Guarascio

Il presidente Guarascio “il derby sia spettacolo di civiltà e passione”

Mentre la società ha comunicato l’apertura della Tribuna B scoperta per il derby di domenica mentre sono stati staccati quasi 5.500 biglietti. E il presidente rossoblu Eugenio Guarascio ha rilasciato un comunicato in vista dell’attesa sfida di domenica pomeriggio

COSENZA – A 3 giorni dall’atteso derby contro il Catanzaro, cresce l”attesa tra i tifosi rossoblu mentre la squadra continua la preparazione cercando la massima concentrazione. Quasi 5.500 i tagliandi venduti con la Tribuna A già sold-out da ben due giorni e la B scoperta “Giancarlo Rao” che si appresta a farlo entro stasera. Anche oggi, nonostante il maltempo. gran via vai di persone alla biglietteria dello Store. C’è ottimismo tra i tifosi del Cosenza in vista della gara di domenica. Anche guardando la classifica delle due squadre, con i rossoblu a 3 punti dalla prima e con i giallorossi (lontani 13 punti dal Cosenza) in affanno poco sopra la zona play-out, la sensazione è che finalmente questa possa essere la volta buona. Il Cosenza ha tutte le carte in regola per tornare a fare suo il derby in casa a distanza di oltre 30 anni, ovvero da quel goal di Aita nella lontana stagione 1984/85. Da allora solo delusioni e scialbi pareggi alla “volemose bene”. E’ finalmente arrivato il momento di cambiare pagina?
Cosenza06

Il presidente Guarascio: “Il derby deve essere uno spettacolo di civiltà e passione” – Ieri il messaggio alla città dell’ex sindaco di Cosenza Mario Occhiuto. Oggi pomeriggio è toccato al numero 1 sella società rossoblu. Il presidente Eugenio Guarascio ha rilasciato una dichiarazione sul sito ufficiale del Cosenza in vista della gara più attesa tra i tifosi rossoblu. Questo il testo del comunicato: “Il derby di domenica sia il derby del rispetto, del tifo pulito e vero, dell’immagine positiva di un calcio sano che anche la Calabria sa e può offrire. Lo dobbiamo a noi stessi, a tutti gli appassionati e lo dobbiamo anche per la memoria di Geppino Spinelli che ci ha lasciato domenica scorsa proprio sugli spalti del San Vito. Lui era l’emblema di quello che è e deve essere la passione per i propri colori e nel ricordarlo ancora una volta (e lo faremo anche prima dell’inizio del derby domenica prossima) mi sento davvero di dire ai tifosi nostri in primo luogo e a quelli che verranno da Catanzaro che è la Calabria tutta che domenica ci guarderà e che vuole uno spettacolo dentro il campo e sulle tribune degno di questo nome. Uno spettacolo di civiltà, di passione, di colori, di incitamento, di rivalità sportiva , che possa rappresentare un punto di partenza. Il Cosenza in tutte le sue articolazioni darà il suo massimo contributo affinché ciò avvenga e questo non potrà che essere un grande traguardo per noi tutti, assieme a quelli che stiamo toccando sul campo e che domenica – ne sono certo – segneranno un altro importante tassello per Roselli e per tutti i nostri splendidi ragazzi”

                                                                                   Eugenio Guarascio Presidente Cosenza Calcio