polifunzionale

L’Unical festeggia i vent’anni dei Corsi di Laurea in Servizio Sociale

In 20 anni il Corso di Laurea è passato dall’iniziale offerta di 40 esami in 4 bimestri, all’offerta attuale di 20 materie in 2 quadrimestri

 

ARCAVACATA (CS) – Con Il Convegno “1999-2019: “Cosa abbiamo combinato?” Ventanni del Corso di Laurea in Servizio Sociale all’UniCal: un bilancio per migliorare il presente e progettare il futuro” che si terrà il domani 9 e il 10 dicembre 2019 presso l’aula “Beniamino Andreatta” e le aule SPS 2, 3 e 4 (Cubo 1A) il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria festeggia i primi vent’anni dei Corsi di Laurea in Servizio Sociale. Il corso, nato con le due sedi didattiche di Rende e Crotone nell’anno accademico 1999-2000, oggi eroga una Laurea Triennale e una Laurea Magistrale che nel corso di questi vent’anni ha laureato diverse migliaia di studenti e studentesse. In 20 anni il Corso di Laurea è passato dall’iniziale offerta di 40 esami in 4 bimestri, all’offerta attuale di 20 materie in 2 quadrimestri. Ha indirettamente alimentato alcuni Master di primo livello (sia in Unical, che a Lamezia, a Locri ecc.). Intorno ai suoi docenti e al lavoro di tesi si è sviluppata una fiorente attività di ricerca sul welfare, il terzo settore, il volontariato, l’impresa sociale, il social work, le professioni di aiuto etc. Alcuni degli opinion maker e esperti del territorio sono diventati docenti essi stessi del Corso di Laurea.

Il Dipartimento coglie l’occasione del ventennale per mettere a tema, a viso aperto, l’esperienza compiuta, nei suoi successi come nei suoi limiti, coinvolgendo il territorio e i suoi attori e facendo di questa occasione celebrativa un’occasione, con tutti gli stakeholders collegati al suo operato, per evidenziare i risultati positivi raggiunti, riflettere sulle insufficienze e inadeguatezza, per identificare piste di lavoro possibili, per il Dipartimento e gli altri operatori, istituzionali e non, per l’ulteriore sviluppo del corso e del servizio sociale in Calabria. Il Convegno è il momento conclusivo di un progetto che attraverso gli approcci metodologici della ricerca azione, dell’approccio socio-tecnico e del community engagement ha prodotto un’indagine sociale che ha coinvolto gli attori di 5 Distretti per un totale di oltre 50 organizzazioni e attori principali. I risultati di questa indagine saranno presentati nella seconda giornata del Convegno. Il convengo si configura quindi come l’occasione per fare il punto del lavoro fatto in questi due decenni e del suo impatto. Il pomeriggio del primo giorno (9 dicembre) due sessioni affronteranno i temi di cosa l’istituzione del Corso di Laurea in Servizio Sociale abbia rappresentato a livello nazionale e regionale e cosa abbia anche rappresentato per la professione. Docenti delle Università di Milano Bicocca e Trento aiuteranno a sviluppare il primo tema. Leader dell’Ordine Professionale nazionali e regionali, passati e presenti, nonché laureati e laureate aiuteranno a sviluppare il secondo tema.

Nella seconda giornata, oltre la presentazione dell’indagine sociale, docenti del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali modereranno 10 sessioni parallele (centrate su temi come la Tratta, la Salute Mentale, i Migranti, i Minori, la Disabilità, la Giustizia, Povertà e disagio sociale, la Famiglia e la genitorialità, LGBTQ, Rom, Nomadi, Viaggianti e Sinti) in cui i rappresentanti di 41 organizzazioni, a partire dalla loro esperienza, discuteranno il fenomeno, le politiche e gli interventi per ciascun tema identificato. Il Convengo terminerà con una tavola rotonda dove assessori regionali e locali, imprenditori, esperte e attori chiave discuteranno di come un nuovo patto tra l’Università, il Dipartimento, il Corso di Laurea e gli attori e i professionisti locali possa contribuire ad affrontare al meglio le sfide future. Ma l’Italia e la Calabria sono assai cambiate in questo periodo. Nello specifico dei servizi alla persona e del sevizio sociale, ci troviamo di fronte a nuovi bisogni, nuovi attori, nuove legislazioni, una nuova generazione di studenti e di giovani, nuovi saperi. Il futuro di Servizio Sociale in Unical richiede un attivo coinvolgimento dei contesti e degli attori locali. Solo con un attivo coinvolgimento del territorio, cifra fondativa di UniCal, il Corso di Laurea può guardare al futuro, accettarne le sfide e contribuire allo sviluppo dei professionisti, dei servizi e delle politiche sociali locali.