ASCOLTA RLB LIVE
Search

Fantastico Tocci: il tuffatore cosentino parteciperà ai Giochi Olimpici di Rio De Janeiro

L’atleta cosentino della Tubisider, in coppia con Andrea Chiarabini, grazie al quinto posto nella gara di sincro dal trampolino 3 metri, ha centrato la qualificazione per le Olimpiadi in Brasile

 

RIO DE JANEIRO¬†– Tra gli¬†atleti italiani che parteciperanno alle prossime XXXI Olimpiadi in programma ad agosto a Rio De Janerio in Brasile, ci sar√† anche il tuffatore cosentino Giovanni Tocci. Il 22enne caporal maggiore dell’esercito, cresciuto sportivamente nella piscina di Campagnano e atleta della Tubisider Cosenza, grazie al quinto posto ottenuto nella gara sincro dal trampolino 3 metri nel nuovissimo impianto di Maria Lenk Acqautic Center (lo stesso che tra qualche mese ospiter√† i tuffi olimpici),¬†in coppia con Andrea Chiarabini, ha cos√¨ staccato il pass per la pi√Ļ importante manifestazione sportiva del mondo.¬†Se per¬†il rappresentante delle Fiamme Oro Andrea Chiarabini quella di Rio sar√†¬†seconda partecipazione olimpica, per Giovanni¬†Tocci si tratter√† dell’esordio assoluto.

Tocci Chiarabini

Tocci e Chiarabini nella gara che li ha qualificati per Rio

La coppia azzurra è riuscita ad ottenere la qualificazione grazie al quinto posto nella finale a 12 della Coppa del mondo con il punteggio di 395,46. Davanti agli azzurri si sono piazzati i fortissimi cinesi, campioni del mondo in carica, Cao Yuan e Qin Kai (secondi con 419,67 punti),  i britannici Jack Laugher e Chris Mears bronzo iridati (quarti con 400,32 punti).

Per Tocci,¬†allenato da Lyubov Barsukova – come detto sar√† l’esordio assoluto nella manifestazione a 5 cechi. L’atleta calabrese ha gi√† alle spalle nel sincro 3 metri un quinto posto ottenuto all’europeo di¬†Rostock di due anni fa con Andreas Billi ed un quarto a Berlino nel 2014 in coppia¬†Michele Benedetti; mentre ai campionati mondiali si √® piazzato al 12esimo posto a Barcellona 2013 con Andreas Billi e al nono posto a Kazan 2015 col compagno Chiarabini con cui parteciper√† alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Per Tocci, che nei mondiali juniores ha gi√† vinto 4 ori e un bronzo, gareggiare alle olimpiadi √® un sogno che si avvera e un traguardo raggiunto con tanti sacrifici: “sono felicissimo √® stato un grande risultato, cercato a lungo insieme a Andrea in questi ultimi mesi di allenamenti trascorsi tra Cosenza, Roma e Bolzano. Le mie non perfette condizioni fisiche hanno molte volte ostacolato la preparazione, per√≤ qui non potevamo fallire.¬†Questa era l’ultima prova utile e, pur qualificandoci per la finale con l’ultimo posto utile, abbiamo dato il massimo di noi stessi per far bene ed alla fine ci siamo riusciti. Grazie a tutti,¬†al mio tecnico Lyubov Barsukova che mi segue giornalmente, allo staff della Federazione che ha creduto in me ed in Andrea e chiaramente al Centro Sportivo Esercito per il supporto tecnico e sanitario che mi ha giornalmente dato perch√© potessi sempre esprimere al meglio delle mie possibilit√†”.