ASCOLTA RLB LIVE
Search

Grande successo alle Mixed Martial Arts per il team cosentino di Simon Jackal

La competizione si è svolta ieri al Palazzetto Polifunzionale di Soccavo, a Napoli.

 

NAPOLI – Le arti marziali miste sono un tipo di sport da combattimento a contatto pieno, il cui regolamento prevede l’utilizzo sia di tecniche di percussione (cioè calci, pugni, gomitate e ginocchiate), sia di tecniche di lotta (come proiezioni, leve e strangolamenti). Il nome deriva dal fatto che queste competizioni erano in origine un confronto diretto fra discipline differenti, sebbene nel corso degli anni i praticanti abbiano progressivamente adattato le tecniche più efficienti di ogni singola arte marziale, combinando stili diversi fra loro. Per questa ragione, ad oggi le arti marziali miste si sono di fatto evolute in uno stile a sé stante, che mescola elementi di tutti gli altri.

team

Sebbene la prestazione dei ragazzi a Napoli sia stata giudicata ”un pò sottotono” dal loro coach Simon Jackal, i risultati soddisfacenti non sono affatto mancati. Carmine Aiello, categoria C -77 kilogrammi, ha conquistato la medaglia d’argento, mentre Filip Todoro, di 14 anni, categoria cadetti -73 kg, ha vinto la medaglia di bronzo. La competizione è stata considerata dal team una sorta di ”banco di prova”, poichè i ragazzi dovranno partecipare al campionato italiano che si terrà in primavera. Per ulteriori informazioni sulle attività del team, è possibile visitare la pagina www.facebook.com/mmajackalsteamcosenza/

team3