Autisti 118: ambulanze marciscono, mentre i privati incassano 600 euro al giorno

Inspiegabili ritardi e reticenze nel colmare la carenza di personale attingendo dalle graduatorie esistenti

 

COSENZA – «La storia infinita degli autisti del 118 idonei ed in attesa di chiamata – afferma Francesco Spadafora portavoce del comitato Graduatoria 118 – affronta un altro capitolo: l’omertà. Che questa graduatoria fosse mal vista, ignorata e rifiutata da tutte le Asp della Calabria è stato ben chiaro fin da subito perché i ricorrenti idonei ‘non appartengono agli amici degli amici’. Tutto questo ha solo dell’assurdo e dell’incredibile. Partiamo dall’Asp di Vibo Valentia, che solo dopo un ricorso perso al Tar ha deciso di attingere dalla graduatoria; passiamo dall’Asp di Reggio Calabria, che dopo aver inviato a 9 ricorrenti in graduatoria i telegrammi della disponibilità a prendere servizio ha fatto retromarcia dicendo che i telegrammi li aveva inviati la direzione generale e non l’ufficio personale, bandendo inoltre, dopo l’invio dei telegrammi, una mobilità intra ed extra regionale (ad oggi il personale richiesto da dicembre 2018 è pari ad unità zero). Arriviamo a Cosenza, che, con una carenza appurata sul territorio di circa 27 unità, persevera nel non voler attingere, o se lo fa è giusto con una scarna richiesta di 8 posti, in modo che i privati che lavorano su Lungro e Cariati vengano remunerati profumatamente a circa 600 euro al giorno, mentre le ambulanze del 118 marciscono in giro.

 

A Crotone è stata decretata l’apertura di una nuova postazione del 118 ad Isola Capo Rizzuto, circa due anni fa, ma ancora ad oggi non c’è nessuna certezza. A Catanzaro non va meglio e vige la regola del silenzio, nonostante una carenza sul territorio di circa dieci unità. Il resoconto delle unità mancanti sul territorio calabro supera il numero degli idonei in graduatoria, ma non si capisce perché le Asp ignorano tutto e tutti, nonostante l’obbligo del Generale Cotticelli. Le illazioni e le ipotesi si perdono: omertà legata al circolo amici degli amici? Ritorsione nei nostri confronti perché abbiamo osato denunciare tutti i collusi e portare alla luce questo calderone di letame? Ostruzionismo della mala politica o da parte degli amici degli amici in vista del decretone che ha confermato i pieni poteri al nostro alleato Generale Cotticelli? Una cosa è certa: l’impegno di 50 famiglie nello smascherare tutti i sotterfugi e i collusi annessi non si arresterà e non ci sarà pace fino a quando tutta la graduatoria non sarà esaurita».

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Paola, venerdì il Film-Documentario su “I due viaggi di Francesco”

PAOLA - Venerdì al Cinema-teatro ODEON di Paola, si terrà in prima nazionale la proiezione del Film-Documentario "I due viaggi di Francesco". L'opera, già inserita tra le manifestazioni per...

Silvio Baldini é il nuovo allenatore del Crotone: il tecnico ha firmato fino a...

CROTONE - Silvio Baldini è il nuovo allenatore del Crotone, che milita nel campionato di serie C. Baldini, che domani alle 10 incontrerà i...

I 110 anni del Cosenza Calcio, il Castello Svevo si illumina di rossoblu: “identità,...

COSENZA - "Venerdì celebriamo i 110 anni del Cosenza calcio, la squadra che ha scritto la storia dello sport e della città". A scriverlo...
Birreria Indipendente San Fili

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e le sue birre...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Un anno dalla tragedia di Cutro, i superstiti tornano in Calabria

CROTONE - Circa cinquanta tra familiari delle vittime e superstiti del naufragio di Steccato di Cutro torneranno a Crotone per ricordare la tragedia del...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Pneumatici accatastati abusivamente nei pressi di un capannone a Castiglione Cosentino

Gommista denunciato per lo stoccaggio di rifiuti non autorizzato   CASTIGLIONE COSENTINO (CS) - Il proprietario di un autola vaggio nel comune di Castiglione Cosentino è...

Striscia la Notizia documenta spaccio cocaina a Catanzaro, minacciato giornalista

Solo l'intervento dei carabinieri è riuscito a placare gli animi   CATANZARO - E' andato ieri in onda su Canale 5 nel corso della trasmissione Striscia...

Cani randagi spaventano i pedoni, cittadini chiedono intervento

Residenti terrorizzati a Marano Principato     MARANO PRINCIPATO (CS) - «La Federazione Autonoma Italiana Sindacati Autoferrofilotranvieri Internavigatori Autotrasportatori e Ausiliari del Traffico CONFAIL, in riferimento alla...

A Cosenza la prima scuola in Italia con un Consiglio di...

Ieri l'incontro via Skype tra insegnanti, rappresentanti dei genitori e degli studenti   COSENZA - Ieri dalla presidenza del Liceo Classico 'Telesio' di Cosenza si è...

Energia elettrica: la Calabria produce più di ciò che consuma, ma...

In Calabria l'elettricità costa 51 euro megawattora, in Veneto ed Emilia Romagna 12,39 euro megawattora   COSENZA - Il fattore Omega, tassa applicata ai Comuni in...

Treno Sibari – Bolzano: non è possibile prenotare, ma c’è un...

Non sono ancora stati attivati i collaudi necessari sui convogli della nuova tratta   CASSANO ALLO JONIO (CS) - «In questi giorni - scrive in una...