Cosenza, in arrivo 4 finanziamenti di oltre 2milioni per le politiche sociali

I finanziamenti ottenuti fanno riferimento alla Missione 5 del PNRR di cui l'Ambito territoriale sociale di Cosenza è capofila per 4 linee di intervento

COSENZA – “Abbiamo ottenuto 4 nuovi importanti finanziamenti, per un importo complessivo pari a circa 2milioni e 700mila euro, dal PNRR per progetti a sostegno delle persone con disabilità, al disagio ed alla fragilità sociale. Si tratta di una fondamentale boccata di ossigeno per l’amministrazione comunale che vuole incidere sulle politiche sociali con interventi di spessore per lenire le condizioni di marginalità e sofferenza presenti nel nostro territorio”. E’ quanto afferma il sindaco di Cosenza, Franz Caruso, esprimendo soddisfazione per i finanziamenti ottenuti e ringraziando quanti, a vario titolo, hanno collaborato per la stesura di una progettazione di spessore, a cominciare dall’assessore, Veronica Buffone, alle amministrazioni comunali, al personale degli uffici competenti. “Il mio obiettivo – conclude Franz Caruso – è quello di affermare a Cosenza serie politiche sociali finalizzate ad offrire un adeguato supporto al nucleo familiare in quanto elemento fondamentale e costitutivo della comunità locale ed a tutelate ogni cittadino che versa in condizioni di disagio, qualunque esso sia. Un traguardo difficile ma non impossibile da raggiungere su cui prestiamo massima attenzione”.

I finanziamenti ottenuti fanno riferimento alla Missione 5 del PNRR di cui l’Ambito territoriale sociale di Cosenza è capofila per 4 linee di intervento:

Sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei Bambini, che prevede interventi di 36 mesi per sostenere le capacità genitoriali e prevenire le condizioni di vulnerabilità all’interno dei nuclei familiari, adottando il Programma P.I.P.P.I. L’importo del finanziamento è di euro 211.500; Percorsi di autonomia per persone con disabilità. L’obiettivo generale è quello di accelerare il processo di de-istituzionalizzazione fornendo servizi sociali e sanitari di comunità e domiciliari alle persone con disabilità, al fine di migliorarne l’autonomia e offrire loro opportunità di accesso nel mondo del lavoro, anche attraverso la tecnologia informatica. L’importo del finanziamento è di euro 715.000 euro;
Povertà estrema – Housing First. Cosenza è Capofila del Partenariato con gli Ambiti Sociali di Rende, Montalto Uffugo, Acri, Rogliano e Praia a Mare. Si prevede che vengano attivati progetti personalizzati per ogni singola persona/famiglia con programmi di sviluppo personale per raggiungere un maggior livello di autonomia, partendo dalla sistemazione in un alloggio già disponibile o da predisporre. L’importo del finanziamento è di euro 710.000 euro;
Povertà estrema – Stazioni di posta. Cosenza è Capofila del Partenariato con gli Ambiti Sociali di Rende, Montalto Uffugo, Acri, Rogliano e Praia a Mare. Si prevede la realizzazione di “Stazioni di Posta”, ossia centri di servizi ed inclusione volti ad offrire attività di presidio sociale e sanitario e di accompagnamento per persone in condizione di deprivazione materiale, di marginalità anche estrema e senza dimora, per facilitare l’accesso alla intera rete dei servizi, l’orientamento e la presa in carico, al tempo stesso offrendo alcuni servizi essenziali a bassa soglia (servizi di ristorazione, di orientamento al lavoro, di distribuzione di beni alimentari, di screening e prima assistenza sanitaria, di consulenza amministrativa e legale, ecc.). L’importo del finanziamento è di 1.090.000 euro

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

naufragio-cutro

Naufragio di Cutro, i familiari delle vittime: «dal governo solo parole, si vergogni»

CROTONE - "Non è facile tornare. È una cicatrice che si riapre. Siamo qui a chiedere verità e giustizia che non abbiamo visto per...
Lucano-naufragio-Cutro

Lucano: «a un anno dal naufragio di Cutro il mondo è peggiorato»

CROTONE - "La causa principale di quello che accade nel Mediterraneo è del neocolonialismo e di chi obbliga le persone a intraprendere questo viaggio,...
auto carabinieri

Ancora intimidazioni a Pannaconi: dopo il parroco presa di mira un’operatrice culturale

CESSANITI (VV) - Una lettera anonima contenente insulti e minacce è stata fatta recapitare a Pannaconi, frazione di Cessaniti, in provincia di Vibo Valentia,...
Granata_Caracciolo

Granata attacca il sindaco di Montalto: «dica ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione»

MONTALTO UFFUGO (CS) - "Pietro Caracciolo deve dire ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione in questi anni". Così esordisce Maximiliano Granata, presidente del...
insieme-per-il-futuro-castrovillari

Centro per l’impiego, anche da Castrovillari l’accordo per avvicinare gli studenti al lavoro

CASTROVILLARI (CS) – É stato presentato presso l’Aula Magna dell'Istituto Tecnico Industriale "E. Fermi" di Castrovillari il protocollo d’intesa "I Network Territoriali per le...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Orrore in Calabria, violentava la figlia 12enne: arrestato il padre. Abusi...

CIRO' MARINA - Violenza sessuale aggravata nei confronti della figlia dodicenne. Con questa accusa i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno eseguito un arresto disposto dal...

Cosenza, pubblicato l’avviso per l’assegno di maternità anno 2024: domanda e...

COSENZA - Assegno di maternità. Il Settore Welfare del Comune di Cosenza ha comunicato la rivalutazione delle misure e dei requisiti economici dell'assegno di...

Mandatoriccio, Poste Italiane: “presto sede temporanea dell’Ufficio postale”

COSENA - A seguito dell’incendio che ha interessato l’ufficio postale, andato distrutto dalle fiamme a Mandatoriccio Poste Italiane precisa che in questi giorni verranno...

Pd Cosenza, report sul Centro Storico: “tante parole e pochi fatti”

COSENZA - Dopo avere affrontato i temi dell’urbanistica dell’area urbana, del risanamento delle casse comunali e della crisi amministrativa strisciante del Comune di Cosenza,...

Sportello antiviolenza, La Ginestra “faro di speranza per le vittime”

SCALEA (CS) - Nella battaglia contro la violenza domestica, un nuovo caso ha trovato una sponda sicura presso lo sportello antiviolenza “La Ginestra”. Una...

Ponte sullo Stretto: la Procura di Roma apre un’indagine dopo esposto...

ROMA - Un fascicolo di indagine, senza ipotesi di reato e indagati, è stato aperto dalla Procura di Roma dopo un esposto presentato dal deputato di...