Truffatore porcone02

Il truffatore ‘Porcone’: offre un lavoro inesistente, in cambio di prestazioni sessuali

Il truffatore ‘Porcone’ è stato smascherato dalla Iena Nina Palmieri a Paola. Ieri nella trasmissione televisiva è andato in onda il servizio che svela la truffa.

 

PAOLA (CS) – Ancora una volta la trasmissione “Le Iene” di Italia 1 torna in Calabria a raccontare la storia di un sedicente imprenditore che offre lavoro in cambio di prestazioni sessuali e foto hard, in aggiunta al curriculum personale. (Proprio come vi avevamo anticipato alcuni giorni fa). La iena Nina Palmieri, è approdata a Paola ad agganciare il truffatore ‘Porcone’ che, in poco tempo alla sua vista, si è dato alla fuga in auto. Partiamo dal principio: il signor Grandinetti, originario di Cosenza, si professa ingegnere di grande fama “da Roma in giù”, a capo di un’importante multinazionale. Negli ultimi mesi offre lavoro a tantissime persone, chiedendo in cambio denaro e per le donne anche prestazioni sessuali; proprio come è capitato alla protagonista della storia, che ha raccontato l’accaduto alla trasmissione.

La signora Manuela, disoccupata e con tre figli, allettata dalla proposta di lavoro che prevede “l’assunzione con un contratto a tempo indeterminato, dalla Sicilia fino a Pordenone, con la possibilità di diventare responsabile a 1.800 euro al mese”; decide di contattare il falso ingegnere e candidarsi per quello che scoprirà, in seguito, l’inesistente lavoro. Ma c’è un “ma”: per avere questo lavoro bisogna pagare 298 euro per la matricola e 70 euro di spese varie, con una ricarica postepay intestata al truffatore. E non finisce qui. La signora Manuela, dicendogli di non avere le possibilità di pagare, riceve diverse proposte (per sopperire alla mancanza del denaro), che fanno guadagnare al signor Grandinetti il soprannome dato dalla iena Nina: ‘Porcone’. Iniziano perciò i sospetti della signora che contatta la trasmissione televisiva e svela la grande truffa.

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO DELLE IENE

Facendo una ricerca si viene, innanzitutto, a scoprire che il signor Grandinetti non è mai stato e non è un dipendente Eni (la multinazionale cui affermava di essere ingegnere capo), nè tantomeno collaboratore, nè rapporti di nessun tipo. L’apertura di un nuovo centro a Scalea, in cui potesse essere impiegata la signora Manuela – ovviamente – anche quella completamente falsa. Il truffatore prometteva lavoro a destra e a manca in cambio di soldi e con le signorine in cambio di sesso. La signora Manuela decide di assecondarlo per vedere fin dove si spinge ed ecco che esce fuori il ‘Porcone’: “Me la mandi qualche foto sexy? Più sono osè più mi intrigano. Apri le gambe e fotografa…o a pecora! Usa la fantasia. 200 me li dai… mancano 170 che ce la vediamo noi e poi hai un lavoro a vita..”  Certo, quello che è sicuro è solo la truffa del ‘Porcone’ che dura ormai da una vita, non il lavoro.Truffatore porcone01

Ed ecco che la signora Manuela si presenta all’appuntamento con il truffatore (che continua ad inventare balle su balle sulla sua finta notorietà), dicendo di aver avuto difficoltà a recuperare quelle 200 euro e di essersele fatte prestare da un’amica dell’Abruzzo (ovvero la iena Nina). Ma Grandinetti non fa eccezioni: per lavorare si paga. Per il resto dei soldi, ritorna sulle sue proposte indecenti: si può rimediare al denaro che manca facendo un “Corso Extra”, che comprende un week end con il ‘Porcone’ annesso di prestazioni sessuali. La signora Manuela dice di pensarci e nonostante le pressioni, dà al ‘Porcone’ la brutta notizia: preferisce dargli il resto dei soldi piuttosto che accettare il ‘week end di follie’. E qui entra in campo la iena Nina che smaschera le bugie del finto ingegnere e chiede la restituzione delle 200 euro. Il ‘Porcone’ dopo un “ti faccio male”, ovviamente, si dà alla fuga in auto. E termina qui la storia del sedicente imprenditore, con la raccomandazione della iena Nina, per chiunque venisse agganciato dal finto ingegnere, di andarlo a denunciare. Perchè non si tratta altro che di un “truffatore e aspirante ‘Porcone’, offerta due in uno!”

Truffatore porcone_home