Cosenza, atti vandalici al Planetario, botta e risposta tra l’opposizione e il sindaco Caruso

L'opposizione accusa l’Amministrazione comunale per lo stato di abbandono in cui versa. Per il sindaco mente sapendo di mentire

Cosenza – “Il Planetario di Cosenza è in uno stato di abbandono, degrado ed obsolescenza”. E’ quanto hanno denunciato i consiglieri di minoranza a Palazzo dei Bruzi nella conferenza stampa/sit in che hanno inscenato proprio davanti alla struttura comunale, oggetto nei giorni scorsi di una serie di furti ed atti vandalici. Accuse che l’opposizione muove all’Amministrazione comunale, oltre al fatto che non sarebbe ben chiara la competenza e di chi se ne starebbe interessando. Una struttura, stiamo parlando ovviamente del Planetario, architettonicamente e tecnologicamente all’avanguardia, seconda solo a quella di Milano che rappresenta un sicuro indotto culturale ed economico per la comunità cosentina, realizzata dalla precedente amministrazione comunale.

 

Il consigliere comunale di centrodestra, Francesco Caruso, ricorda che quando il Planetario fu attivato nel 6 aprile del 2019, in soli quattro mesi fruttò alle casse comunali 80 mila euro. “Perciò – sottolinea Caruso – parliamo di una struttura immediatamente redditizia che qualsiasi imprenditore potrebbe eventualmente prendere in gestione. Inoltre, bisognerebbe provvedere anche ad un efficientamento energetico, attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici in modo da supportare i costi, una volta che sarà resa nuovamente fruibile. Una spesa, tra l’altro che verrebbe ammortizzata in pochissimi mesi”.

 

Per il sindaco Franz Caruso invece, anch’egli giunto sul posto per cercare di verificare i danni che avrebbe subito il planetario, l’opposizione mente sapendo di mentire, perché si tratta di “una ennesima opera incompleta che abbiamo ereditato dalla precedente Amministrazione comunale. In questo caso parliamo di una struttura senza alcuna recinzione che sarebbe servita a proteggere il Planetario dalle scorrerie di ladri e vandali, com’è invece accaduto. Nel frattempo stiamo cercando di verificare i danni ed istituire un sistema di sorveglianza. Inoltre, interverremo per trovare le risorse e renderlo funzionante. Se sarà approvato come mi auguro, il progetto di finanza per l’efficientamento energetico degli edifici pubblici e della città, daremo immediatamente seguito al contratto”.

- Pubblicità Sky-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Categorie

Correlati

A Cosenza il seminario di Didattica Digitale, il primo a livello...

COSENZA - Nella Sala degli Specchi del Palazzo della Provincia di Cosenza si è tenuto e per la prima volta a livello nazionale il...

Mimmo Bevacqua presenta il suo libro-intervista: «la mia forza è la...

COSENZA – “La mia forza è la moderazione”, è il libro intervista del consigliere regionale del Partito Democratico, Mimmo Bevacqua, presentato presso il salone...

Camere di Commercio di Cosenza e Bolzano: contro il divario tra...

COSENZA - “Symposium Nord-Sud/Sud-Nord per la crescita del Paese”. E’il progetto sottoscritto tra le Camere di Commercio di Cosenza e di Bolzano, con l’obiettivo...

Katya Gentile: ‘nella Lega con ritrovato entusiasmo e nuove grandi emozioni’...

COSENZA – “Mancanza di spazi e di agibilità politica”. Sono queste le motivazioni che hanno portato la consigliera regionale Katya Gentile ad abbandonare il...

Amaco: opposizione di Palazzo dei Bruzi «non convince la dichiarazione dell’ex...

COSENZA - All’opposizione consiliare di centrodestra a Palazzo dei Bruzi, non convince affatto la dichiarazione, dell’ex assessore al Bilancio, Francesco Giordano, rilasciata qualche giorno...

Amaco: entro il 30 settembre la soluzione, chiesto tavolo urgente al...

COSENZA - Dopo la sentenza della Corte d’Appello di Catanzaro che ha confermato il fallimento di AMACO, l’azienda di trasporto pubblico di Cosenza, a...