ASCOLTA RLB LIVE
Search

Triangolo amoroso in tribunale: vince la moglie tradita

CASTROVILLARI – Una famosa canzone di Renato Zero diceva “il triangolo no, non l’avevo considerato…”! E’ cio’ che e’ accaduto ad una signora, fedele mogliettina di un uomo non altrettanto devoto…

Ma come si fa a baciare un’altra donna nel bel mezzo del corso principale della citta’ in cui si vive?? Il maritino in questione non deve essere proprio una volpe… E’ chiaro che se ti scopre tua moglie, perche’ ti vede in diretta buttare la lingua nella bocca di un’altra, il minimo che possa fare e’ mettersi a bestemmiare in turco o in aramaico! O ti aspetti che ti batta le mani per la tua focosa performance??? Tutto ha avuto inizio in quel maledetto viaggio di lavoro che ha compiuto il maritino della signora nel gennaio del 2010 insieme a “l’altra”, a quanto pare, donna decisamente conturbante. Al ritorno da questi impegni professionali,  i due si sarebbero soffermati in macchina a far conoscere meglio le loro bocche. Peccato che tutto cio’ sia accaduto davanti agli occhi della moglie tradita la quale, presa dalla rabbia, avrebbe dato dimostrazione di aver studiato ad Oxford… e cosi’ si e’ ritrovata imputata in tribunale con l’accusa di ingiurie. Ingiurie??? Imputata??? Secondo me, i due piccioncini dovrebbero ringraziare Dio di esser potuti tornare a casa sulle proprie gambe! O queste povere mogli, che di solito si fanno anche un “mazzo” cosi’ tutto il giorno, dovrebbero anche porgere l’altra guancia?? Credo che la moglie in questione sia stata, per cosi’ dire, una signora. E che sara’ mai al giorno d’oggi sentire qualche bestemmia o qualche parolaccia… ti basta camminare per strada per fartici una cultura! Comunque, alla fine del processo, la mogliettina e’ stata assolta  “perche’ il fatto non sussiste”. Giustizia e’ fatta! …Posso dare un consiglio a questa signora? Mandi all’altra le camicie da stirare di suo marito, magari perde un po’ di sex-appeal…