Cosenza in B, Occhiuto "Guarascio mi ha assicurato che farà una grande squadra" - QuiCosenza.it
Ritrovaci sui social

Sport

Cosenza in B, Occhiuto “Guarascio mi ha assicurato che farà una grande squadra”

Il sindaco di Cosenza commenta la sentenza del Tar che di fatto spalanca le porte della serie B ai rossoblu “giustizia è fatta”

Avatar

Pubblicato

il

COSENZA – Nel commentare la sentenza del Tar il Sindaco della città Mario Occhiuto che si è detto “particolarmente felice dell’esito di una vicenda che aveva fatto ripiombare la tifoseria rossoblù e la città intera in un’incertezza che aveva generato nelle ultime ore anche un diffuso senso di apprensione. Finalmente giustizia è fatta e la sentenza con la quale il Tar ha rigettato il ricorso del Chievo mette a tacere anche quell’impressione che si era diffusa in questi giorni, secondo la quale sembrava che ci fosse anche una sorta di accanimento contro il Cosenza. Così non è stato ed è giusto esultare di fronte al fatto che la squadra che rappresenta la città sia rimasta nella serie cadetta”.

Così il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha commentato la sentenza con la quale il Tar del Lazio ha rigettato l’istanza cautelare del Chievo Verona contro l’esclusione dalla serie B. “Ho sentito al telefono il Presidente del Cosenza Calcio Eugenio Guarascio – ha aggiunto Occhiuto – e, oltre a condividere con me l’entusiasmo del momento, mi ha assicurato che quest’anno allestirà una grande squadra. Dobbiamo recuperare il tempo perduto in questi giorni di attesa e sono certo che il Cosenza calcio e la sua dirigenza sapranno fare i movimenti di mercato giusti per costruire un organico che sia in grado di regalare molte soddisfazioni agli irriducibili tifosi rossoblù che hanno trepidato in questi giorni per le sorti della nostra squadra di calcio confidando, insieme alla città tutta, nella positiva conclusione di una vicenda che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. Ora guardiamo avanti con fiducia e prepariamoci ad affrontare il campionato di serie B nel migliore dei modi”.

Sport

Giro di portieri nel Cosenza. Saracco saluta e va all’Andria, dalla Juve Stabia ecco Sarri

Doppia operazione tra i pali per i rossoblu che hanno ceduto Saracco all’Andria e preso dalla Juve Stabia il giovane Sarri

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – Un portiere va un altro arriva. Doppia operazione per il Cosenza che ha perfezionato la cessione, a titolo definitivo, di Umberto Saracco alla Fidelis Andria. Nato a Moncalieri (TO) il 10 aprile 1994, ha vestito il rossoblù a partire da luglio 2014, collezionando in totale 75 presenze e contribuendo a diversi successi dei Lupi. Poco dopo i rossoblu hanno ufficializzato l’arrivo in prestito (con diritto di opzione) del classe 99 Edoardo Sarri, dalla Juve Stabia. Il portiere, nato a Prato il 24 giugno 1999, si trasferisce in rossoblù a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2022. Cesciuto nel Settore Giovanile della Fiorentina, ha poi difeso i pali di Carpi Primavera, Correggese, Pontedera e infine Juve Stabia, con cui ha già collezionato 17 presenze nell’attuale stagione.

Continua a leggere

Sport

Covid, giro di tamponi nel Cosenza. Nessun nuovo positivo, diversi tornano negativi

Effettuato un nuovo ciclo di tamponi da cui non è emersa alcuna nuova positività. Diversi tornano negativi

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – La Società Cosenza Calcio informa che, in osservanza delle disposizioni comunicate dal Dipartimento di Prevenzione dell’azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, è stato effettuato un nuovo ciclo di tamponi . Circa 40 le persone sottoposte a test in un laboratorio della città da cui non è emersa alcuna nuova positività e sono risultate diverse negativizzazioni di tesserati che saranno sottoposti ai controlli finalizzati al rientro in gruppo. Lo staff sanitario monitora costantemente la situazione effettuando i test di controllo così come previsto dal Protocollo Federale. Rinviata la gara di sabato scorso contro il Cittadella, il Cosenza tornerà in campo sabato pomeriggio contro l’Ascoli nel match valido per la prima giornata di ritorno.

Continua a leggere

Sport

Cittadella-Cosenza rinviata a data da destinarsi. La decisione della Lega di Serie B

La Lega di Serie B ha deciso di rinviare a data da destinarsi tre partite compresa quella del Cosenza che domani avrebbe dovuto affrontare il Cittadella

Avatar

Pubblicato

il

Scritto da

COSENZA – La Lega di Serie B ha deciso di rinviare a data da destinarsi tre partite, compresa quella del Cosenza che domani avrebbe dovuto affrontare il Cittadella. A seguito dell’alto numero di contagi covid registrati nell’ultima settimana, l’Asp di Cosenza ha imposto lo stop alla squadra di Occhiuzzi con una comunicazione scritta che vieta ogni spostamento dal proprio domicilio e l’isolamento in quarantena. Richiesta inviata alla la Lega di B che nella serata di oggi ha preso atto della richiesta della società ed ha disposto il rinvio della partita valevole per la 19esima giornata. Contemporaneamente sono state rinviate anche Parma-Crotone e Vicenza Alessandria.

Questo il comunicato della Lega di Serie B “il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, viste le istanze presentate dalle società Cosenza Calcio, F.C. Crotone e L.R. Vicenza; preso atto delle allegate comunicazioni emesse, rispettivamente, dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone e dall’Azienda ULSS n. 8 Berica, nonché delle integrazioni pervenute in sede istruttoria; d’intesa con i Consiglieri ex art. 7.1.c) dello Statuto LNPB, in ottemperanza alla deliberazione unanimente assunta nella seduta consiliare del 20 dicembre 2021 e assembleare del 23 dicembre 2021; a parziale modifica del C.U. LNPB n. 98 del 27 dicembre 2021; tenuto conto dell’art. 28.2 dello Statuto della LNPB; dispone:

il rinvio delle gare CITTADELLA – COSENZA, PARMA – CROTONE e L.R. VICENZA – ALESSANDRIA, valide per la 19ª giornata di andata del Campionato Serie BKT 2021/2022, programmate tra sabato 15 e domenica 16 gennaio p.v., ad altra data che verrà fissata dalla Lega Nazionale Professionisti B”.

Continua a leggere

Di tendenza