ASCOLTA RLB LIVE
Search

Start-up, Unical primo ateneo in Italia. Bossio: “frutto del talento e delle eccellenze calabresi”

La deputata del PD “questo primato si aggiunge a quello sancito il Censis che ha assegnato all’Unical il secondo posto tra i grandi atenei. Nel 2015 la Calabria non era contemplata nella carta geografica nazionale delle start-up. Oggi, a distanza di soli 4 anni, questa bella novitĂ  non è casuale ma è frutto del talento e delle eccellenze della nostra terra”

.
COSENZA – “Non posso che congratularmi con l’Unical per lo straordinario riconoscimento ottenuto. Infatti il nostro Ateneo è stato incoronato da THE, acronimo che sta per Times Higher Education, autorevole rivista britannica, come prima UniversitĂ  in Italia per capacitĂ  di trasferire tecnologia alla societĂ  civile.”
Lo scrive una nota la deputata dem calabrese Enza Bruno Bossio “questo primato si aggiunge a quello sancito il Censis che ha assegnato a Cosenza il secondo posto tra i grandi atenei. Nulla è casuale. In un convegno a cui partecipai nel 2015 a Pisa sullo sviluppo delle start up digitali, la Calabria non era contemplata nella carta geografica nazionale delle start-up. Oggi a distanza di soli 4 anni questa bella novitĂ  non è casuale ma è frutto del talento e delle eccellenze della nostra terra: i nostri giovani e l’Ateneo calabrese. Al quale va aggiunto lo straordinario sostegno della Regione Calabria, che attraverso Calabriainnova, ha affiancato molte di queste Start-up con finanziamenti e accompagnamenti che ne hanno permesso la sostenibilitĂ  e l’impatto nella vita quotidiana.”
” Questo successo – conclude la deputata- conferma, se mai ce ne fosse bisogno, l’importanza di promuovere nel Paese una diffusa cultura digitale e dell’innovazione che abbia ricadute positive in termini di crescita economica e sociale soprattutto del Sud.”