie, genitori anziani o figli) una quota che varia ogni anno, che nel 2018 è in Italia di 6 euro, che sarà distribuita tra le persone della comunità, amici, conoscenti, parenti, ma anche sconosciuti che sono in maggiori difficoltà economiche.

 

I credenti affermano che se tutti gli abitanti del pianeta praticassero la carità, come indicato dai pilastri dell’islam trasmessi da Allah, donando una volta parte dei propri guadagni la povertà non esisterebbe. All’organizzazione dell’iniziativa benefica del mondo musulmano cosentino, quest’anno grazie alla sottoscrizione di un protocollo d’intesa hanno partecipato l’ONG Islamic Relif con la collaborazione del Laboratorio sul Mediterraneo Islamico OcchiAlì dell’Università della Calabria e del Centro Culturale Islamico di Cosenza cui presidente Jamal Ezzine nel ringraziare la città ha affermato che “spera che presto a Cosenza possa essere allestito uno spazio adeguato dove pregare e ritrovarsi insieme aperto a tutte i cittadini a prescindere dal credo religioso”. Al rituale religioso è poi seguito un lungo scambio di saluti tra fedeli. L’Aid al Fitr, in italiano ‘festa della rottura del digiuno’ simbolizza la gioia, l’adorazione, la fraternità, la solidarietà, l’amore e la moralità.

 

Dolci tipici
Interno moschea
- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Cosenza, scontri al derby: al vaglio degli inquirenti i video che fanno luce sulla...

Cosenza - I video ripresi dal sistema di sorveglianza del centro commerciale e numerosi video girati da privati che circolano sui social sono al...

Call center Tim, la situazione ‘degenera’ in Calabria e in tutta Italia: verso lo...

ROMA - Le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, "considerato il peggioramento delle condizioni delle varie vertenze in corso su aziende...
Patrizia-Rodi_alberi-secolari-bruciati

Tagliati e dati alle fiamme alberi secolari di ulivo: nel mirino una dirigente di...

ROSARNO (RC) - Persone non identificate hanno tagliato alcune piante secolari di ulivo, mentre ad altre hanno dato fuoco, sui terreni a Rosarno, in...
Landini-e-Occhiuto

Calabria, terra fragile. Occhiuto: «stiamo tentando di far restare i giovani calabresi, processo lungo»

LAMEZIA TERME (CZ) - "In questa regione abbiamo un precariato straordinario. Un precariato per la verità che non ho creato io, perché il mio...
studenti-aula-lezione-unica

Unical: al via l’ammissione anticipata ai corsi di laurea per 4mila studenti

RENDE (CS) - È stato pubblicato il bando per l’ammissione anticipata ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico (quinquennale) dell’Università della Calabria...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

L’ex prefetto di Cosenza Galeone a processo, colpo di scena: intercettazioni...

COSENZA - Su 24 telefonate ne mancano 18. Colpo di scena nel processo che vede imputata Paola Galeone, ex prefetto di Cosenza accusata di...

Sanità a processo: nei falsi bilanci dell’Asp di Cosenza milioni di...

COSENZA – Decine di milioni di euro che appaiono e scompaiono dai bilanci della sanità calabrese. L'alterazione dei documenti contabili dell'Asp di Cosenza è...

A Rende si costruisce un asilo in un parco pubblico. Ma...

RENDE (CS) - Rende città cantiere. Costruire un asilo in un parco pubblico a poco più di 500 metri da una scuola abbandonata. L’idea...

Infiltrazioni mafiose a Rende, l’ex assessore Munno: «Lavori in corso sono...

RENDE (CS) – Cantieri e transenne colorano la città di Rende. Lo scioglimento per infiltrazioni mafiose non ha fermato le opere pubbliche progettate dalla...

Ex Hotel La Fenice, in Sila 88 migranti ospitati ‘in famiglia’...

SPEZZANO SILA (CS) - Sono circa 100 le persone ospitate nell’ex Hotel La Fenice di Spezzano Sila. Lamentano di soffrire il freddo e di...

«Non è vero», acceso confronto in Tribunale tra l’ex Prefetto di...

COSENZA – Una raffica di «non è vero» ha animato questa sera il Tribunale di Cosenza. Acceso confronto tra l’ex prefetto di Cosenza, Paola...