“Affari di famiglia”: le mani delle cosche sul Tirreno cosentino. In 18 scelgono il rito abbreviato

Si è svolta ieri, nell'aula bunker di Catanzaro, l'udienza preliminare scaturita dall'operazione "Affari di famiglia". In 18 hanno scelto il rito abbreviato, la discussione si terrà il prossimo 2 maggio

CATANZARO – Si è svolta ieri, nell’aula bunker di Catanzaro, l’udienza preliminare scaturita dall’operazione “Affari di famiglia“. Operazione che nel maggio dello scorso anno portò all’esecuzione di 37 misure cautelari e successivamente, anche con altri filoni di indagine all’iscrizione nel registro degli indagati di oltre 50 persone. Operazione coordinata dalla Dda di Catanzaro che disarticolò una organizzazione dedita allo spaccio di droga, intimidazioni ed estorsioni sulla costa tirrenica cosentina. In particolare presunti esponenti dei Tundis e Calabria oltra a due gruppi “satelliti”, che operavano tra i comuni di San Lucido, Falconara Albanese, Fiumefreddo Bruzio e Longobardi «con tendenza all’espansione verso le aree limitrofe, e rapporti di alleanza con altre articolazioni criminali operanti nella città di Cosenza». Tra le accuse degli inquirenti quella di imporre il pizzo alle imprese impegnate nei lavori pubblici e privati e ai commercianti.

In 18 hanno scelto il rito abbreviato, tra loro anche Roberto Porcaro, accusato di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga. Hanno scelto il rito abbreviato: Eugenio Logatto, Pietro Calabria, Fabio Calaria, Andrea Tundis, Emanuele Tundis, Gianluca Arlia, Andrea Alò, Vincenzo Sernatore, Giovanni Vattimo, Cristian Vommaro, Davide Vommaro, Roberto Porcaro, Gabriele Molinaro, Luciano Bruno, Luca Mandarino, Eugenio Filippo e Raffaele Conforti. La discussione che si terrà il prossimo 2 maggio, sempre nel capoluogo, si pronuncerà sulle richieste di rinvio a giudizio di chi ha scelto il rito ordinario. Il Giudice ha anche ammesso, per i reati di mafia, la costituzione come parte Civile della Presidente del Consiglio dei Ministri e della Commissione straordinaria di Governo, della Onlus Anti-usura Forum, oltre che alcune delle vittime di usura difese dall’avvocato Saverio De Bartolo.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Corigliano Rossano, allarme Schlein (Pd) su tagli ai comuni che hanno fondi Pnrr

CORIGLIANO ROSSANO - La segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein, nel corso del suo tour elettorale in Calabria, ha fatto tappa a Corigliano Rossano,...
accoltellato morelli 2

Accoltellato e abbandonato davanti all’ospedale, muore 30enne: l’ipotesi di una rapina andata male

REGGIO CALABRIA - È di Catania l'uomo deceduto ieri davanti all'ospedale "Morelli" di Reggio Calabria. L'identità è stata accertata dalla squadra mobile e dai...
Ospedale di Paola

Ospedale di Paola, il reparto di chirurgia verso la chiusura. Presentato ricorso al Tar

PAOLA (CS) - Il Comitato per la difesa del diritto alla salute ha depositato un ricorso al Tar Calabria contro il piano di riordino...

Cosenza, siglato il protocollo “Codice rosso” fra Uepe e Csm

COSENZA - Siglato protocollo d’intesa fra il Dipartimento Giustizia minorile e di comunità – Ministero della Giustizia, Ufficio locale di esecuzione penale esterna di...
protesta-unical-per-Palestina

Unical, il Senato Accademico prende posizione: «cessate il fuoco in Palestina»

RENDE (CS) - Dopo le forti tensioni che hanno coinvolto diverse università italiane - tra cui anche l'Unical - il Senato Accademico della Calabria...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Tragico incidente nel cosentino. Perde il controllo dell’auto e finisce fuori...

CORIGLIANO - ROSSANO (CS) - Avrebbe perso il controllo della sua auto, per cause in corso di accertamento, finendo fuori strada. È morto così,...

Unical, Anna Maria Napoli riconfermata direttrice del dipartimento di Chimica e...

RENDE -  Anna Maria Napoli è stata riconfermata alla guida del dipartimento di Chimica e tecnologie chimiche (CTC) dell’Università della Calabria. Gli aventi diritto erano 47 e...

Autovelox, domani in vigore le nuove regole. Quelli che non rispetteranno...

COSENZA - Con la pubblicazione in gazzetta ufficiale, entreranno ufficialmente in vigore da domani le nuove regole sugli autovelox. Un decreto annunciato e fortemente...

Approvato il decreto salva-casa. Dal soppalco alla veranda, fino alle tende...

ROMA - Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto "salva-casa" voluto dal vicepresidente del Consiglio e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini....

Cosenza: “le modifiche alla viabilità non sono la causa del traffico....

COSENZA - Un’accurata analisi ed un contributo sulla situazione della viabilità e in generale sulla mobilità a Cosenza arriva da Giuseppe Lo Feudo, Socio...

Cosenza: prosegue la bonifica delle auto abbandonate. Una cinquantina già rimosse,...

COSENZA – Auto abbandonate a Cosenza: come annunciato nelle scorse settimane è iniziato e sta proseguendo a ritmo serrato il lavoro di decoro di...