Prof. Greco eletto EurAI Fellow: più importante riconoscimento europeo per l’Intelligenza Artificiale

È la seconda volta per un docente Unical, in passato già eletto il professor Nicola Leone. Solo la Sapienza in Italia ha un numero maggiore di premiati dall’Associazione

 

ARCAVACATA (CS) – Il professor Gianluigi Greco, Direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università della Calabria, è stato insignito del titolo di EurAI Fellow. Si tratta del più importante riconoscimento europeo del settore, che viene conferito da una giuria internazionale rappresentativa dei diversi stati nazionali a non più del 3% dei migliori scienziati del continente. I Fellow sono individuati tra gli scienziati che hanno fornito i contributi più significativi nel campo dell’Intelligenza Artificiale (AI). Tradizionalmente considerato come una sorta di “premio alla carriera”, il conferimento del titolo al docente Unical assume il carattere dell’eccezionalità vista la giovane età.

La candidatura del professor Greco è stata supportata, oltre che dall’Associazione Italiana per l’AI, da quattro autorità del settore: Michael Wooldridge (Direttore del Dipartimento di Informatica dell’Università di Oxford), Jerome Lang (Direttore del Laboratorio LAMSADE dell’Università Paris-Dauphine), Thomas Eiter (Direttore dell’Istituto di Logica e Computazione del Politecnico di Vienna) e Maurizio Lenzerini (professore dell’Università “La Sapienza”, tra i massimi esperti internazionali su basi di dati e rappresentazione della conoscenza). I proponenti hanno evidenziato gli straordinari contributi tecnici del professor Gianluigi Greco, pubblicati sulle più prestigiose riviste del settore, e la sua capacità di spaziare con profonde innovazioni concettuali tra diversi settori dell’Intelligenza Artificiale, dalla rappresentazione della conoscenza alla teoria dei giochi, dalla programmazione logica ai sistemi di machine learning. In particolare, gli esperti hanno evidenziato come i risultati del professor Greco abbiano contribuito a creare ponti tra queste diverse aree, fornendo una visione unificante dell’Intelligenza Artificiale.

«Faccio le mie più vive congratulazioni per questo prestigioso riconoscimento al professor Greco, da anni tra i miei più stretti collaboratori» commenta Nicola Leone, rettore dell’Università della Calabria. Prima di Greco, l’EurAI (European Association for Artificial Intelligence) aveva già conferito il titolo di Fellow allo stesso professor Leone per le sue ricerche sulla logica computazionale. L’Unical entra così da oggi in un ristretto gruppo di atenei europei che possono vantare ben due EurAI Fellow e si conferma un’eccellenza, ampiamente riconosciuta a livello internazionale, per gli studi nel campo dell’Intelligenza Artificiale: in Italia solo la Sapienza – ateneo che ha oltre il triplo dei docenti dell’Unical – conta al momento un numero maggiore di scienziati premiati dall’associazione.

Il riconoscimento al Direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica è, inoltre, un grande successo anche per l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale. Il professor Gianluigi Greco aveva già vinto in passato prestigiosi premi, quali il Kurt Gödel Fellowship Award (nel 2014), il Marco Somalvico Award (nel 2009) e vari best paper award nelle più competitive conferenze e riviste internazionali. Tra gli altri, un suo studio sulla complessità degli equilibri di Nash è stato valutato come il miglior lavoro apparso negli ultimi 5 anni sulla rivista Journal of Artificial Intelligence Research, mentre un suo studio sulla manipolazione delle opinioni sulle reti sociali ha ricevuto il distinguished paper award (tra oltre 3450 contributi) nella ventisettesima edizione della conferenza IJCAI, forum di riferimento per l’AI che vede annualmente la partecipazione di migliaia di ricercatori provenienti da tutte le Università del mondo e dai centri di ricerca pubblici e privati più attivi nel settore, quali Google, Alibaba, Baidu e Facebook. La cerimonia di premiazione del professor Gianluigi Greco, con il conferimento formale del titolo di EurAI Fellow, si terrà a fine agosto in occasione della ventiquattresima edizione della Conferenza Europea per l’Intelligenza Artificiale.