Gran Prix Master Calabria: Anzianotti di Cosenza primi assoluti nel nuoto di fondo

Si è conclusa domenica mattina presso l’Hotel 501 di Vibo Valentia la due giorni dedicata al Nuoto di Fondo in Calabria, organizzata dal Comitato FIN Calabria

 

VIBO VALENTIA – Alla presenza di Alfredo Porcaro – Presidente C.R. Calabria, Maurizio Marrara – Consigliere con delega Nuoto – Nuoto di Fondo e di Stefano Rubaudo, ex nuotatore e Responsabile Nazionale FIN – settore Nuoto di Fondo si è conclusa domenica la ‘due giorni’ incentrata sul Nuoto di Fondo in Calabria.

Sabato pomeriggio è stato il momento del dibattito su “Evoluzione del nuoto di fondo sulle prospettive e sui progetti futuri” con interventi e chiarimenti sullo stato del nuoto di fondo in Italia con visione specifica sulla Calabria, terra bagnata dal mare nella quasi totalità dei suoi confini.

La mattinata della domenica è stata invece dedicata alla riunione con le tutte le società sportive che hanno partecipato, durante l’estate del 2019, alle gare di Nuoto di Fondo valide per il Gran Prix Calabria 2018-19 e racchiuse nel progetto “Tra cielo ed Acqua – I valori del nuoto” (art. 15 della L.R. n.48/2018) organizzato dalla FIN e co-finanziato dalla Regione Calabria, Dipartimento Istruzione ed Attività Culturali, Settore Sport e Politiche Giovanili.

La premiazione

A seguire la premiazione delle squadre che hanno conquistato il maggior numero di punti e degli atleti “categoria” e “assoluti” agonisti e “categoria” e “assoluti” master. Unica società cosentina a salire sul podio è l’Asd Anzianotti Nuoto Master che conquista con 476 punti il primo posto, seguita dalla Calabria Swim Race di Catanzaro, che ha totalizzato 361 punti e dalla Centro Nuoto Sub Villa San Giovanni di Reggio Calabria, che con 292 punti occupa il terzo posto.

Grande festa per la compagine cosentina che si pregia anche delle numerose vittorie dei singoli atleti che portano a casa un cospicuo numero di medaglie.

ORO per: Angela De Luca (M30), Alfonso Armini (M50) e Domenico Sapia (M55);
ARGENTO per: Vincenza Rossi (M60), Concetta Giglio (M40), Eugenio Ruffolo (M40) ,Giovanni Bruno (M45) e Giovanni mazzuca (M30);
BRONZO per: Patrizio Mirante (M60), Francesco Filippo Garrafa (M45) e Natalino Imbrogno (M40).

“Una giornata bellissima. Siamo molto soddisfatti del successo ottenuto come squadra – commenta il presidente Rosario Caccuri Baffa  – ma, ci tengo a ringraziare tutti i nostri atleti che hanno partecipato alle gare in mare. Ci sono state tappe divertenti, con mare calmo e giornate meravigliose, altre in cui il mare increspato ha reso difficile la traversata. Ma tutte le gare disputate hanno avuto un unico grande protagonista: lo sport come momento di divertimento e di aggregazione”.

“Le strutture ricettive dei luoghi che hanno ospitato le varie tappe del circuito – ha concluso – non hanno deluso le aspettative e hanno dato la giusta accoglienza ai numerosi atleti accorsi da tutta la regione. E’stato bello vivere, per la prima volta in Calabria, nella giusta maniera, sport e turismo”.

Nel pomeriggio si sono svolti Campionati Regionali di Fondo invernali 2020 con batterie da 5000 e 3000 metri. Seguiti con particolare interesse dallo stesso Rubaudo le gare dei 5000 metri allo scopo di una eventuale selezione per una collegiale di carattere Nazionale. Nella classifica a squadre salgono sul podio al primo posto i Nuotatori Krotonesi Asd, seguiti dalla Calabria Swim Race Asd e dalla Acli Arvalia Nuoto Lamezia.