Bimba ucraina morta. Avrebbe travolto di proposito il gruppo in cui c’era il rivale in amore

Il 18enne, dopo aver invertito il senso di marcia, si sarebbe diretto contro le tre persone con l'intenzione deliberata di investirle

CROTONE – Fuggire dalla guerra in Ucraina e dalle bombe di Putin per venire a Crotone e morire a causa di un incidente stradale provocato volutamente, secondo quanto viene ipotizzato dai carabinieri del Comando provinciale, dal momento di pura follia che avrebbe attraversato la mente di un ragazzo di 18 anni che voleva punire il suo rivale in amore che si trovava insieme alla vittima. E’ il destino crudele e beffardo di Tisiia, una bambina di 5 anni che il 26 febbraio era arrivata a Crotone dopo essere partita insieme con la mamma Luda dal Paese dell’ex Unione sovietica. La bambina, nel momento dell’incidente, avvenuto domenica scorsa in località “Cantorato”, nella periferia di Crotone, lungo una strada provinciale, si trovava insieme alla cugina diciassettenne, da tempo in Italia insieme alla madre, che lavora in un agriturismo della zona. Con loro c’era anche un ragazzo di 16 anni che da alcuni mesi si era legato sentimentalmente alla diciassettenne ucraina cugina di Tisiia. Il gruppo stava camminando in fila indiana lungo la strada provinciale quando é sopraggiunto un furgone condotto dal diciottenne, che aveva soltanto il foglio rosa. Sul mezzo c’era anche il padre del ragazzo, un 44enne.

Il giovane ha riconosciuto tra le tre persone ai bordi della strada il sedicenne rivale e la ragazza diciassettenne per la quale nutriva anche lui interesse. Malgrado il padre abbia tentato di dissuaderlo, il diciottenne ha invertito il senso di marcia e si sarebbe diretto, secondo quanto hanno riferito i carabinieri, contro le tre persone che si trovavano lungo la strada con l’intenzione deliberata di investirle. Il caso ha voluto, però, che ad essere travolta in pieno é stata la bambina di 5 anni, che é morta sul colpo. Ferito in modo grave e ricoverato in ospedale, anche se non in pericolo di vita, il ragazzo che era l’obiettivo dell’assurdo comportamento del diciottenne, mentre é rimasta illesa, perché nemmeno sfiorata dal furgone, la cugina della vittima. L’arresto del diciottenne é stato fatto dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Crotone su richiesta della Procura della Repubblica. Il giovane arrestato, in un primo tempo, era stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di omicidio stradale insieme al padre, accusato di concorso nello stesso reato. L’uomo aveva anche tentato inizialmente di addossarsi esclusivamente la responsabilità di quanto era accaduto, ma le indagini dei militari hanno consentito di chiarire la reale dinamica dei fatti. Per il diciottenne arrestato, comunque, l’accusa, al momento, resta quella di omicidio stradale, salvo contestazioni più gravi che potrebbero maturare successivamente.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Silvio Baldini é il nuovo allenatore del Crotone: il tecnico ha firmato fino a...

CROTONE - Silvio Baldini è il nuovo allenatore del Crotone, che milita nel campionato di serie C. Baldini, che domani alle 10 incontrerà i...

I 110 anni del Cosenza Calcio, il Castello Svevo si illumina di rossoblu: “identità,...

COSENZA - "Venerdì celebriamo i 110 anni del Cosenza calcio, la squadra che ha scritto la storia dello sport e della città". A scriverlo...
Birreria Indipendente San Fili

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e le sue birre...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Un anno dalla tragedia di Cutro, i superstiti tornano in Calabria

CROTONE - Circa cinquanta tra familiari delle vittime e superstiti del naufragio di Steccato di Cutro torneranno a Crotone per ricordare la tragedia del...

Ubriaco alla guida di un mezzo pesante sull’A2, denunciato

VIBO VALENTIA - La polizia stradale, nel corso dei servizi di vigilanza sull’autostrada A2 del Mediterraneo, hanno controllato nei pressi dell’area di servizio Pizzo...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Sila, da domani chiuse le piste ‘Valle delle Inferno’ a Lorica...

LORICA - Avevano riaperto appena cinque giorni fa e il fine settimana, era stato assolutamente positivo per Lorica, con migliaia di turisti erano arrivati...

Un bypass illegale per portare “gratis” elettricità alla struttura ricettiva. Arrestato...

ISOLA CAPO RIZZUTO (KR) - Un bypass illegale con il quale sottraeva illecitamente energia elettrica per fornirla alla struttura ricettiva della quale era titolare...

Dentisti e il business delle cure in nero: lucrati al fisco...

BARI - Il business delle cure in nero dei dentisti. I Finanzieri del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a decreti di sequestro...

Montalto Uffugo, aperta l’isola ecologica. Permetterà di “disfarsi” di rifiuti differenziandoli

MONTALTO UFFUGO (CS) - Taglio del nastro questa mattina per il centro raccolta Comunale dei rifiuti di Montalto Uffugo. L'isola ecologica, che si trova...

L’inverno al fotofinish? Aria polare verso l’Italia: pioggia, freddo e intense...

COSENZA - Il ritorno dell'inverno al fotofinish? La primavera meteorologica, per convezione, inizia il primo di marzo, mentre quella astronomica prende il via nel...