Cosenza: via XXIV Maggio e via delle Medaglie d’Oro invivibili, tra degrado e sporcizia

Il comitato di cittadini e commercianti ha fatto presente anche la scarsa attenzione da parte dei vigili urbani. Domani alle ore 17.40, la Commissione Verde effettuerà un sopralluogo al quale i cittadini sono invitati a partecipare

COSENZA – Una riunione della Commissione Verde Pubblico, Quartiere, Servizi al Cittadino, Frazioni e Sicurezza per discutere dei numerosi problemi che affliggono i residenti di via XXIV Maggio e via delle Medaglie d’Oro. Convocata su impulso della consigliera Bianca Rende, e presieduta dalla consigliera Alessandra Bresciani, all’incontro hanno preso parte i commercianti della zona e alcuni rappresentanti del Comitato di Quartiere via XXIV Maggio e via delle Medaglie d’Oro.

La situazione in cui versa da anni il suddetto quartiere e, in particolare, il conflitto latente tra residenti e alcuni venditori abusivi di cibo e bevande, è aggravata dalla scarsa attenzione da parte dei vigili urbani. Ma i disagi che vivono quotidianamente gli abitanti della zona sono causati anche da una illuminazione inadeguata e da un servizio di pulizia carente.

Rifiuti e inciviltà

La raccolta differenziata incontra una serie di difficoltà, dovuta anche al comportamento deplorevole di tanti cittadini che abbandonano rifiuti ingombranti, in special modo intorno a un albero che si erge su via XXIV Maggio, diventato ora il simbolo dell’inesistente senso civico di tanti cosentini. Urge una bonifica e l’attuazione di provvedimenti in grado di disincentivare le cattive abitudini. Il problema rifiuti deve essere affrontato al più presto, non solo per una questione di decoro urbano, ma anche perché cittadini e commercianti pagano la Tari. Oltre a ciò, alcuni gestori delle attività commerciali presenti in zona pagano pure un operatore privato per la raccolta dei rifiuti e per la sicurezza dei locali.

Il parco popolato da spacciatori e ubriachi

Merita particolare attenzione il problema del piccolo parco situato nel quartiere. Popolato da soggetti poco raccomandabili, tra cui sembrerebbe anche spacciatori l’area non è più, per questi motivi, frequentata da bambini o anziani. C’è, dunque, un problema sicurezza acuito dalla scarsa illuminazione e dalla mancanza di telecamere. Frequenti sono, inoltre, le risse tra ubriachi, che impediscono ai residenti di uscire di casa e vivere il proprio quartiere.

I partecipanti alla Commissione Verde hanno, dunque, invitato la presidente Bresciani ad affrontare principalmente il problema legato alla raccolta corretta dei rifiuti, alla mancanza di una illuminazione adeguata per rassicurare i residenti e hanno richiesto le pattuglie dei vigili urbani. Hanno fatto presente che nel quartiere è situata una scuola dell’infanzia, che ha subìto un calo delle iscrizioni proprio a causa dei vari problemi citati.

Zona da risanare “non vogliamo vivere tra disagi e pericoli”

Per raggiungere questo obiettivo, è stato proposto nel corso della Commissione di “unire le forze” tra cittadini, Forze dell’Ordine, vigili urbani e consiglieri comunali. Il problema, infatti, richiede soluzioni da mettere in campo in sinergia con vari soggetti per intervenire sul degrado sociale, urbano, igienico e anche economico, considerato che gli immobili della zona hanno perso valore. Purtroppo, il degrado del quartiere, in cui – hanno fatto notare alcuni residenti – vige l’anarchia, richiama altro degrado.

Per questi motivi, è stato deciso che domani, giovedì 1° dicembre, alle ore 17.40, la Commissione Verde effettuerà un sopralluogo in via XXIV Maggio e via delle Medaglie d’Oro, al quale i cittadini tutti e i residenti della zona sono invitati a partecipare.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Lucano-naufragio-Cutro

Lucano: «a un anno dal naufragio di Cutro il mondo è peggiorato»

CROTONE - "La causa principale di quello che accade nel Mediterraneo è del neocolonialismo e di chi obbliga le persone a intraprendere questo viaggio,...
auto carabinieri

Ancora intimidazioni a Pannaconi: dopo il parroco presa di mira un’operatrice culturale

CESSANITI (VV) - Una lettera anonima contenente insulti e minacce è stata fatta recapitare a Pannaconi, frazione di Cessaniti, in provincia di Vibo Valentia,...
Granata_Caracciolo

Granata attacca il sindaco di Montalto: «dica ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione»

MONTALTO UFFUGO (CS) - "Pietro Caracciolo deve dire ai cittadini cosa ha fatto sulla depurazione in questi anni". Così esordisce Maximiliano Granata, presidente del...
insieme-per-il-futuro-castrovillari

Centro per l’impiego, anche da Castrovillari l’accordo per avvicinare gli studenti al lavoro

CASTROVILLARI (CS) – É stato presentato presso l’Aula Magna dell'Istituto Tecnico Industriale "E. Fermi" di Castrovillari il protocollo d’intesa "I Network Territoriali per le...

Ennesima tragedia sulla statale 106 jonica: pedone travolto e ucciso da un’auto

CATANZARO - Tragico incidente lungo la strada statale 106 "Jonica" a Sellia Marina, in provincia di Catanzaro. Secondo cause in corso di accertamento, un'autovettura...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Rende: seminario sul “Codice Braille: tradizione, innovazione e versatilità”

RENDE – Sarà la città di Rende ad ospitare l’evento principale della 17ª Giornata Nazionale del Braille che celebra la sua importanza e la...

Imboscati in sanità: Opi Cosenza «una mortificazione, c’è bisogno di una...

COSENZA - «“Imboscati” è un termine che onestamente mortifica qualunque tipologia di lavoratore. Generalizzare non fa altro che porre tutto sullo stesso piano. Semmai...

Asp Cosenza: dichiarato illegittimo l’incarico di sostituzione di Direttore della UOC...

COSENZA - Il Tribunale di Castrovillari, con sentenza depositata oggi, in accoglimento delle tesi difensive dell’avvocato Claudio Roseto, ha dichiarato l’illegittimità dell’incarico di sostituzione...

Tifosi in trasferta danneggiano e rubano all’autogrill sull’A2, scatta il Daspo

VIBO VALENTIA - Una cinquantina di tifosi siciliani, lo scorso 3 dicembre, mentre erano in transito sulla corsia nord dell’autostrada A2, si fermarono all'autogrill...

Scoperto un nascondiglio per la droga, arrestato un sessantunenne

ROCCELLA JONICA (RC) - I carabinieri nel corso di una perquisizione domiciliare in un'abitazione nel cuore del centro storico del paese hanno individuato una...

Orrore a Fuscaldo, l’appello di Animal Protection «c’è una persona armata...

FUSCALDO (CS) - Simba ucciso brutalmente e poi un altro povero cane, investito e avvelenato. E' accaduto a Fuscaldo e nella stessa zona. Nel...