Sbancava le slot machine. Ma dietro le vincite non c’era la fortuna, arrestato

Nel cellulare aveva installato un ingegnoso sistema elettronico in grado di interagire con il software della macchina e analizzare i dati. Così giocava nel momento in cui vi era un'alta possibilità di vincita

Sbancava le slot machine con una frequenza talmente alta da far insospettire il gestore della sala slot. Ed in effetti le vincite di un 39enne rumeno non erano legate alla fortuna ma all’uso fraudolento di un’apparecchiatura elettronica collegata al cellulare.

Sbancava le slot machine usando un software pirata

Questo software pirata era capace di comunicare con il software delle slot machine e gestire le vincite assicurandosi frequenti incassi: per questa ragione, il 39enne è stato arrestato per furto aggravato con mezzo fraudolento dai carabinieri della stazione di Azzano Decimo (Pordenone), intervenuti in seguito a una richiesta del gestore della sala giochi, insospettito dal fatto che l’uomo vincesse sempre.

L’uomo aveva scaricato nel telefono cellulare un ingegnoso sistema elettronico che, una volta collegato alla slot, era in grado di interagire con il software della macchina e analizzare i dati permettendogli così di giocare nel momento in cui vi era un’alta possibilità di vincita.

Durante una perquisizione personale gli sono stati sequestrati anche 300 euro in monete e un paio di tessere sanitarie, utilizzate per giocare, intestate a terze persone e oggetto di furto.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Bonus bollette: proroga di altri tre mesi per sostenere le famiglie in difficoltà

ROMA - L'annuncio ufficiale del prolungamento per altri tre mesi del bonus bollette illumina un scenario economico nazionale ombreggiato da crescenti tariffe energetiche e...
Antitrust - mondoconvenienza

Istruttoria dell’Antitrust su ‘Mondo Convenienza’: prodotti difettosi, danneggiati o non conformi

ROMA - L'Antitrust ha avviato un'istruttoria nei confronti di Mondo Convenienza. Secondo l'Autorità la società Iris Mobili, titolare del marchio, consegnerebbe prodotti difettosi, danneggiati,...
sindacati e regione a confronto

La Regione incontra i sindacati e promette: «grande attenzione alle risorse»

CATANZARO - "Assolutamente favorevoli alle politiche di valorizzazione del personale, argomento di cui stiamo occupando fin dall'avvio della legislatura con buoni risultati. E al...
ambulanza

Tragedia a Montalto Uffugo: agricoltore settantenne muore in un incendio

MONTALTO UFFUGO (CS) - Drammatico incidente mortale questo pomeriggio a Montalto Uffugo dove un uomo di 76 anni è morto a causa di un...
incendio-auto-avvocato-Salvatore-Cerra

Incendia l’auto di un legale: condannato a quattro anni di carcere

CATANZARO - Il gip di Lamezia Terme, Domenico Riccio, ha condannato, in abbreviato, a quattro anni di reclusione Matteo Gaetano accusato di essere l'esecutore...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

LO STUDIO – L’uso intensivo e precoce degli smartphone nei bambini...

MILANO - L’uso intensivo e precoce degli smartphone nei ragazzini non favorisce l’apprendimento, anzi, riduce le performance scolastiche di una parte consistente della popolazione...

Poste italiane ricerca (e assume) nuovi portalettere. Domande entro il 17...

COSENZA - Per per potenziare gli organici delle molteplici strutture aziendali, Poste Italiane sta proseguendo a selezionare vari profili. Una delle figure attualmente più richieste...

Processo Bergamini, in aula la deposizione di Dino Pippo Internó «le...

COSENZA - La 49esima udienza del processo per far luce sulla morte dell'amato calciatore del Cosenza Calcio Denis Bergamini è ripresa stamattina in Corte...

Scompare a 98 anni l’ex ispettore capo Rosa Scafa, la prima...

TRIESTE - È morta all'età di 98 anni l'ex ispettore capo di polizia Rosa Scafa, prima donna poliziotta in Italia. Nativa di Vibo Valentia, a...

Settembre in Calabria, fine estate in bellezza! Week-end di relax per...

RICADI (VV) – Chi l’ha detto che settembre non è il mese giusto per una piccola vacanza o un fine settimana di relax? Cosa c'è...

In Calabria è ancora estate con un mare splendido. Altri giorni...

COSENZA - Archiviata la fase perturbata, provocata da un profondo vortice che per giorni ha stazionato sul mar Ionio (tra Calabria e Grecia), dal...