Suicidio Cosenza. Sul 3 a 1 i rossoblu si fanno raggiungere dall’Andria e salutano i play-off - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

In Evidenza

Suicidio Cosenza. Sul 3 a 1 i rossoblu si fanno raggiungere dall’Andria e salutano i play-off

Marco Garofalo

Pubblicato

il

Partita incredibile piena di goal ed emozioni. Nel primo tempo Onescu porta avanti la Fidelis, La Mantia pareggia al 45′. Nel Secondo tempo i rossoblu passano con Statella e trovano il tris sempre La Mantia. Poi la rimonta dei padroni di casa firmata da Capellini e Cianci

 

.


                                                              logo-Cosenza Calcio

                           Andria  –   Cosenza

                    Marcatori: 14′ Onescu(A), 45′ La Mantia (C) 46′ Statella (C), 56′ La Mantia(C), 79′ Capellini(A), 93′ Cianci(A)

.
.
.

PRIMO TEMPO

Squadre che fanno il loro ingresso in campo. Cosenza in divisa bianca, padroni di casa nella classica divisa azzurra 

1′ – L’Andria da il via alla gara. Cosenza che in questo primo tempo attaccherà da sinistra verso destra
6′ – Volati via i primi 5 minuti di gara senza nessuna azione di rilievo. Le due squadre per ora si studiano
8′ – Prima azione della gara per i rossoblu. Statella dalla sinistra mette un ottimo pallone al centro per la testa di La Mantia che colpisce ma Bangoura è bravo a salvare, deviando con il corpo il pallone
Goal214′ – GOAL FIDELIS ANDRIA. Padroni di casa in vantaggio con un colpo di testa di Onescu che batte Perina dopo un cross di Tartaglia dalla sinistra
19′ – Andria vicinissima al raddoppio con Aya, che a non più di 5 metri dalla porta, di testa colpisce in pieno la traversa a Perina battuto
24′ – Si fa vivo il Cosenza con un tiro a giro di Arrigoni dal limite. Pallone fuori di poco
30′ – Cross rasoterra di Corsi per Statella che dentro l’area stoppa e conclude subito di sinistro verso la porta. Pallone alto sulla traversa
32′ – Angolo battuto da Criaco dalla sinistra per la testa di La Mantia. Pallone altissimo
34′ – Cosenza che da una decina di minuti ha preso stabilmente possesso della metà campo avversaria alla ricerca del pari. Ma La Fidelis si difende bene
Ammonizione36′ – Ammonito Caccetta che stende con le cattive Strambelli
40′ – Ci prova Blondett dalla distanza con un destro a giro velenoso che esce di poco alla sinistra di Cilli
Goal245′ –GGGGOOOALLLLL COSENZAAAAA La Mantiaaaaaaaaaaaaaaaa. Arrighini ruba palla dalla sinistra crossa al centro dove l’attaccante romano è bravissimo  ad anticipare Tartaglia e battere Polizzi. Per La Mantia 10 centro stagionale
46′ – Finale Primo tempo. Andria e Cosenza 1 a 1

 

SECONDO TEMPO

46′ – Riprende la gara con il secondo tempo. Nessun  cambio nell’intervallo e stessi 22 in campo

Goal246′ –GGGGOOOALLLLL COSENZA STATELLAAAAAA. Cross preciso dalla destra di Criaco che pesca Statella tutto solo in area. L’esterno d’attacco si coordina e con una mezza girata al volo fa secco Cilli e ribalta la gara
51′ –
Azione personale di Criaco che entra in area supera un paio di avversari ma al momento di tirare Bangoura salva tutto con un’intervento in scivolata
Sostituzione54′ – Primo cambio della gara per i padroni di casa. In campo il numero 15 Capellini che rileva Fissore
Goal256‘ –GGGGOOOALLLLL COSENZAAA LA MANTIAAAA DOPPIETTA. Punizione testa e forte battuta da Arrigoni dalla sinistra. La palla arriva al centro dell’area dove La Mantia non ci pensa due volte e al volo gira in porta scaraventando il pallone in rete alla sinistra di Cilli immobile
60′ –
Ci prova Strambelli da limite dell’area, ma il suo tiro è centrale e Perina blocca senza difficoltà
Ammonizione61′ – Ammoniti Corsi e Stendardo per reciproche scorrettezze
Sostituzione63′ – Secondo cambio per la Fidelis. Fuori Bollino e dentro Cianci
Ammonizione69′ – Ammonito Onescu dopo un fallaccio su Statella
Sostituzione70′ – Sostituzione Cosenza. Fuori un Super La Mantia e dentro il giovane Parigi
71′ – Il signor Baroni allontana dalla panchina il tecnico dell’Andria D’Angelo per proteste
Sostituzione73′ – Ultimo cambio per i padroni di casa. Fuori Grandolfo e dentro De Vena
75′ – Il Cosenza si divora il poker con Parigi che lanciato a rete 3 contro 1 invece di servire i compagni prova un improbabile dribbling ma viene fermato
76′ – Pericolosissima l’Andria con Strambelli che da dentro l’area spara a botta sicura ma il pallone sfiora la traversa
Sostituzione76′ – Secondo cambio per il Cosenza. In campo Fiordilino rileva Criaco

Goal279′ – GOAL ANDRIA. Gran tiro a giro di Capellini dal limite dell’area e pallone che si insacca nel sette alla sinistra di Perina vanamente proteso in tuffo
84′ – Cosenza che adesso soffre l’Andria che prova il tutto per tutto riversandosi in avanti
90′ – Ci saranno 3 minuti di recupero
Goal293′ – GOAL ANDRIA. Incredibile pareggio dell’Andria anell’ultima azione della gara. Cianci con un destro da limite dopo un batti e ribatti beffa Perina e porta la gara in parità
93′ – FINALE

.

 

——————————————————————————————————————–

SS Fidelis Andria 1928 (3-5-2): Cilli, Tartaglia, Fissore (54′ Capellini), Aya, Bisoli, Stendardo, Onescu, Bangoura, Grandolfo, Strambelli, Bollino (63′ Cianci)
Panchina: Castellano, Vittiglio, Matera, Capellini, Paterni, De Vena, Cianci. Garcia
Allenatore: Luca D’Angelo

Cosenza Calcio (3-4-3): Perina, Corsi, Bondett, Arrigoni, Tedeschi, Di Nunzio, Criaco (76′ Fiordilino), Caccetta, Arrighini, La Mantia (70′ Parigi), Statella
Panchina: Saracco, Di Somma, Fiordilino, Cavallaro, Parigi, Ventre
Allenatore:
Giorgio Roselli

Arbitro: Signor Marco Baroni di Firenze

Assistenti: Signor Lorenzo Abagnara e signor Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore

Ammoniti: Caccetta (C) , Corsi (C), Stendardo (A)

Espulsi

Angoli: 5-2

Note: Giornata soleggiata ma ventosa. Temperatura primaverile. Terreno in perfette condizioni. Presenti poco più di 2.000 spettatori con una cinquantina di supporters rossoblu sistemati nella curva ospiti.

IMG_1396

IMG_1408
Andria-Cosenza01

Andria-Cosenza01_1

Andria-Cosenza06

Andria-Cosenza07

In Evidenza

Criptovalute: conviene puntare su Ripple? Le previsioni degli esperti

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Creata con l’obiettivo di migliorare la tecnologia di Bitcoin, Ripple è oggi la criptovaluta più controversa del momento, soprattutto in merito alla diatriba legale con la SEC, l’Autorità di vigilanza per i mercati finanziari degli Stati Uniti (altro…)

Continua a leggere

Area Urbana

Senza memoria

Omaggio dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro, il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso in Kosovo nel 2001.

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

MONTALTO UFFUGO – In questa puntata del Diario vi raccontiamo il saluto dell’Associazione Nazionale Alpini al monumento dedicato a Dino Paolo Nigro,  il giovane Caporalmaggiore degli Alpini che ha perso la vita durante un’esercitazione nei cieli del Kosovo nel 2001. Davanti alla stele in marmo, posta all’interno della villa comunale che porta tra l’altro proprio il nome del militare, il gruppo Ana di Cosenza ha formalmente chiesto all’Amministrazione a guida Caracciolo maggiore cura e attenzione per un posto ad altro valore simbolico:<<Siamo dalla parte della famiglia – ha sottolineato il segretario Sandro Frattalemi – per questo chiediamo la messa in sicurezza del monumento>>.

Solo qualche settimana fa, la lapide commemorativa era stata presa di mira da vandali che avevano agito indisturbati, complice la totale assenza di sistemi di telesorveglianza. La villa comunale del centro storico non è però il solo luogo a necessitare di manutenzione: nel report video vi mostriamo le immagini che documentano lo stato di trascuratezza di quella di Taverna, nella zona valliva, frequentata in larga misura da giovani e soprattutto dove le famiglie portano a giocare i bambini.

Continua a leggere

In Evidenza

Escursioni: ecco le mountain bike più gettonate del momento

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

Una delle attività più interessanti che negli ultimi anni ha saputo calamitare l’attenzione delle persone è l’escursione in bici (altro…)

Continua a leggere

Di tendenza