ASCOLTA RLB LIVE
Search
Maria Teresa Improta
Maria Teresa Improta

Distrutta la lapide che ricorda i ragazzini morti sulla rotonda di Viale Cosmai

Una morte a cui ad oggi non è mai stata data una spiegazione plausibile. Oltraggiata la bacheca allestita in memoria di Salvatore Candido e Salvatore Altomare, ma...

Il centro storico di Cosenza tra degrado e strade ‘pericolose’

Numerosi incidenti tra Portapiana e i Tredici canali, mentre la Villa Vecchia torna ad essere il rifugio dei tossicodipendenti

Il depuratore che ‘sporca’ il Crati gestito dagli stessi indagati

I lavoratori accusati di usare il depuratore per inquinare il Crati restano al loro posto, mentre i residenti continuano a lamentare i disagi per le esalazioni...

Ripetitore Tim ad Arcavacata tra gli alloggi universitari, nuovo sopralluogo

La stazione radio disterà 26 metri dalle abitazioni, Università della Calabria e residenti preoccupati per le conseguenze dell’elettrosmog

Calabra Maceri chiude i cancelli, in strada i rifiuti indifferenziati dell’intera provincia di Cosenza

Emergenza alle porte, Calabria Maceri nega qualsiasi tipo di ‘favore’ ai Comuni impedendo ai camion di conferire in contrada Lecco e minacciando gravi...

Il 2018 di Rende dalla rotonda del Lorenzon al cantiere per la metro

Preoccupazione per un’imminente emergenza rifiuti e il ‘dubbio’ sui debiti della ditta che dovrà realizzare la metrotramvia. Il sindaco Marcello Manna...

Intercettazioni su piazza Bilotti, l’ingegnere sotto pressione: “Questi sono come i delinquenti”

Seggiovia killer uccide operaio, mentre una cabina a velocità folle ‘sfiora’ l’ingegnere. L’utilizzo di materiali scadenti per risparmiare...

Lavorare il doppio: chi lo fa per sopravvivere e chi truffa lo Stato

Dipendenti pubblici che operano nel privato creando disagi agli utenti/contribuenti e operai che per poche centinaia di euro svolgono più impieghi. Anomalie che creano...

Lavoratori precari costretti a pagare le pensioni dei ‘privilegiati’

Tremila euro di pensione senza andare in ufficio per 33 anni. Vittorio Sgarbi è l’emblema dell’anomalo sistema previdenziale italiano

Rende la città a ‘grappolo’ vista con gli occhi dei residenti

Sondaggio su 3.000 persone che abitano Rende rivela enormi differenze tra quartieri. Il sociologo: “Non sembra una città, ma un insieme di piccoli paesi”