Il Castello Normanno di Paola sarà restaurato, valorizzato e aperto a turisti e cittadini

Un finanziamento da 1.8 milioni consentirà, finalmente, di mettere in sicurezza, in termini strutturali e di fruibilità, uno dei più importanti e antichi Beni storico architettonici della Città di Paola

PAOLA  – I resti del Castello Normanno di Paola, l’antica roccaforte edificata nel XII secolo dopo Cristo per difendere la città del Santo, grazie a un finanziamento di quasi 2 milioni di euro sarà restaurato, valorizzato e aperto a turisti e cittadini. Nelle scorse settimane, con pubblicazione del Decreto Interministeriale n. 279 del 7 novembre 2023 “Approvazione dell’elenco degli interventi ammessi al finanziamento unitamente al riparto tra le Regioni – cap. 7531 PG.01”, e nota del 05/12/2023, veniva comunicato al Comune di Paola l’avvenuto finanziamento per un importo totale di € 1.801.250,00 a valere sulle annualità 2023-2025.

Presso il Comune si è svolta una riunione tecnica tra il personale del Provveditorato Interregionale OO.PP. Sicilia e Calabria e l’Ufficio tecnico comunale, diretto dall’Ing. Fabio Pavone, alla presenza del sindaco Giovanni Politano e del vicesindaco con delega ai LL.PP. Maria Pia Serranò per definire l’iter tecnico amministrativo per la realizzazione dell’Intervento di restauro e valorizzazione dei resti del Castello Normanno di Paola (CS).

Accordo tra Comune di Paola e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Con deliberazione di Giunta comunale è stato approvato l’Accordo di collaborazione tra il Comune di Paola e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche Sicilia e Calabria e successivamente sottoscritto dalle parti. Accordo che darà inizio all’iter tecnico amministrativo per la realizzazione di questo importante progetto che vedrà lavorare in stretta collaborazione gli uffici comunali preposti con i tecnici del Provveditorato Interregionale OO.PP. Sicilia e Calabria.

Castello Normanno Paola

Il Castello normanno di Paola

Il bene, edificato dai Normanni nel XII sec. d.C., è ritornato al patrimonio comunale in uno dei momenti più emozionanti per la città di Paola il 4 maggio 2023 durante la consegna delle chiavi della città al nostro Santo Patrono. Il finanziamento consentirà, finalmente, di mettere in sicurezza, in termini strutturali e di fruibilità, uno dei più importanti e antichi Beni storico architettonici della Città di Paola e di renderlo, così visitabile in sicurezza a cittadini e turisti. Dala Statale 18 è ben visibile la torre cilindrica del castello che sorge su di una struttura rocciosa in declivio e posta su un bastione quadrangolare. La fortezza fu eretta usando malta e tufo, in una posizione strategica che sovrastava l’abitato.

paola-panorama

Si tratta di un importatane traguardo dell’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Politano e dal Vicesindaco, con delega ai LL.PP., Maria Pia Serranò, sempre attenta al recupero del patrimonio storico architettonico della città, è la prima volta che la città di Paola è riuscita ad ottenere un importante finanziamento tale da poter restituire al Castello nuova vita e meritato valore storico architettonico.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Regione-Calabria

Ex stagisti e borsisti precari dopo 15 anni firmano l’indeterminato in Regione

CATANZARO - E' finito il precariato per il bacino ex stagisti/borsisti. In Cittadella la firma del contratto a tempo indeterminato dopo un'attesa durata 15...

Negozi, auto e case incendiate a Sibari: «Inutili negli anni i comitati per l’ordine...

CASSANO ALLO JONIO (CS) - Quella che sta avvenendo nella Sibaritide è un'escalation criminale che si protrae ormai da diverso tempo e che la...
concerto-di-primavera-cosenza

Concerto di primavera a Cosenza: grande successo dell’Orchestra Giovanile Polimnia

COSENZA - Nella magnifica cornice dell’Auditorium Guarasci del Liceo Classico Telesio di Cosenza, grande successo per il concerto di primavera dei giovani musicisti dell’Orchestra...
sindaco-Cosenza_Lunetta-Savino

Rendano, il sindaco di Cosenza consegna all’attrice Lunetta Savino il premio ‘Enzo Noce’

COSENZA - Il Sindaco Franz Caruso ha consegnato al teatro 'Rendano' all'attrice pugliese Lunetta Savino, molto apprezzata dal grande pubblico, il premio "Enzo Noce",...

Sorpreso a spacciare hashish dalla polizia: arrestato 36enne a Rossano

CORIGLIANO ROSSANO (CS) - Nei giorni scorsi il personale del Commissariato di Corigliano-Rossano, nell'area urbana di Rossano, ha arrestato un 36enne, su cui pendeva...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Chi si rivede! Dal 25 aprile torna l’Anticiclone africano. Ultime 24...

COSENZA - Anticiclone africano: imminente il suo ritorno sulla Calabria. Mentre in pianura si susseguono rovesci e acquazzoni, sulle vette più alte di Sila...

Medicina, Veterinaria e Odontoiatria: finisce l’era del numero chiuso. Iscrizione al...

ROMA - "Esrpimo molta soddisfazione per l’adozione, da parte del comitato ristretto, del testo base che verrà ora esaminato in commissione Istruzione al Senato". Così...

Cosenza, segnalati tentativi di truffa con l’SMS: “mamma ho rotto il...

COSENZA - "Ciao mamma! Il mio telefono è rotto. Questo è il mio nuovo numero di cellulare, mandami un messaggio su Whatsapp! Grazie mille‘....

Redditi 2023: Portofino è il comune più ricco d’Italia. In Calabria,...

COSENZA - Portofino, in provincia di Genova, è il comune italiano più ricco del territorio. Lo si apprende dai dati sui redditi italiani, dichiarati...

Piero Fassino denunciato per il tentato furto di un profumo da...

ROMA - Piero Fassino è stato denunciato per il tentato furto di un profumo da 100 euro all'interno dell'area duty free dell'aeroporto di Fiumicino...

Processo “Overture”: estorsioni, intimidazioni e spaccio a Cosenza: 22 condanne e...

COSENZA - Sentenza di primo grado del processo Overture. Il tribunale di Cosenza, in composizione collegiale, ha emesso la sentenza di primo grado sul...