Kodokan: il cosentino Paolo Miceli si conferma tra i migliori giovani atleti di ginnastica

Nella gara di Coppa dei Campioni GAM (Ginnastica Artistica Maschile) di Fermo ha conquistato un onorevolissimo quinto posto

OSENZA – Cresce sempre di più l’atleta cosentino Paolo Miceli che nella gara di Coppa dei Campioni GAM (Ginnastica Artistica Maschile), disputatasi a Fermo (Marche), ha conquistato un onorevolissimo quinto posto. A questa competizione hanno partecipato i migliori atleti italiani e i campioni europei e mondiali della disciplina. In questo contesto di prim’ordine, l’atleta Paolo Miceli della Kodokan 1973, è riuscito a ritagliarsi un posto nella top five, superando anche alcuni campioni con molta esperienza nazionale ed internazionale. E’ stato un quinto posto meritato, anzi, il giovane atleta della Kodokan ha “rischiato” di salire sul podio. Infatti, nella disciplina anelli, dopo una prestazione eccellente, ha commesso un errore nel salto finale della sua performance. I giudici di gara, sono rimasti favorevolmente impressionati da Miceli, tanto da fermare le altre performance per concentrarsi esclusivamente su quella dell’atleta cosentino.

- Pubblicità Clikio single-

A fine competizione, il tecnico della Kodokan 1973, è stato avvicinato dai tecnici presenti all’evento (tra gli altri c’era anche Gigi Rocchini, allenatore mondiale per la disciplina), che si sono congratulati per la bellissima prova di Paolo Miceli e sottolineando il fatto che da tempo non si vedeva un atleta del Sud e dalla Calabria in particolare, tenere testa a campioni ormai affermati di Ginnastica Artistica. «Questo per noi – afferma Sandro Mangiarano – è motivo d’orgoglio. Non bisogna dimenticare che in vincitore della competizione è stato un già Campione d’Europa. Questo rende il quinto posto un risultato difficile da centrare, ma che con voglia, determinazione e tenacia siamo riusciti a portare a casa».

Il tecnico spiega la crescita e la prova del suo atleta. «Ad ogni gara vedo Paolo migliorare notevolmente. Nel Volteggio, si è scelto di fare un salto ad elevato coefficiente di difficoltà per provare a centrare il podio. Dispiace non esserci riusciti per un nulla. Ma va bene così. È stata una gara in più disputata che gli farà acquisire maggiore esperienza e, soprattutto, maggiore sicurezza nei propri mezzi. La speranza – ha concluso il tecnico Sandro Mangiarano – è quella di vederlo a breve centrare risultati importanti anche perchè è un ragazzo che merita per i sacrifici che sta facendo insieme al tecnico Olexander Barsukov, anche lui felice per la prestazione qui a Fermo». Presente anche un altro atleta della Kodokan 1973 nella gara di Coppa Campioni. Lorenzo La Canna non è riuscito a qualificarsi per via del poco allenamento effettuato prima della competizione a causa di un infortunio che ne ha limitato le potenzialità. L’atleta ha comunque voluto partecipare per acquisire maggiore esperienza e per tornare al più presto al top della condizione per dimostrare tutte le sue qualità.

- Pubblicità sky-

Correlati

Cosenza Ternana

Cosenza-Ternana finisce senza reti, i rossoblu restano ultimi. Esordio per Zarate

Il Cosenza non riesce a bissare il successo contro il Parma e con la Ternana arriva un pareggio senza reti. Palo colpito da Vaisanen e da Favilli
Cosenza

Da Zarate a Marras, il Cosenza presenta i nuovi acquisti «uniti per la salvezza»

Per l'esordio di Mauro Zarate si attende il transfer. Gemmi ammette il fallimento del mercato del Cosenza ad agosto «Siamo ultimi in classifica ed é un dato di fatto»

Assolto l’ex calciatore rossoblu Michele Padovano: era accusato di traffico di droga

TORINO - Michele Padovano, ex bandiera rossoblu, è stato assolto dall’accusa di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti nell'ambito del processo d’appello bis celebrato...

El Bati Larrivey lascia il Cosenza. L’attaccante rescinde il contratto

COSENZA - L'artefice della vittoria nei play-out contro il Vicenza, grazie alla doppietta nella gara di ritorno che ha permesso al Cosenza di ribaltare...
- Pubblicità -
- Pubblicità adsense 1-

Ultimi Articoli

La scuola entra al Parlamento europeo: c’è anche il Pezzullo di Cosenza

COSENZA - Continua il progetto "La scuola entra al Parlamento" promosso dall'eurodeputata Laura Ferrara e che ha permesso agli studenti di quattro istituti d'Istruzione...

Fermato in auto con un fucile clandestino: arrestato

REGGIO CALABRIA - La Polizia Metropolitana di Reggio Calabria, nel corso di controlli anti bracconaggio tra Palizzi e Bova, ha arresto un soggetto già...

Freddo e senza riscaldamento, chiuso il tribunale di Castrovillari: udienze sospese

CASTROVILLARI (CS) - Udienze sospese fino al prossimo 18 febbraio nel Tribunale di Castrovillari a causa del freddo. L'impianto di riscaldamento nel Palazzo di...

Incendiato furgone della ditta che lavora per il comune

MILETO (VV) - Intimidazione stamani a San Giovanni, frazione del comune di Mileto con l'incendio di un furgone di proprietà di una ditta che...

«Azienda calabrese vieta di parlare di politica e limita altre libertà ai dipendenti»

CATANZARO - Divieto di volantinare, di discorrere di politica o parlare in famiglia di ciò che avviene in azienda, e, per le donne, comunicare...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti
- Pubblicità Cickio sidebar-
- Pubblicità adsense 2-

Categorie

Leggi ancora

El Bati Larrivey lascia il Cosenza. L’attaccante rescinde il contratto

COSENZA - L'artefice della vittoria nei play-out contro il Vicenza, grazie alla doppietta nella gara di ritorno che ha permesso al Cosenza di ribaltare...

Cosenza, per il reparto d’attacco ufficiale l’arrivo del 24enne croato Ivan...

COSENZA - Un 24enne croato per rinforzare l'attacco. Il Cosenza calcio ha uffilizzato l'arrivo in presito di Ivan Delic dall'HNK Sibenik. Questo il comunicato...

Cosenza, tifosi in piazza contro Guarascio “da 5 anni ultimi e...

La protesta dei tifosi del Cosenza contro il presidente Guarascio "Non daremo più soldi a chi sta umiliando una città con arroganza e propotenza"

Mercato, il ritorno di D’Orazio. L’esterno sinistro è un calciatore del...

Con il Cosenza D'Orazio ha conquistato la Serie B e disputato due stagioni nei cadetti collezionando 53 presenze

Cosenza, Curva Nord e Sud diserteranno il Marulla anche contro il...

Nessun passo indietro da parte degli ultras Cosenza di Curva Sud e Nord che hanno annunicato la loro assenza dagli spalti anche nella gara contro il Parma

Cosenza, Caruso rompe gli indugi e convoca società, tifosi e sindaci...

Mentre la frattura tra i tifosi del Cosenza e la società è sempre più netta, Caruso convoca un incontro in Comune: "La serie B un patrimonio da difendere"