La proposta, conferire a Gigi Marulla la cittadinanza onoraria di Cosenza

Il consigliere comunale Andrea Falbo ha proposto il conferimento della cittadinanza onoraria post mortem a Gigi Marulla “un campione non solo di sport, ma anche di generosità e di impegno nel sociale. Una nobile attestazione di riconoscenza per quello che Marulla ha donato allo sport della nostra città”

.

COSENZA -Il consigliere comunale Andrea Falbo ha proposto il conferimento della cittadinanza onoraria post mortem al calciatore Gigi Marulla, bandiera del Cosenza calcio. Nella proposta, indirizzata al Sindaco Mario Occhiuto, all’Assessore allo sport Carmine Vizza, al Presidente del consiglio comunale Pierluigi Caputo e al Presidente della commissione consiliare sport Gaetano Cairo, Falbo sottolinea come Gigi Marulla, nativo di Stilo, “è, per eccellenza, la bandiera del calcio cosentino. Ha vestito la maglia del Cosenza Calcio – ricorda Andrea Falbo – per 11 stagioni, con 330 presenze e realizzando 91 gol, che lo hanno incoronato capocannoniere rossoblu di tutti i tempi, smettendo di giocare nel 1999, ma senza lasciare mai il mondo del calcio”.

Già dopo due mesi dalla sua morte – ricorda ancora Falbo – l’Amministrazione comunale di Cosenza gli intitolò lo stadio, noto, fino ad allora, come stadio San Vito. Gigi Marulla – prosegue la proposta del consigliere Falbo – non c’è più, ma quello che ha fatto il 26 giugno 1991 resterà nella storia della città di Cosenza, attraversando il tempo e le generazioni, per sempre. Durante quella giornata, indimenticabile per tantissimi cosentini, nel corso dello spareggio per la permanenza in B contro la Salernitana, nello stadio di Pescara, Gigi Marulla segnò il gol salvezza che divenne eterno per tutti i tifosi e che laureò il capitano, bandiera e leggenda del Cosenza Calcio. Marulla è stato campione non solo di sport, ma anche di generosità e di impegno nel sociale, in maniera riservata, e proprio per questo più sentito e vero. Almeno una volta all’anno – sottolinea, inoltre, il consigliere Andrea Falbo – organizzava una partita con i detenuti, all’interno del penitenziario di Cosenza. E diceva che “il momento più brutto era l’uscita. I detenuti dopo quell’ora di “libertà” rientravano nelle celle e nel farlo mi acclamavano. Un momento toccante che ti fa capire molte cose su ciò che siamo”.

“Nella sua carriera di istruttore – afferma ancora – ha contribuito alla crescita sportiva ed umana di tantissimi bambini e ragazzi della nostra città, costruendo, con molti di loro, legami indissolubili. Alcuni di questi ragazzi, provenienti da quartieri disagiati o da ambienti difficili, hanno avuto la possibilità, grazie alla silenziosa generosità di Gigi Marulla, di avere accesso alla struttura del suo impianto sportivo “Marca”, ad allenamenti e ad attrezzature sportive. Il comportamento di Gigi Marulla merita apprezzamento e condivisione, perché diventa esempio da additare alle nuove generazioni. Per il popolo cosentino Gigi Marulla è una leggenda, tanto da ritenere magnifico il suo ricordo di uomo e di sportivo”. La richiesta di conferimento della cittadinanza onoraria post mortem a Marulla è, inoltre, motivata da Andrea Falbo “come atto significativo di tutta la comunità cosentina che riconosce all’ex giocatore un modello da seguire. Ritengo – sostiene Falbo – che sarebbe una nobile attestazione di riconoscenza per quello che Marulla ha donato allo sport della nostra città e, anche, per ricambiare quel legame profondo, intenso e forte che il nostro grande Capitano provava nei confronti della nostra città, avendo egli stesso dichiarato che “Cosenza è stata ed è per me una scelta di vita, per cui ho rinunciato anche ad altro. Ma nulla avrebbe mai potuto compensare il fatto di essere in missione per un popolo”.

- Pubblicità sky-

Ultimi Articoli

Silvio Baldini é il nuovo allenatore del Crotone: il tecnico ha firmato fino a...

CROTONE - Silvio Baldini è il nuovo allenatore del Crotone, che milita nel campionato di serie C. Baldini, che domani alle 10 incontrerà i...

I 110 anni del Cosenza Calcio, il Castello Svevo si illumina di rossoblu: “identità,...

COSENZA - "Venerdì celebriamo i 110 anni del Cosenza calcio, la squadra che ha scritto la storia dello sport e della città". A scriverlo...
Birreria Indipendente San Fili

“Accademia della Birra” premia la Birreria Indipendente di San Fili e le sue birre...

RIMINI - Vi avevamo parlato di Birreria Indipendente in un nostro articolo di questa estate. Il Pub dal cuore british ma dall'animo tutto calabrese...

Un anno dalla tragedia di Cutro, i superstiti tornano in Calabria

CROTONE - Circa cinquanta tra familiari delle vittime e superstiti del naufragio di Steccato di Cutro torneranno a Crotone per ricordare la tragedia del...

Ubriaco alla guida di un mezzo pesante sull’A2, denunciato

VIBO VALENTIA - La polizia stradale, nel corso dei servizi di vigilanza sull’autostrada A2 del Mediterraneo, hanno controllato nei pressi dell’area di servizio Pizzo...

Social

80,052FansMi piace
3,585FollowerSegui
2,768FollowerSegui
2,040IscrittiIscriviti

Correlati

Categorie

Leggi ancora

Cosenza, apertura Tribuna B (scoperta): atteso sopralluogo e parere della Commissione...

COSENZA - Cosenza Calcio e Comune ci proveranno già dalla gara contro la Sampdoria, in programma tra 3 giorni. Non sarà facile, perché i...

Spada: la squadra del Club Scherma Cosenza promossa in C1

COSENZA - La squadra promossa, guidata dal tecnico Marco Perri, è composta da giovanissimi e vecchie glorie. Ai rappresentanti attuali del Club cosentino –...

Caserta: “Siamo venuti a imporre il nostro gioco. Grande partita, bravi...

LECCO - Quattro punti, questo il bottino ottenuto dalla squadra del tecnico Caserta dalla doppia insidiosa trasferta contro Modena e Lecco. Un totale di...

Continua la marcia dell’Inter: 4 a 0 alla Salernitana. Martedì la...

MILANO - Tre goal nel primo tempo firmati Martinez, Thuram e Dumfries, uno al 90' di Arnautovic. L'Inter liquida senza problemi la pratica Salernitana...

I 110 anni del Cosenza. L’iniziativa per gli studenti della Provincia...

COSENZA - Nuova iniziativa del Cosenza Calcio in occasione della gara contro la Sampdoria, in programma venerdì 23 febbraio, dove si festeggeranno i 110...

I 110 anni del Cosenza Calcio. L’iniziativa ai tifosi di San...

COSENZA - In vista dell'anticipo di Serie B, in programma allo stadio Marulla venerdì 23 febbraio, tra il Cosenza e la Sampdoria, la società...