Unical: I Think si presenta alle elezioni studentesche - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Archivio Storico News

Unical: I Think si presenta alle elezioni studentesche

Avatar

Pubblicato

il

ARCAVACATA – Colonna di democrazia. Vincenzo Gallelli dai più conosciuto come “Colonna”, è il fondatore e promotore della lista I Think che concorrerà alle prossime elezioni studentesche per il rinnovo

delle rappresentanze in seno al Consiglio di Amministrazione e al Senato Accademico dell’Università della Calabria. «I THINK/ Pensiero Libero, – spiega – nasce come un segno di protesta da parte di alcuni studenti contro una direzione politica di gruppi organizzati e non, che all’interno della nostra Università hanno sempre operato o comunque sia prestato attenzione alle dinamiche politico decisionali e amministrative di cui i promotori della lista hanno anche fatto parte. Questa esigenza è venuta fuori soprattutto perchè si è deciso di mollare su alcune battaglie, come ad esempio sul processo di riforma dell’Ateneo post approvazione statuto, sulla proroga di cui ha usufruito Domenico Cambrea(rappresentante di tutto) e per non aver informato gli studenti sulla proroga del rettore e dei rappresentanti degli studenti. Tuttavia le motivazioni che hanno spinto alcuni di noi ad abbandonare ad esempio Ateneo Controverso per aprire un altra strada è stata la questione rappresentanza studentesca. Non si era riusciti nonostante innumerevoli sforzi a garantire quella rappresentanza diversa promessa in campagna elettorale. Abbiamo compreso fin troppo bene – precisa Vincenzo Gallelli – le difficoltà avute in passato e proprio per questo vogliamo voltare pagina e lottare assieme a tutti gli studenti,chiunque voglia, sotto un nuovo simbolo, quello di I THINK/ Pensiero Libero (Per riordinare la realtà). Ci sembrava assolutamente necessario aprire questo nuovo percorso di lotta, in primo luogo per recuperare la credibilità persa nei confronti degli studenti, traditi addirittura da chi si proponeva di mettere al loro servizio una rappresentanza altra, che parta da una nuova idea di università che prenda forma partendo dai diritti degli studenti, ed in secondo luogo per non buttare al vento gli ultimi anni di lotta fatti dal movimento studentesco all’unical.Per costruire una società migliore, bisogna cambiare l’università difendendo il sapere libero e il diritto allo studio.Dobbiamo impegnarci all’interno delle nostre facoltà perchè siamo davvero convinti che esista un filo conduttore che collega il numero degli appelli, il comportamento scorretto dei docenti all’esame, l’assenza di borse di studio, l’inefficienza dei servizi, alle baronie accademiche. Fare sindacato studentesco – conclude “Colonna” – non deve esaurirsi con il risolvere piccoli problemi quotidiani, ma deve necessariamente voler dire battersi per un’altra idea di università e un’altra idea di paese».

Archivio Storico News

Cosenza e Paganese ci provano fino alla fine, ma a Pagani finisce senza reti. Rossoblu spreconi nel primo tempo

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Scritto da

Le due squadre danno vita ad una bella gara, ricca di emozioni e azioni da rete, ma il risultato non si schioda dallo 0 a 0. Per i rossoblu è il sesto risultato utile consecutivo. Cosenza migliore nella prima frazione di gara. Annullata una rete a La Mantia nella ripresa
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Sparatoria con due morti a Roma, convalidato il fermo di un giovane calabrese

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

E’ ancora da chiarire del tutto i motivi del litigio anche se tra Scarozza e Ventre vi erano dei dissidi dovuti a una relazione che il più giovane aveva con l’ex moglie di Fabrizio Ventre.

 
(altro…)

Continua a leggere

Archivio Storico News

Il caso Legnochimica arriva in Senato, si chiede ai ministri il perché del blocco della bonifica

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Continui rimpalli di responsabilità e aumento di patologie ‘anomale’ tra i residenti, cosa intende fare il Governo? (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza