Cosenza, pari in exstremis a Cittadella con la zampata di Brignola. Ma che fatica

Un guizzo nei minuti finali del neo entrato Brignola pareggia la rete di Antonucci nel primo tempo e permette ai rossoblu di strappari un pari

CITTADELLA (PD) – Un guizzo nei minuti finali del neo entrato Brignola, con la compicità del portiere Kastrati, salva il Cosenza dalla sconfitta e permette ai rossoblu di strappare un punticino prezioso dal Tombolato, al termine di un match giocato in perenne sofferenza, con poche idee nel primo tempo ma che nei minuti finali avrebbe permesso ai rossoblu anche di portare a casa l’intera posta in palio con l‘occasionissima divorata da Kornving e la grande parata di Kastrati sul colpo di testa a botta sicura di Vaisanen. Ma sarebbe stata una punizione eccessiva per un ottimio Cittadella, che ha tenuto il match in mano per 80 e passa minuti, agevolato anche dalle amnesie di un Cosenza irriconoscibile e che ha sofferto in mezzo al campo l’assessa di Florenzi, KO per uno stato influenzale. Veneti in vantaggio al 25′ con la girata di Antonucci che fa secco Marson che si supera sullo stesso Antonucci negando la rete del 2 a 1. Nella rirpresa traversa spizzicata da Vaisanen prima del pari dell’ex Benevento a pochi minuti dal termine.

- Pubblicità Clikio single-

La cronaca

Assenza dell’ultim’ora per mister Viali costretto a rinunciare a Florenzi per un attacco influenzale. Per il resto poche novità rispetto alla formazione che due settimane fa ha battuto il Palermo al Marulla con Voca, Calò e Brescianini a centrocampo a supporto del tridente formato da Merola, D’Urso e da Larrivey terminale offensivo. La prima occasione del match arriva dopo 6′ minuti e la costruisce il Cittadella che sfiora il vantaggio con la bella girata in area di Tounkara che aggancia la sfera e lascia partire un destro che si stampa sulla traversa. Fase iniziale a favore del Cittadella che tre minuti dopo ci prova ancora con un sinistro di Antonucci dai 25 metri che si spegne sul fondo. L’attaccante scuola Roma ci riprova al 12′ ma il risultato è lo stesso: conclusione fuori misura. Ma al 25′, al terzo tentantivo, il 23enne trova il goal che sblocca la gara. Assist di Tounkara per l’attaccante che controlla la sfera in area di rigore e, in torsione, lascia partire un diagonale che fa secco Marson on i rossoblu che protestano per una spinta (giudicata regolare dal Var) di Tounkara su Martino. Male, anzi malissimo il Cosenza, totalmente assente dalla partita e mai pericoloso dalle parti di Kastrati. Al 36′ si fa male Martino costretto a uscire dal campo. Al suo posto Gozzi. Il Cittadella invece è in fiducia, e al 37′ si rende ancora pericoloso con il destro in controbalzo di Pavan che termina di poco alto sulla traversa. Il primo tempo si chiude con il meritato vantaggio dei padroni di casa e un Cosenza senza mordente in evidente difficoltà nella costruzione della manovra.

Viali prova a cambiare qualcosa e la ripresa si apre con l’ingresso di Zilli e Vaisanen per Merola e Meroni. Ma le idee restano confuse e la squadra in affanno, anche se al 62′ arriva la proma occasione per i rossoblu con la traversa colpita da Sauli Väisänen che riece a colpire di testa la sfera su un calcio di punizione. Entra in campo anche Brignola che al minuto 80′, in una delle rarissime azioni offensie del Cosenza, riesce a trovare il pareggio. Sponda di Zilli in area, conclusione al volo non irresistibile che Kastrati riesce solo ma sfiorare con la palla che lemme lemme si insacca nell’angolino. Passano due minuti e Marson si supera nel respingere la conclusione ravvicinata di Antonucci. Ma anche il Cosenza ha due grandi occasioni per portare a casa il successo. La prima con il neo entrato Kornving che si involta verso la posta ma lascia iptonizzare da Kastrati che sul susseguente corner vola a deviare il colpo di testa di Vaisanen. In pratica è l’ultimo sussulto di una partita che il Cosenza riesce a riequilibrare nel finale con un guizzo di Brignola.

 

Foto Cittadella Calcio

————————————————————————————————–

AS CITTADELLA (3-4-1-2):  Kastrati; Cassandro, Perticone, Frare; Carriero (68′ Mazzocco), Vita, Pavan (87′ Varela), Branca; Antonucci; Beretta (68′ Magrassi) , Tounkara
Panchina: Maniero, Mattioli, Visentin, Ciriello, Mastrantonio, Donnarumma, Del Fabro, Danzi, Mazzocco, Varela, Magrassi
Allenatore: Edoardo Gorini

COSENZA CALCIO (4-3-2-1):  Marson; Rispoli, Rigione, Meroni (46’Vaisanen), Martino (37′ Gozzi); Voca, Calò, Brescianini (69′ Brignola) ; Merola (46′ Zilli), D’Urso, Larrivey (83′ Kornving)
Panchina: Matosevic, Panico, Venturi, Zilli, Vaisanen, Camigliano, Gozzi, Kornvig, La Vardera, Sidibe, Brignola, Nasti
Allenatore: William Viali

Arbitro: Signor Daniele Perenzoni di Rovereto
Assistenti: Signori Mauro Galletto di Rovigo e Pietro Dei Giudici di Latina
IV Uomo: Signor Matteo Gariglio di Pinerolo
SALA VAR: Signori Eugenio Abbattista di Bari e Matteo Marcenaro di Genova

Ammoniti: Calò (Co), Carriero (Ci), Frare (Ci), Beretta (Ci), Larrivey (Co)
Espulsi: 

Angoli: 4-4
Recupero: 3′ p.t. –

NOTE: Pomeriggio  soleggiato e autunnale a Cittadella con una temperatura di circa 12 gradi. Terreno del Tombolato in perfette condizioni. Presenti poco più di 2.500 spettatori compresi i circa 420 tifosi del Coseza presenti nel settore ospiti

- Pubblicità sky-

Correlati

Cosenza Ternana

Cosenza-Ternana finisce senza reti, i rossoblu restano ultimi. Esordio per Zarate

Il Cosenza non riesce a bissare il successo contro il Parma e con la Ternana arriva un pareggio senza reti. Palo colpito da Vaisanen e da Favilli
Cosenza

Da Zarate a Marras, il Cosenza presenta i nuovi acquisti «uniti per la salvezza»

Per l'esordio di Mauro Zarate si attende il transfer. Gemmi ammette il fallimento del mercato del Cosenza ad agosto «Siamo ultimi in classifica ed é un dato di fatto»

Assolto l’ex calciatore rossoblu Michele Padovano: era accusato di traffico di droga

TORINO - Michele Padovano, ex bandiera rossoblu, è stato assolto dall’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti nell'ambito del processo d’appello bis celebrato...

El Bati Larrivey lascia il Cosenza. L’attaccante rescinde il contratto

COSENZA - L'artefice della vittoria nei play-out contro il Vicenza, grazie alla doppietta nella gara di ritorno che ha permesso al Cosenza di ribaltare...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

Muore il fratello dell’assessore De Cicco. Il cordoglio di Caruso: «immane tragedia»

COSENZA - “Una notizia che ci lascia sgomenti e senza parole e che rende attonite tutta l’Amministrazione comunale e la nostra squadra di governo...

Anci Calabria, la sfida alla presidenza: in corsa i sindaci Caruso e Limardo

CATANZARO - Si avvicina l'elezione del nuovo presidente dell'Anci Calabria, che si terrà venerdì prossimo a Feroleto Antico. In corsa per conquistare la carica...

‘Ndrangheta, assassinio dell’avvocato Pagliuso: chiesta la conferma degli ergastoli

LAMEZIA TERME (CZ) - - Il sostituto procuratore generale Marisa Manzini ha chiesto la conferma dell'ergastolo per i presunti boss Pino e Luciano Scalise,...

In arrivo venti forti e neve a bassa quota. Scatta l’allerta gialla in Calabria

COSENZA - Masse d'aria fredde provenienti dai Balcani investiranno l'Italia portando nevicate fino a quote basse su Meridione e regioni del medio adriatico. Contemporaneamente...

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

Cosenza-Ternana finisce senza reti, i rossoblu restano ultimi. Esordio per Zarate

Il Cosenza non riesce a bissare il successo contro il Parma e con la Ternana arriva un pareggio senza reti. Palo colpito da Vaisanen e da Favilli

Polis, gli uffici postali diventano sportelli digitali per i servizi. Cetraro...

Presentato a Roma il progetto per i comuni sotto i 15mila abitanti dove cittadini potranno richiedere documenti della PA. Presenti quasi 300 sindaci calabresi

Il Cosenza è ancora vivo. Batte il Parma soffrendo in dieci...

Il Cosenza torna al successo dopo oltre due mesi. Battuto 1 a 0 il Parma al Marulla grazie alla rete in aperura di Florenzi

Finisce l’avventura di Brignola al Cosenza. È già a Catanzaro

Enrico Brignola ha lasciato il Cosenza e si è accasato a Catanzaro. L'attaccante lascia i rossoblu dopo aver collezionato 19 presenze e due reti

Due goal in due minuti. Vince il Modena, Cosenza a picco...

Dopo un buon primo tempo e una doppia clamorosa occasione con Meroni, il Cosenza si spegne e il Modena passa nel finale con Gerli e Giovannini

Svolta meteo, arriva il ciclone polare. Freddo e copiose nevicate anche...

L'aria gelida darà vita a un insidioso ciclone polare che porterà la neve a quote basse anche in Calabria nella seconda parte della settimana