Blackjack: le regole, i fondamentali del gioco

Un'analisi dei parametri da seguire per poter fare più punti dell'avversario, in un gioco cui nulla viene lasciato al caso

Non tutti i giochi di carte pretendono che i partecipanti gareggino direttamente tra loro. Nel blackjack, ad esempio, è il mazziere a doversela vedere di volta in volta contro ogni giocatore. Non si tratta di creare combinazioni di carte dal valore differente come nel poker: nel blackjack bisogna semplicemente fare più punti dell’avversario, rimanendo comunque entro certi parametri. Niente di trascendentale, alla fin fine: la soglia massima di punteggio consentita è pari a 21. Il blackjack condivide molti tratti con sette e mezzo, ma se in quest’ultimo la “matta” può agevolare facilmente la vittoria, questo non è possibile nel blackjack. Stiamo parlando pur sempre di due giochi diversi.

- Pubblicità Clikio single-

Originariamente noto come “21”, il blackjack è nato in Francia, ma è in America che ha conosciuto la sua massima diffusione. Per giocare servono 2 mazzi di carte francesi. Gli assi possono valere un punto o 11, ogni figura ne vale 10 e le carte rimanenti conservano il loro valore nominale. Se si superano i 21 punti, si “sballa” e si perde la mano in automatico. Dopo che ogni giocatore ha indicato la propria puntata, il banco consegna ai partecipanti una carta scoperta, agendo in senso orario. Come dimostra il sistema Martingala nel blackjack, esistono anche indicazioni specifiche sulla sequenza di presentazione delle puntate. Nulla viene lasciato al caso.

Analogamente al sette e mezzo, è possibile chiedere una carta aggiuntiva alla volta per aumentare il punteggio. Se si ottengono i 21 punti con le prime 2 carte, allora si effettua il blackjack. Se il banco, che gioca sempre per secondo, arriva almeno a 17 punti, non può più servirsi carte aggiuntive. Se il mazziere sballa è tenuto a pagare tutte le puntate. In caso di pareggio, il banco non prevale sul giocatore come accade invece in altri giochi. Una regola che differenzia notevolmente il blackjack dal sette e mezzo è quella relativa allo “split”. Ricevendo 2 carte di pari valore, è consentito “dividerle” per giocarle come se fossero state ricevute in mani diverse, a patto che la puntata del giocatore di turno venga raddoppiata. L’interpretazione della regola dello split varia a seconda dei parametri imposti dalle sale. In alcuni casinò, infatti, è possibile applicare questa regola solo una volta nel caso degli assi, mentre le altre carte possono essere “splittate” anche 3 volte.

Ciò che è sicuramente vietato è il conteggio delle carte, motivo per il quale le abilità mnemoniche fanno la differenza in questo gioco. Ne sono state un chiaro esempio le storiche imprese del MIT Blackjack Team, raccontate nel film “21”: ricordarsi quali carte sono già uscite permette di capire quali sono rimaste e quindi le probabilità di successo. Una volta che le carte finiscono nella pila degli scarti, non possono più essere toccate dai giocatori, pena l’esclusione dal gioco o, nelle situazioni più gravi, l’allontanamento dall’intera sala. Va da sé che in un gioco come il blackjack non basta affidare tutto ai calcoli: la fortuna ricopre pur sempre un ruolo fondamentale. In alcuni casi si può finire con lo “sballare” forzatamente, perché magari si ritiene troppo basso un punteggio che diventa subito dopo eccessivamente elevato a furia di richiedere carte.

Un’altra regola importante è quella sull’”assicurazione”. Quando il mazziere si serve un asso come prima carta e ha quindi buone chance di eseguire un blackjack, gli altri giocatori hanno il diritto di richiedere che il valore della puntata venga dimezzato. Se il mazziere realizza effettivamente il blackjack il giocatore assicurato perde l’intero ammontare della puntata e viene risarcito con il doppio dell’assicurazione, altrimenti quest’ultima viene persa.

- Pubblicità sky-

Correlati

Cosenza, l’esordio discografico della Mediterranean Acoustic Orchestra

Il musicista cosentino Carlo Cimino ci racconta il lavoro discografico della Mediterranean Acoustic Orchestra composta da musicisti calabresi

Le app più popolari per giocare online

Lo smartphone non è solo un telefono per chiamare e messaggiare, ma anche una fonte di svago utilizzando alcune delle più note app di intrattenimento

Soluzioni logistiche: l’importanza di un servizio di trasporti e spedizioni professionale

Il settore della logistica e delle spedizioni continua a confermarsi un asset strategico per numerose attività professionali

Tappezzeria: ecco i servizi professionali più ricercati sul web

La tappezzeria è un’arte molto più antica di quanto non si potrebbe immaginare. Le prime tecniche di tappezzeria risalgono addirittura ai tempi degli Egizi
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Incendiato furgone della ditta che lavora per il comune

MILETO (VV) - Intimidazione stamani a San Giovanni, frazione del comune di Mileto con l'incendio di un furgone di proprietà di una ditta che...

«Azienda calabrese vieta di parlare di politica e limita altre libertà ai dipendenti»

CATANZARO - Divieto di volantinare, di discorrere di politica o parlare in famiglia di ciò che avviene in azienda, e, per le donne, comunicare...

Statale 106, Tavernise: «rappresentanti istituzionali restino uniti»

CORIGLIANO ROSSANO – "La battaglia sulla statale 106 è oggi una battaglia che coinvolge indistintamente tutti i rappresentanti istituzionali del territorio dal sindaco, ai...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

«Azienda calabrese vieta di parlare di politica e limita altre libertà...

CATANZARO - Divieto di volantinare, di discorrere di politica o parlare in famiglia di ciò che avviene in azienda, e, per le donne, comunicare...

Gambarie: vanno via senza pagare il conto, il titolare chiarisce: «un...

REGGIO CALABRIA - Alcune persone sono andate via dal tavolo di un ristorante senza pagare il conto. L'episodio, avvenuto in un locale di Gambarie...

San Lucido smart town guida l’internazionalizzazione della Calabria

SAN LUCIDO (CS) - Mercoledì 8 febbraio, a partire dalle ore 10:00, si terrà a San Lucido il primo convegno europeo sul tema EU...

Cosenza, presentato il Progetto per valorizzare i beni culturali della Provincia

COSENZA - Un progetto importante quello presentato questa mattina nella Sala degli Specchi, che riguarda la realizzazione di azioni integrate di qualificazione e valorizzazione...

Il Kamishibai, la tecnica giapponese che stimola la fantasia dei bambini...

COSENZA - Uno strumento che arriva dal Giappone e sta avendo successo in tutta Italia, nei bambini riesce a stimolare la fantasia e fa...