Vince anche il Cittadella. Affonda il Cosenza con un piede e mezzo in serie C

La quarta sconfitta consecutiva, arrivata per mano del Cittadella, sembra una sentenza definitiva alle residue speranze dei rossoblu che affondano nella ripresa con i goal di Stanco e Vita. Il goal di Asencio al 91′ solo per le statistiche

.

COSENZA – In un Marulla praticamente deserto e al suo minimo storico di spettatori (solo 2.500 presenze tra abbonati e paganti) il Cosenza certifica il suo stato di malato terminale e assesta un altro pesante colpo alle sue residue speranze di salvezza incassando la settima sconfitta casalinga stagionale, la quarta consecutiva. Fa festa anche il Cittadella, arrivato in Calabria in piena emergenza ma che riesce a portare via l’antera posta in palio grazie al guizzo di Stanco in apertura di secondo tempo e al raddoppio di Vita alla mezz’ora. Goal che sentenziano la crisi infinita di una squadra che sembra oramai aver alzato bandiera bianca. In campo si è visto un Cosenza molle e senza grinta, confusionario, arrendevole e quasi mai in partita, nonostante di fronte ci fosse un avversario si quadrato e ben messo in campo, ma tutt’altro che trascendentale. L’unica occasione degna di nota, che avrebbe forse potuto dare una storia diversa alla gara, arriva al 35′ del primo tempo con Carretta che si lascia ipnotizzare da Paleari. Poi, in apertura di secondo tempo e al 75′, i due goal del Cittadella che annichiliscono i rossoblu in goal al 91′ con il colpo di testa di Asencio ma buono solo per le statistiche. A fine gara le contestazioni dei pochi rimasti al Marulla per un campionato che sta scivolando via nel peggiore dei modi e che sembra oramai aver dato la sua sentenza non tanto dal punto do vista statistico, visto che mancano ancora 11 partite, ma perché la squadra sembra essersi arresa non riuscendo a reagire in nessun modo.

 

Foto Donato

 

Primo tempo equilibrato. Carretta che occasione

Lo squalificato Pillon recupera Asencio che non è al meglio e finisce in panchina. L’attacco allora è lo stesso di Venezia con la coppia formata da Carretta e Machch. Panchina anche per Casasola visto che Pillon gli preferisce Baez come quinto destra. Bruccini, Broh e Sciaudone completano il centrocampo mentre in difesa ci sono Capela, Schiavi e Legittimo. Pronti via e Mora mette subito i brividi a Perina con una sventola da fuori area che esce di poco. Il Cosenza replica con una buona combinazione sulla sinistra e la conclusione di Sciaudone deviata in angolo da un difensore. Al 10′ si rivede il Cittadella: Luppi in area appoggia per l’accorrente Stanco che di testa spedisce fuori. I rossoblu faticano a prendere in mano il centrocampo, sono compassati e commettono molti errori. Di contro, la manovra dei veneti è decisamente più fluida. Al 25′ Broh recupera un pallone a centrocampo e palla al piede arriva fino al limite dell’area. Conclusione di potenza ma palla che finisce alta sulla traversa. Al 36′ il Cosenza costruisce una grandissima occasione in contropiede. Machach libera il area Carretta che spara su Paleari in uscita che si supera riuscendo a deviare in angolo. La replica del Cittadella è nella conclusione da fuori di Branca che chiama Perina alla parata in due tempi. È l’ultima occasione del primo tempo che si chiude sul nulla di fatto.

Stanco e Vita affondano il Cosenza. Asencio accorcia

La ripresa si apre con gli stessi 22 della prima frazione e con il goal lampo del Cittadella che sblocca la gara con Stanco che riceve in area e fa secco Perina con un diagonale che passa sotto le mani di Perina. Una doccia gelata per il Cosenza che seppur in modo disordinato riesce a creare due buone occasioni al 55′ con Machach ,che chiama Paleari alla respinta in angolo, un minuto dopo con Sciaudone che solo in area di rigore conclude debolmente tra le braccia del portiere. Occhiuzzi prova il tutto per tutto buttando nella mischia Asencio per D’Orazio e Casasola per il fischiatissimo Baez. Ma è solo un lampo perché il Cittadella poco prima della mezz’ora trova il raddoppio con Vita che raccoglie un pallone crossato in area dalla sinistra e lo scaraventa in rete. Il poco pubblico lascia le gradinate del Marulla anche perché la partita praticamente si chiude qui certificando la crisi senza fine di una squadra che sembra oramai arresa al suo destino. Solo per le statistiche il goal di Asencio al 91 che insacca di testa il suo quinto goal stagionale

———————————————————————————————————————————–

COSENZA CALCIO (3-5-2): Perina, Capela, Schiavi, Legittimo, Broh, Bruccini, Sciaudone (80′ Pierini), D’Orazio (64′ Asencio), Baez (64′ Casasola), Machach, Carretta
Panchina: Saracco, Corsi, Lazaar, Idda, Pierini, Asencio, Bahlouli, Casasola, Monaco, Bittante, Prezioso
Allenatore: Roberto Occhiuzzi (Giuseppe Pillon squalificato)

AS CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari, Mora, Benedetti, Proia (79′ Bussaglia), Diaw, Luppi, Frare, Vita (84′ Iori), Branca, Pavan, Stanco (80′ Panico)
Panchina: Maniero, Iori, Bussaglia, D’Urso, Panico, Rizzo, Rosafio, Ventola, Rosa
Allenatore: Roberto Venturato

Arbitro: Signor Antonio Di Martino di Teramo
Assistenti: Signor Oreste Muto di Torre Annunziata e signor Antonio Vono di Soverato
IV Uomo: Signor Ivan Robilotta di Sala Consilina

Ammoniti: Pavan (CI), Baez (CO), Schiavi (CO), Proia (CI)
Espulsi:

Angoli: 6-3
Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t.

Note: Serata fresca e piovosa a Cosenza con una temperatura di 8 gradi. Terreno del Marulla in ottime condizioni. Presenti 2.548 spettatori (1.293 paganti + 1.739 abbonati) per un incasso di 26.147 euro. Nessun tifoso ospite a cui è stata vietata la trasferta per l’emergenza coronavirus

Le foto del match di Francesco Donato (qui tutte le altre immagini)

 




Privacy Preference Center

Statistiche

Google Analytics - I cookie statistici aiutano i proprietari del sito Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gat, _gid

Necessario

Meteogiuliacci.it - I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito Web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

_cfduid

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti Web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

d, IDE, r/collect, test_cookie

Non classificati

I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.

_app_sess, afsu, google_experiment_mod, google_pub_config