Cosenza Calcio, salvare il campionato e la categoria ed uscire dal pantano

Il declino del Cosenza ha spinto il sindaco a convocare con urgenza un incontro. Plaude all'iniziativa Bianca Rende e l'associazione Cosenza nel Cuore, propone 3 richieste da discutere

COSENZA – Dal sindaco ai tifosi, tutti intendono muoversi per salvare il salvabile. Dopo la convocazione di un incontro per domani, da parte del sindaco Caruso, la consigliera Bianca Rende interviene e plaude all’iniziativa di convocare dirigenza e tifoseria per domani, a Palazzo dei Bruzi. «È tra i doveri di un primo cittadino prestare orecchio e sensibilità a ciò che affligge da tempo la Comunità e intervenire rispetto a vicende che lacerano il proprio tessuto sociale, facendo anche valere l’autorità e l’autorevolezza del suo ruolo, se necessario. Ecco perché non ci convincevano le prime ed evasive risposte seguite al nostro appello».

«Oggi l’emergenza è quella di ricomporre uno spirito di coesione intorno alla squadra, consapevoli delle divergenze probabilmente insuperabili con la proprietà che porterà la tifoseria ad ulteriore protesta il prossimo venerdì. Malgrado la sconfitta di sabato ed essendo il calciomercato ancora aperto, la speranza è che sia ancora possibile salvare il campionato in corso, invocando gli investimenti adeguati e costruendo un clima distensivo intorno alla squadra. È il momento di tentare il tutto per tutto, anche allargando i cordoni della borsa e puntellando i settori deboli della squadra».

«Insediare il tavolo – continua Bianca Rende – servirà comunque a tenere aperto il dialogo e creare le premesse per essere all’altezza di qualunque scenario, valutando tutte le prospettive e le condizioni, anche societarie. La città di #Cosenza merita almeno la  SerieB e dobbiamo lavorare tutti, ventre a terra per dare alla nostra città questo prestigioso palcoscenico ed ai nostri concittadini ovunque residenti nel Paese, l’occasione per seguirla nelle trasferte come è avvenuto anche a Modena. Oggi il Cosenza ha bisogno di tutti, già dalla prossima partita con il Parma serve ritornare allo stadio, coinvolgere i giovani e magari chiedere alla proprietà di ridurre drasticamente i prezzi dei biglietti. Tutti nella stessa direzione per salvare un patrimonio non una proprietà».

Le richieste dell’associazione Cosenza Nel Cuore

Con una lettera indirizzata al sindaco Franz Caruso, l’associazione in vista della chiamata a raccolta, Istituzioni-Guarascio-Tifosi, ha inteso far presente alcune richieste, necessarie e fondamentali da intraprendere, per mantenere la cadetteria:

1. Aumento bugdet;
2. Allargamento base societaria e riassetto organizzativo;
3. Cessione società.

«Indichiamo le tre strade – scrive Cosenza nel Cuore – tanto ovvie quanto importanti, che dovrà far presente alla proprietà del Cosenza Calcio, alla luce dell’ennesimo campionato di stenti, situazioni opache e dilettantistiche.
Sebbene sia una iniziativa lodevole e coraggiosa, ci sembra inutile sentirci ripetere per l’ennesima volta concetti quali quelli di unione, senso di appartenenza, patrimonio della serie B, che da 109 anni di storia sono bene assorbiti e propri di una intera tifoseria. Semmai, questi valori bisognerebbe spiegarli una volta per tutte alla proprietà del Cosenza Calcio, perché noi dal 2013 tentiamo di trasmetterli, ma con evidenti e profonde difficoltà.
Si faccia carico di tutto ciò e si faccia spiegare, con massima trasparenza, l’intento del sig. Guarascio».

- Pubblicità -

Correlati

Assolto l’ex calciatore rossoblu Michele Padovano: era accusato di traffico di droga

TORINO - Michele Padovano, ex bandiera rossoblu, è stato assolto dall’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti nell'ambito del processo d’appello bis celebrato...

El Bati Larrivey lascia il Cosenza. L’attaccante rescinde il contratto

COSENZA - L'artefice della vittoria nei play-out contro il Vicenza, grazie alla doppietta nella gara di ritorno che ha permesso al Cosenza di ribaltare...
Ivan Delic

Cosenza, per il reparto d’attacco ufficiale l’arrivo del 24enne croato Ivan Delic

COSENZA - Un 24enne croato per rinforzare l'attacco. Il Cosenza calcio ha uffilizzato l'arrivo in presito di Ivan Delic dall'HNK Sibenik. Questo il comunicato...
Cosenza Pama

Il Cosenza è ancora vivo. Batte il Parma soffrendo in dieci e continua a...

Il Cosenza torna al successo dopo oltre due mesi. Battuto 1 a 0 il Parma al Marulla grazie alla rete in aperura di Florenzi
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Mendicino fiamme

Mendicino, a fuoco un intero appartemento. Dichiarato inagibile

COSENZA - Questa mattina i vigili del fuoco di Cosenza, sono intervenuti a Mendicino nella frazione Basso La Motta per domare le fiamme divampate...

Cosenza, inchiesta Reset: il sindacalista Gianluca Campolongo lascia i domiciliari

COSENZA - La seconda sezione penale della Corte di Cassazione ha accolto ieri, 31 gennaio 2023, il ricorso proposto da Gianluca Campolongo, difeso dall'Avvocato...

‘Ndrangheta, evaso dai domiciliari killer ergastolano: uccise anche un carabiniere

MILANO - Massimiliano Sestito, ritenuto affiliato alla 'ndrangheta catanzarese e condannato per mafia, è evaso nella serata del 30 gennaio dall'abitazione dove stava scontando...

Cosenza, una Consulta Intercultura per la cooperazione sociale e culturale in città

COSENZA - E' stato approvato questa mattina in Commissione servizi al cittadino di Palazzo dei Bruzi il regolamento della Consulta Intercultura Cosenza. "Finalmente il...

A2, chiusura di un tratto di autostrada per lavori alle condutture elettriche

VIBO VALENTIA - Per consentire alla Società E-distribuzione S.p.A. i lavori di eliminazione delle condutture elettriche interferenti, in corrispondenza del km 340,605 - in...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Ferrovie della Calabria, nuovi bus e treni «moderni, efficienti, sicuri e...

COSENZA - Sono stati presentati questa mattina nel piazzale dell’Azienda dietro la stazione di Vaglio Lise a Cosenza, i nuovi mezzi del parco macchine...

Report vittime abusi: in Italia censiti 418 preti pedofili, 21 in...

ROMA - E' stato presentato oggi, dall'Osservatorio Permanente della Rete L'Abuso e dall'associazione internazionale Eca Global (Ending Clergy Abuse), il primo Report dei sopravvissuti...

Occhiuto all’ospedale di San Giovanni in Fiore, Succurro: «clima politico è...

SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) - Il presidente della Regione Calabria e commissario ad acta della Sanità calabrese, Roberto Occhiuto ha visitato ieri l'ospedale...

Cospito, a Crotone apparse scritte sulla statua dedicata agli internati delle...

CROTONE - "Alfredo Libero", è una delle scritte apparse la notte scorsa a Crotone, mentre la parola "Falso", è stata rinvenuta su una statua...

Paola, Di Natale: “quanto accaduto dimostra la necessità di attivare l’emodinamica”

PAOLA (CS) - L'esponente politico Graziano Di Natale, già Consigliere Regionale della Calabria interviene sull’episodio di ieri, che ha visto coinvolto un uomo con...

Lungro, nasce il Comitato per la Tutela della Salute

LUNGRO (CS) - Il municipio di Lungro ha ospitato ieri l’incontro per la costituzione del "Comitato per la Tutela della Salute" alla presenza dei...