Cosenza, è il momento di voltare pagina. Viali: “fronte comune, tutti uniti per un solo obiettivo”

Così il tecnico del Cosenza alla vigilia del match contro la Feralpisalò: «si è tirato una riga martedì e si è lavorato su come portare a casa il risultato mettendo in campo animo e determinazione»

COSENZA – Conferenza stampa questa mattina del tecnico Viali in vista del match di domani pomeriggio contro la Feralpisalò. Con la squadra in ritiro da una settimana, una serie di risultati negativi che hanno spinto la squadra nelle sabbie mobili dalla zona rossa e la necessità di voltare subito pagina, il tecnico ha parlato di quanto sta vivendo la squadra con una precisazione: “mi ha fatto sorridere – ha detto Viali – che abbia fatto notizia un martedì mattina con una doppia seduta: signori si veniva due sconfitte consecutive arrivate in quel modo non può essere un allenamento normale. Sia ben chiaro quello che cota in queste ultime sette partire è il bene comune: società, città e tifosi. Il primo passo lo deve fare i tifosi e non personale e l’ho detto ai calciatori. Conta il risultato finale e dal giorno stesso si è deciso di fare fronte comune e dare tutto e di più!”.

Compattezza? Se non ci fosse non sarei qui a fare la conferenza stampa. Sono contento delle risposte della squadra che durante la settimana indossa il vestito da operaio e poi la domenica quello della festa. No! Serve in campo anche la tuta sporca da operaio. Si è tirato una riga martedì e si è lavorato su come portare a casa il risultato mettendo in campo animo e determinazione. Sono fiducioso per quello che vedo durante la settimana, il problema è la partita”.

Domani voglio vedere una squadra che dia un segnale forte non tanto a me, ma per loro stessi. Affrontiamo una squadra che conosco bene: sa lottare, sa rimanere in partita e quindi servirà una grandissima prova. Fioretto o sciabola? Un pò per il momento un pò per l’avversario servirà una gara gagliarda e cazzuta se si vuole tornare a casa con un risultato importante. La squadra ha coscienza, si sente in difetto per i risultati ed ha una grande voglia di dimostrare che i risultati negativi degli ultimi 15 giorni siano frutto di situazioni particolari. Tutino ha lavorato con il gruppo e partirà dall’inizio e dovrà essere lui che è un leader a trascinare la squadra“.

- Pubblicità Sky-

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Categorie

Correlati

Roland Garros 2024, tutto sul torneo: format, date, statistiche

PARIGI - Il Roland Garros è il secondo Grande Slam dell’anno ed è tra i più importanti tornei nel panorama internazionale del tennis. Rientra...

Consegnato a Tutino il sigillo della città, i tifosi: “resta con...

COSENZA - In attesa di capire se il suo futuro sarà ancora colorato di rossoblu (sul calciatore ci sono diverse squadre di Serie B...

Castrovillari: il Napoli Club ospita il VI Raduno dell’Unione Azzurri nel...

CASTROVILLARI (CS) - Poche ore al grande evento del Napoli Club di Castrovillari scelto dal Presidente Bruno Magliano di Cava dei Tirreni per il...

Pole position per Quintieri nel Campionato Italiano di Kart sul World...

COSENZA - Il Circuito di Muro Leccese ha ospitato il secondo round del Campionato Italiano Karting. A partire dalle libere del giovedì e, ancor...

Al bomber Gennaro Tutino il sigillo della città di Cosenza. Venerdì...

COSENZA - Gennaro Tutino è entrato nel cuore di tutti i tifosi del Cosenza. Con i suoi 20 goal è entrato di diritto nella...

La Coppa Davis arriva a Cosenza. Due giorni per ammirare “l’insalatiera”...

COSENZA - Il Trophy tour, che porta in giro per l'Italia l'insalatiera più famosa del mondo passa da Cosenza, mercoledì 22 e giovedì 23...