Belvedere Marittimo, dimesso dal Pronto soccorso muore poche ore dopo. Aperta un’inchiesta

L'uomo, un sessantenne, a seguito di un malore si era recato in una struttura sanitaria a Belvedere Marittimo. La Procura della Repubblica di Paola ha aperto un fascicolo

BELVEDERE MARITTIMO (CS) – La Procura Repubblica di Paola ha aperto un’inchiesta sulla morte di un uomo di 60 anni che, secondo quanto emerso, dopo essere stato dimesso dal Pronto soccorso di una struttura sanitaria del Cosentino, è deceduto dopo circa tre ore. Sono stati i familiari a presentare una denuncia per chiedere di accertare eventuali responsabilità.

L’uomo avrebbe accusato nei giorni precedenti un malore e si era pertanto rivolto al pronto soccorso di una struttura sanitaria a Belvedere Marittimo, centro del Tirreno cosentino. Dopo gli accertamenti e le cure del caso, è stato mandato a casa in quanto, secondo i sanitari non erano emersi elementi per un eventuale ricovero. Dopo circa tre ore dalle dimissioni è deceduto. La Procura ha iscritto, come da prassi, alcuni sanitari sul registro degli indagati al fine di fare chiarezza sulle cause della morte.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

studenti-aula-lezione-unica

Unical: al via l’ammissione anticipata ai corsi di laurea per 4mila studenti

RENDE (CS) - È stato pubblicato il bando per l’ammissione anticipata ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico (quinquennale) dell’Università della Calabria...
posto blocco guardia di finanza

Sequestrati oltre 11 mila prodotti non sicuri: articoli destinati anche a minori

SELLIA MARINA (CZ) - Oltre 11.000 articoli non sicuri e privi delle indicazioni di provenienza e delle caratteristiche informative minime relative alla loro composizione...

Derby, Associazione nazionale funzionari polizia: “deliberato attacco, colpito alla testa dirigente”

COSENZA - " Ieri sera, al termine della disputa calcistica Cosenza-Catanzaro si sono registrati disordini, ed in particolare i tifosi del Catanzaro si sono...
vincenzo chindamo sabrina garofalo

“Donne, violenza e ‘ndrangheta”, a Rende il fratello di Maria Chindamo «siamo qui per...

RENDE - Lea Garofalo, Simona Napoli, Maria Concetta Cacciola, Giuseppina Pesce, Denise Cosco, Barbara Corvi e Maria Chindamo. Donne che hanno provato ad alzare...
Ambulanza generico

I soccorsi arrivano in ritardo, muore 74enne in attesa dell’ambulanza

MESORACA (KR) - Un 74enne si sente improvvisamente male in mezzo alla strada, poco distante dalla postazione del 118 di Mesoraca, e muore. Il...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Depurazione e inquinamento: blitz tra Catanzaro, Vibo e Cosenza

CATANZARO - Un'operazione dei carabinieri è scattata all'alba con l'impiego di decine di carabinieri per l'esecuzione di diverse misure cautelari nei confronti di soggetti...

Scontri Cosenza-Catanzaro: triste epilogo di una giornata di sport – VIDEO

COSENZA - E' finita nel peggiore dei modi la giornata del derby tra Cosenza e Catanzaro vinto dalla squadra giallorossa per 2-0. A Quattromiglia...

Troppe morti sul lavoro: a gennaio 2024 già 45 vittime, Calabria...

ROMA - “Nel primo mese del nuovo anno l’emergenza rimane e anzi si aggrava con due vittime in più rispetto a gennaio 2023 e...

Rende: “100 passi verso il 21 marzo”. Dibattito su donne, violenza...

RENDE - Con l’approssimarsi del 21 marzo, Giornata della Memoria dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, il Presidio Libera di Cosenza “Sergio...

Cosenza: Tridico presenta il suo libro “Il lavoro di oggi, la...

COSENZA - L'assessore al welfare del Comune di Cosenza, del M5S, Veronica Buffone invita i cittadini a partecipare alla presentazione del libro "Il Lavoro...

“Insicurezza alimentare”: per il 10% dei calabresi metà del bilancio familiare...

COSENZA - «Il 10% della popolazione calabrese vive una condizione di insicurezza alimentare». A far emergere il dato è il portavoce nazionale del Banco...