Referendum, la Presila cosentina dice "Si" alla fusione dei cinque comuni in "Casali del Manco" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

In Evidenza

Referendum, la Presila cosentina dice “Si” alla fusione dei cinque comuni in “Casali del Manco”

Avatar

Pubblicato

il

I comuni di Trenta, Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace e Spezzano Piccolo daranno vita ad un unico comune che si chiamerà “Casali del Manco”

COSENZA – La Presila cosentina fonde cinque comuni la nascita di un nuovo comune. I cittadini di Trenta, Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace e Spezzano Piccolo hanno infatti detto sì alla fusione nel referendum decretando di fatto la nascita di un’unica cittadina. Il No ha prevalso solo di poco nel paese di Spezzano Piccolo con 481 voti contro 471 preferenze positive. La vittoria del Sì è stata netta negli altri quattro comuni. A Trenta, 760 i Sì contro 224 No, a Pedace 702 (213 No), a Serra Pedace 321 i Sì (128 i No). Infine a Casole Bruzio i voti a favore del Sì sono stati 652 mentre il No ha invece ottenuto 642 preferenze.

Per quanto riguarda Spezzano Piccolo che non ha scelto la fusione, la palla ora passa alla Regione Calabria, che entro 18 giorni potrà decidere se annettere di forza il comune agli altri quattro, o decidere di lasciarlo ‘libero’. Per quanto riguarda il nome, il nuovo comune si chiamerà “Casali del Manco”, che affonda le sue radici nella storia perchè quella zona era già nota storicamente come la “Manchìa”. L’affluenza alle urne è stata complessivamente di poco inferiore al 47%.

VOTANTI e AFFLUENZA

Casole Bruzio 1305 votanti – 55,27 % -su 2361 elettori

Pedace 930 votanti – 50,27 % su 1850 elettori

Serra Pedace 450 votanti – 41,43 % su 1086 elettori

Spezzano Piccolo votanti 959 – 46,57 % su 2059 elettori

Trenta votanti 991 – 40,66 % su 2437 elettori

 

Soddisfazione dal comune di Pedace: “La Fusione fa la forza”

“Grazie a tutti i cittadini per questo meraviglioso risultato raggiunto ieri – si legge in messaggio pubblicato sulla pagina del comune – una grande affermazione del SI, a Pedace soprattutto . Grazie a tutti i cittadini, ai ragazzi del comitato e alla Regione Calabria che ci ha dato questa opportunità.  Da oggi inizia un nuovo percorso, con un nuovo potere contrattuale e finalmente paesani di nostri fratelli figli e nipoti.  La Villa Comunale non sarà mai più divisa. Oggi è un giorno bellissimo. Benvenuti Casali del Manco.”

In Evidenza

Criptovalute: conviene puntare su Ripple? Le previsioni degli esperti

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Creata con l’obiettivo di migliorare la tecnologia di Bitcoin, Ripple è oggi la criptovaluta più controversa del momento, soprattutto in merito alla diatriba legale con la SEC, l’Autorità di vigilanza per i mercati finanziari degli Stati Uniti (altro…)

Continua a leggere

Area Urbana

Senza memoria

Omaggio dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro, il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso in Kosovo nel 2001.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

MONTALTO UFFUGO – In questa puntata del Diario vi raccontiamo il saluto dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro,  il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso la vita durante un’esercitazione nei cieli del Kosovo nel 2001. Davanti alla stele in marmo, posta all’interno della villa comunale che porta tra l’altro proprio il nome del militare, il gruppo Ana di Cosenza ha formalmente chiesto all’Amministrazione a guida Caracciolo maggiore cura e attenzione per un posto ad altro valore simbolico:<<Siamo dalla parte della famiglia – ha sottolineato il segretario Sandro Frattalemi – per questo chiediamo la messa in sicurezza del monumento>>.

Solo qualche settimana fa, la lapide commemorativa era stata presa di mira da vandali che avevano agito indisturbati, complice la totale assenza di sistemi di telesorveglianza. La villa comunale del centro storico non è però il solo luogo a necessitare di manutenzione: nel report video vi mostriamo le immagini che documentano lo stato di trascuratezza di quella di Taverna, nella zona valliva, frequentata in larga misura da giovani e soprattutto dove le famiglie portano a giocare i bambini.

Continua a leggere

In Evidenza

Escursioni: ecco le mountain bike più gettonate del momento

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Una delle attività più interessanti che negli ultimi anni ha saputo calamitare l’attenzione delle persone è l’escursione in bici (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza