Carcere, ennesima aggressione: agente schiaffeggiato, spintonato e stretto al collo da un detenuto

L’agente è stato accompagnato nell’infermiera per le prime cure e successivamente al nosocomio da dove è stato dimesso con una prognosi di cinque giorni

PALMI – Un agente della Polizia penitenziaria è stato aggredito all’interno del carcere di Palmi. Lo rende noto il segretario provinciale del sindacato Osapp Marco D’Agostino. «Un detenuto di origine siciliane – afferma – dopo esser stato più volte invitato a rientrare nella propria camera di pernottamento ha schiaffeggiato, spintonato e stretto al collo l’agente di sezione e solo l’intervento di un congruo numero di personale allertato ha evitato il peggio. Subito dopo l’agente è stato accompagnato nell’infermiera dell’istituto per le prime cure del caso e successivamente al nosocomio da dove è stato dimesso con una prognosi di cinque giorni».

«Nella circostanza – afferma D’Agostino – non possiamo mancare di evidenziare come la Polizia penitenziaria in Calabria stia subendo il disagio di una organizzazione complessiva che non funziona e da correggere sottodimensionata negli organici e poco attenzionata dalla politica e dall’amministrazione Penitenziaria e continua a essere sovraesposta e vessata dall’inefficacia del sistema». Secondo il sindacato, in Calabria, «la gravissima carenza degli organici e le scarse risorse hanno determinato e determinano una criticità di straordinaria entità ed è solo grazie allo spirito di sacrificio, appartenenza e professionalità messa in campo che si evitano maggiori e più gravi conseguenze».

«Purtroppo – conclude D’Agostino – oggi non bastano proclami e annunci, serve subito un decreto carceri per affrontare l’emergenza, deflazionare la densità detentiva, rafforzare la Polizia penitenziaria ed efficientare il servizio sanitario, per far fronte al disastro penitenziario e che pone la Polizia penitenziaria ai confini di un sistema penitenziario, particolarmente in Calabria, in un contesto ad alto rischio e prima che accada l’irreparabile, più di quanto non sia già successo, il Governo si dia una mossa e prenda compiutamente atto dell’emergenza».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Tragico incidente sulla Statale 106 Jonica, muore un giovane di 28 anni

CROPANI (CZ) - Ennesimo incidente stradale sulla Strada Statale 106 jonica. Secondo quanto emerso, nell'impatto che ha visto coinvolti un'auto e una motocicletta, un...

A Montalto Uffugo bassa l’affluenza alle 12 al ballottaggio: 12,3% degli aventi diritto

MONTALTO UFFUGO (CS) - Si sono regolarmente aperte stamattina le operazioni di voto nei tre comuni della Calabria interessati al turno di ballottaggio per...

“Valli dell’innovazione”: l’Unione europea premia 16 regioni, anche la Calabria

BRUXELLES - Piemonte, Liguria, Lombardia, Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria, provincia autonoma di Bolzano e di Trento, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Marche e...

Si Cobas Calabria esulta per le assunzioni a tempo indeterminato della figura di Oss

CATANZARO - Il Si Cobas Calabria rappresentato dai coordinatori regionali Roberto Laudini e Simone Scandale esprime soddisfazione per le assunzioni a tempo indeterminato della...

Cosenza: nasce il centro studi su “Salute, Società e Territorio” dell’Unical, coinvolti 9 dipartimenti

COSENZA - La presentazione si terrà martedì 25 giugno alle 17, presso la Casa delle Culture di Cosenza. Il Centro Studi su Salute, Società...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Autonomia differenziata, il Pd contro Occhiuto: “l’ipocrisia populista del governatore”

CATANZARO - Il gruppo regionale del Pd evidenzia «l’ipocrisia populista del governatore e degli altri rappresentanti forzisti» all’indomani dell’approvazione alla Camera del testo sull’Autonomia...

‘Ndrangheta: droga e armi, omicidi ed estorsioni. “Piena luce sulla strage...

VIBO VALENTIA - Nell’area delle “Preserre” vibonesi, la cosca di ‘ndrangheta ricompresa nel “locale dell’Ariola” aveva proiezioni economico-criminali in Piemonte, Abruzzo, Svizzera e Germania....

Incendiano un’auto e poi scappano, denunciate due persone

SAN FERDINANDO (RC) -  I carabinieri della Stazione di San Ferdinando hanno deferito in stato di libertà due cittadini del posto perché ritenuti colpevoli dell’incendio...

Agostino Sestino è il nuovo commissario capo del carcere di Cosenza

COSENZA - Cambio al vertice del comando della Polizia Penitenziaria impegnata nella casa circondariale di Cosenza. Da oggi a dirigere gli agenti sarà il...

Nascondeva in casa 400 grammi di eroina, 34enne arrestato

CROTONE - Personale della Squadra Mobile, impegnato in servizi straordinari di controllo in alcuni quartieri periferici del capoluogo,  finalizzati al contrasto dello spaccio di...

Autonomia differenziata, Succurro annuncia una nuova protesta dei sindaci

CATANZARO - «Noi sindaci calabresi siamo molto preoccupati per la spedita approvazione dell’autonomia differenziata, che nella forma attuale può compromettere il futuro dei nostri...