Tragedia di Thurio, il sindaco Stasi: «accelerare su chiusura dei passaggi a livello»

«Abbiamo difficoltà far comprendere agli organi ed alle aziende statali le esigenze delle comunità e dei territori», è lo sfogo del sindaco di Corigliano Rossano

CORIGLIANO ROSSANO (CS)  – “All’insediamento dell’Amministrazione, e su nostra sollecitazione, Rfi ha avviato gli studi preliminari necessari alla soppressione dei passaggi a livello cittadini, non prevedendo però quasi nulla in termini di viabilità alternative. Tra quelli per quali non era prevista la realizzazione di alternative vi era anche quello di Thurio, come se i cittadini e le imprese di quell’area fossero di serie B”. Lo afferma in una nota il sindaco di Corigliano Rossano Flavio Stasi in merito allo scontro tra un treno ed un camion avvenuto ad un passaggio a livello, manifestando “affetto e vicinanza alla comunità di Catanzaro ed alla sua Amministrazione comunale che vivrà il lutto cittadino ed ovviamente alla famiglia della capotreno scomparsa”.

“L’Amministrazione – prosegue Stasi – ha invece rivendicato, con la consueta chiarezza, che per ogni passaggio a livello soppresso si sarebbe dovuta realizzare una viabilità che consentisse lo smaltimento del traffico cittadino. Grazie a tale azione, esercitata nel corso di svariate riunioni, nel 2020 Rfi ha iniziato lo studio per 4 viadotti, 2 sottopassi carrabili e 2 sottopassi pedonali. Nell’agosto 2021 sono stati trasmessi, per un parere preliminare, i primi studi di fattibilità relativi a questi importanti progetti. A seguito di analisi di carattere tecnico anche in relazione al redigendo Piano urbano della mobilità sostenibile, queste proposte non si sono rivelate soddisfacenti perché poco integrate oppure troppo impattanti, e ne è stata richiesta la modifica.

A seguito di molte riunioni, nel giugno 2022 sono stati trasmessi dei nuovi studi di fattibilità, che invece, dopo le opportune verifiche, sono stati giudicati tutti soddisfacenti, fatta eccezione per quello di via provinciale che non si connetteva a via Nazionale ma solo a Contrada Bonifacio”. Stasi invita quindi “ad una riflessione sulla modernità delle infrastrutture calabresi, direttamente proporzionale alla loro sicurezza, e sulla enorme difficoltà che anche gli enti locali trovano per far comprendere agli organi ed alle aziende statali le esigenze delle comunità e dei territori.

Dubito che al centro nord qualcuno avrebbe potuto proporre la rimozione di 5 passaggi a livello, alcuni dei quali in pieno centro urbano, senza aver già predisposto almeno 3 alternative da valutare, così come dubito che in altri contesti sia necessario consumare decine di riunioni (e degli anni) per ottenere delle soluzioni accettabili, scartando le solite proposte ‘al risparmio’. Un film già visto”.

“Se si vuole davvero chiudere questa triste pagina – conclude il sindaco di Corigliano Rossano – bisogna agire sulle strutture statali facendo comprendere che i diritti di un Comune e di un cittadino dello ionio calabrese sono gli stessi di un cittadino del lombardo-veneto, tanto per la mobilità ferroviaria come per la mobilità cittadina. Non solo bisogna accelerare sulla chiusura dei passaggi a livello rispettando i Comuni, ma anche l’elettrificazione della linea ionica, il rinnovo dei mezzi di locomozione (un treno di 60 anni fa non può avere la stessa sensibilità e gli stessi dispositivi di sicurezza di un mezzo moderno) ed il collegamento di quest’area all’alta velocità. Ci fosse stata questa attenzione, a quest’ora avremmo certamente tagliato i nastri dei viadotti e dei sottovia di Corigliano-Rossano”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Landini-e-Occhiuto

Calabria, terra fragile. Occhiuto: «stiamo tentando di far restare i giovani calabresi, processo lungo»

LAMEZIA TERME (CZ) - "In questa regione abbiamo un precariato straordinario. Un precariato per la verità che non ho creato io, perché il mio...
studenti-aula-lezione-unica

Unical: al via l’ammissione anticipata ai corsi di laurea per 4mila studenti

RENDE (CS) - È stato pubblicato il bando per l’ammissione anticipata ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico (quinquennale) dell’Università della Calabria...
posto blocco guardia di finanza

Sequestrati oltre 11 mila prodotti non sicuri: articoli destinati anche a minori

SELLIA MARINA (CZ) - Oltre 11.000 articoli non sicuri e privi delle indicazioni di provenienza e delle caratteristiche informative minime relative alla loro composizione...

Derby, Associazione nazionale funzionari polizia: “deliberato attacco, colpito alla testa dirigente”

COSENZA - " Ieri sera, al termine della disputa calcistica Cosenza-Catanzaro si sono registrati disordini, ed in particolare i tifosi del Catanzaro si sono...
vincenzo chindamo sabrina garofalo

“Donne, violenza e ‘ndrangheta”, a Rende il fratello di Maria Chindamo «siamo qui per...

RENDE - Lea Garofalo, Simona Napoli, Maria Concetta Cacciola, Giuseppina Pesce, Denise Cosco, Barbara Corvi e Maria Chindamo. Donne che hanno provato ad alzare...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Calabria, terra fragile. Occhiuto: «stiamo tentando di far restare i giovani...

LAMEZIA TERME (CZ) - "In questa regione abbiamo un precariato straordinario. Un precariato per la verità che non ho creato io, perché il mio...

Unical: al via l’ammissione anticipata ai corsi di laurea per 4mila...

RENDE (CS) - È stato pubblicato il bando per l’ammissione anticipata ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico (quinquennale) dell’Università della Calabria...

Derby, scontri tra tifosi e polizia fuori dal Marulla e a...

COSENZA - Fortissime tensioni dopo il derby Cosenza-Catanzaro (perso in casa dai lupi ) che si è tenuto allo stadio Marulla questo pomeriggio. Al...

Negli enti locali più laureate rispetto ai maschi ma dirigenti solo...

ROMA - La storia non cambia ed è sempre la stessa. Negli enti locali regioni, province e comuni italiani le donne laureate soano quasi...

Caserta amaro: “Dispiace la città. Puniti dagli episodi e il goal...

COSENZA - Una sconfitta amara e un derby perso per 2 a 0 come all'andata (con gli stessi marcatori) che lancia il Catanzaro nelle...

Pioggia per tutta la settimana: nuova perturbarzione in arrivo sull’Italia

ROMA - E' una settimana di pioggia, quella che sta per cominciare: alla perturbazione appena arrivata, martedì ne seguirà un'altra che porterà maltempo su...